Sport e inclusione

Altro che invalidi: sulle nevi del Passo della Presolana si cercano campioni

In Alta Val Seriana un fine settimana per assistiti dall'Inail e quattro giorni per bambini con disabilità fisiche e visive. E l'invalidità è solo un dettaglio.

Altro che invalidi: sulle nevi del Passo della Presolana si cercano campioni
Val Seriana, 13 Febbraio 2020 ore 16:52

L’idea è nata da Marco Zanotti e Mauro Bernardi, due grandi amici con la passione dello sci e della montagna, accomunati dall’essere entrambi (uno di Parre, l’altro di Colzate) invalidi del lavoro. Dal 15 febbraio scatta sulle nevi del Passo della Presolana l’evento “Sport Inclusione”, che propone un fine settimana destinato ad invalidi assistiti da Inail e quattro giornate rivolte a bambini e ragazzi con disabilità fisiche e sensoriali visive.

Marco e Mauro, nonostante l’invalidità, sono atleti e maestri di sci. Ricoprono il ruolo di responsabili tecnici per le associazioni Enjoyskisport onlus e Ski Passion asd. Insieme sono impegnati nel promuovere lo sci alpino, organizzando eventi promozionali e corsi rivolti a tutti, in collaborazione con associazioni, sponsor e istituzioni tra cui il Comitato Italiano Paralimpico e Inail. Il primo weekend, rivolto alla pratica sportiva dello sci alpino, è in programma il 15 e 16 febbraio 2020, dedicato a dodici invalidi assistiti dalle sedi Inail della Regione Lombardia.

L’evento si svolgerà sulle piste accessibili del Passo della Presolana. «L’attività – spiegano – darà la possibilità a queste persone di provare lo sci alpino e conoscere l’ambiente, rendendo accessibile la montagna attraverso lo sport. Sono previsti momenti formativi in aula ed in pista. In aula, con il supporto di video, verrà illustrata la parte teorica. Saranno dati brevi cenni sulla disciplina dello sci Paralimpico e verrà spiegata l’attrezzatura che utilizzeremo durante la parte pratica. In pista, grazie alle competenze dei maestri della Scuola sci Presolana ed all’attrezzatura di Enjoyski Sport onlus, gli assistiti Inail, sperimenteranno questa meravigliosa disciplina e acquisiranno quelle competenze pratiche necessarie al raggiungimento della massima autonomia sciistica, ognuno con le caratteristiche che la propria disabilità permetterà».

La seconda attività in calendario è una quattro giorni (dal 22 al 25 febbraio) di promozione dello sport e dell’ambiente montano invernale per sessanta bambini e ragazzi provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, di un’età compresa dai 5 ai 18 anni con disabilità fisiche e visive gravi. Anche questa attività si svolgerà sulle piste del Passo della Presolana. «Verranno proposte – spiegano Marco e Mauro – quattro attività specifiche: lo sci alpino, il pattinaggio su ghiaccio, il bob e l’arrampicata sportiva». Le iscrizioni per partecipare al campus si chiudono domenica 16 febbraio. Per informazioni è possibile contattare il 389/2732482.

La stagione invernale promossa da Enjoyski Sport e Ski Passion si chiuderà poi il 29 febbraio con la gara di sci alpino, a chiusura dei corsi sci inclusivi. La gara si terrà ancora una volta al Passo della Presolana, seguita da una cena associativa dove verranno premiati i vincitori delle varie categorie. Info dettagliate su www.enjoyskisport.it.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia