Atalanta, il sogno è diventato certezza, ora urge riconfermarsi

Atalanta, il sogno è diventato certezza, ora urge riconfermarsi
Bergamo, 16 Settembre 2020 ore 07:30

Campionato

La strepitosa stagione 2019-20 dell’Atalanta verrà ricordata come una delle più importanti negli annali del club, poiché ha segnato la prima storica partecipazione della Dea alla Champions League, grazie al terzo posto conquistato nel campionato precedente. La squadra di Gasperini è riuscita nell’impresa di riconfermarsi ai vertici delle Serie A, a tal punto da sembrare in certi momenti la diretta rivale della Juventus, per la conquista dello scudetto. A poche giornate dal termine, il filotto di vittorie inanellato dagli Orobici, spaventava non poco i bianconeri che, vedevano assottigliarsi il vantaggio. L’Atalanta è stata una vera e propria macchina da gol: nella stagione da poco conclusa, infatti, è riuscita ad infliggere più di una goleada a malcapitati avversari come il Milan (sconfitto 5-0 a Bergamo), il clamoroso 7-0 col quale ha umiliato in casa il Torino ed il 7-2 rifilato al Lecce, in trasferta. Che ne pensano i bookmaker? La squadra è quotata a 15, il che significa che le probabilità di un trionfo nero-azzurro nel torneo 2020/2021 non appaiono così remote, anzi risultano plausibili.

Champions League

Il cammino iniziale delle Dea in Champions League, è stato piuttosto difficoltoso. Successivamente ha assunto caratteri prima entusiasmanti e poi addirittura memorabili. Probabilmente penalizzati dalla scarsa esperienza nell’ambito della competizione che racchiude il gotha del calcio europeo, i bergamaschi hanno subito tre sconfitte consecutive nei primi tre incontri della fase a gironi, contro: Dinamo Zagabria (4-0), Shaktar Donetsk (1-2) e Manchester City (5-1). Questa serie di risultati marcatamente negativi, ha fatto credere che la qualificazione alla fase successiva fosse ormai compromessa. La formazione nero-azzurra è riuscita nell’impresa di sovvertire ogni pronostico, giungendo, prima agli ottavi e poi addirittura ai quarti, nei quali si arresa solo nel recupero al paris saint-germain. pertanto la quota assegnata alla banda di Gasperini si attesta a 33, appena al di sotto di un blasonato Dortmund e prima del Siviglia.

Coppa Italia

Il percorso in Coppa Italia è stato opposto a quello delle due competizioni sopra elencate, infatti si è concluso subito agli ottavi di finale, contro la“nuova” Fiorentina di mister Iachini. Nonostante questa uscita prematura, la Dea è quotata in media dai siti stranieri con bonus senza deposito a 7,50, a pari merito con Lazio, Roma e Napoli, subito dietro a Juventus ed Inter.

Mercato

L’Atalanta si sta muovendo bene sul mercato, andando ad accontentare le richieste di mister Gian Piero Gasperini, con elementi di ottima qualità. I due nomi di punta approdati a Bergamo sono quelli di Aleksey Miranchuk, dalla Lokomotiv Mosca, e Cristian Romero, in prestito biennale con diritto di opzione, dalla Juventus. Purtroppo il primo è tutt’ora fermo, a causa di un infortunio occorsogli pochi giorni fa. Discorso differente per il croato Ilicic, tornato ad allenarsi ma  estremamente lontano dalla forma migliore. Ai cancelli di Zingonia è inoltre atteso Sam Lammers,
talento del 1997 del PSV Eindhoven, che rappresenta il vice Zapata. Il mercato in uscita registra la cessione al Leicester City del difensore belga, Timothy Castagne, per una cifra che si aggira attorno ai 25 milioni di euro. Il centrocampista Matteo Pessina sembra davvero molto vicino ad un ritorno in terra scaligera, sponda Hellas Verona.. Ad oggi, alla squadra Orobica, mancano ancora due pedine importanti: a centrocampo
serve un vice  De Roon, in attacco una seconda punta, mentre si attende il miglior Ilicic.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia