Campioni d'Europa!!

Euro 2020, trionfo dell'Italia ai rigori con l'Inghilterra: ha vinto la squadra migliore

Grazie a un super Donnarumma (due rigori parati), la Nazionale ha vinto con merito la finale contro i padroni di casa inglesi

Euro 2020, trionfo dell'Italia ai rigori con l'Inghilterra: ha vinto la squadra migliore
Sport 12 Luglio 2021 ore 00:48

di Fabio Gennari

Un inizio da incubo, una partita che per lunghi tratti sembrava impantanata e poi una bella Italia che ha pareggiato, ha sfiorato il successo e lo ha ottenuto ai rigori con una serie semplicemente pazzesca decisa dai portieri. La Nazionale di Mancini entra nella storia del calcio europeo grazie al trionfo contro l'Inghilterra, l'1-1 firmato da Shaw e Bonucci resiste fino ai calci di rigore con Donnarumma che si traveste da Superman e para addirittura due rigori ai padroni di casa.

Il successo della squadra di Mancini è ampiamente meritato; nonostante la gara si sia messa subito in salita per una disattenzione difensiva, gli azzurri hanno controllato la pressione di Wembley (meno di settemila gli italiani presenti, gli altri erano tutti inglesi) portando a termine una sfida davvero da applausi. Nella lotteria dei rigori Belotti sbaglia, ma Donnarumma aggiusta tutto con la parata su Sancho dopo il palo di Rushford. È sull'ultimo, doppio tiro, però, che il picco delle emozioni ha raggiunto livelli incredibili.

Sul piede di Jorginho, il miglior rigorista del gruppo, la palla della coppa finisce sul palo (bravo Pickford) ma poco dopo, con Wembley completamente impazzito di gioia, la seconda parata del nostro portierone sul destro di Saka fa esplodere tutta l'Italia per un successo che all'inizio dell'avventura di Mancini sulla panchina dell'Italia sembrava davvero impossibile. È la vittoria di un gruppo che ha valori enormi, senza dubbio la squadra migliore della competizione, che ha conquistato un successo davvero da applausi.

La immagini di festa circolate in tv e sui social sono estremamente significative, il merito più grande di un gruppo come quello di Mancini è che, nonostante uno stadio completamente (e ingiustamente) a favore degli avversari, i giocatori non si sono fatti travolgere e con il passare dei minuti hanno ripreso il filo del discorso portando in Italia il secondo trofeo Europeo della storia. Bravi ragazzi, forza Italia!