Sport
nuovi arrivi

Dalla California al Volley Bergamo 1991: benvenuta MacKenzie Caitlin May

Nata e cresciuta a Dubuque in Iowa nel 1999, May è alta 190 centimetri, indosserà la maglia numero 13 e può ricoprire tutti i ruoli d’attacco

Dalla California al Volley Bergamo 1991: benvenuta MacKenzie Caitlin May
Sport Bergamo, 04 Gennaio 2022 ore 17:13

La statunitense MacKenzie Caitlin May è la nuova schiacciatrice del Volley Bergamo 1991. Sbarcata in Italia nella tarda serata di lunedì (3 gennaio), si aggregherà alla squadra e conoscerà le nuove compagne non appena avrà sostenuto le visite mediche e i controlli sanitari, necessari per iniziare le sedute di allenamento in palestra.

Nata e cresciuta a Dubuque in Iowa il 12 gennaio 1999, May è alta 1 metro e 90 centimetri, indosserà la maglia numero 13 e può ricoprire tutti i ruoli d’attacco. Dopo aver giocato negli ultimi cinque anni per la UCLA Bruin, squadra di volley che rappresenta l'Università della California a Los Angeles, l’atleta si è detta «entusiasta di ricominciare da capo e iniziare la mia carriera professionale a Bergamo».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da mac may (@macmay3)

«Gioco a pallavolo da tutta la vita – ha aggiunto -, perché sono cresciuta guardando giocare mia sorella. Avevo 8 anni quando mi sono aggregata alla mia prima squadra, una under 13, e mi facevano fare il libero perché ero la più piccola». MacKenzie Caitlin May trova ad attenderla a Bergamo Khalia Lanier. «Abbiamo giocato insieme nella nazionale giovanile statunitense durante un torneo NORCECA in Costa Rica. Poi siamo state “rivali” per tre anni. È stato bello essere avversarie, sarà ancora più bello essere compagne e giocare con la stessa maglia».

«Mi hanno raccontato si quanto è bella Bergamo, in particolare d’inverno. E mi hanno parlato della storia della pallavolo di questa città. Ora ho voglia di conoscere le compagne e i tifosi. E di farmi conoscere: sono una persona solare e giocare a pallavolo mi entusiasma. Non vedo l’ora di mettermi alla prova nel campionato italiano».

MacKenzie Caitlin May si è laureata in sociologia e sta conseguendo un master in Coaching e Leadership trasformativa. Tra i riconoscimenti sportivi personali vanta: First-Team All-American (2021), Second-Team All-American (2020,2019) e PAC-12 Player of the Year (2021, 2019). È stata la quarta “Bruin” di sempre a vincere quattro premi AVCA All-Region e la seconda miglior realizzatrice in una singola partita del campionato universitario, con 39 attacchi messi a segno il 3 ottobre scorso.