Le immagini della vittoria

Fenomenale Bastianini a Jerez: vola e porta l’Italtrans sul gradino più alto del podio

Il pilota del team bergamasco ha sfoderato una prestazione pazzesca: partito terzo, ha preso il controllo della gara e non lo ha più mollato. Peccato per la caduta di Dalla Porta

Fenomenale Bastianini a Jerez: vola e porta l’Italtrans sul gradino più alto del podio
27 Luglio 2020 ore 09:59

Capolavoro di Enea Bastianini, Italtrans in paradiso. Il riminese vince a Jerez il Gran Premio di Andalusia e regala una strepitosa pagina di storia alla scuderia di Calcinate. Scattato dalla terza posizione, l’azzurro – al primo sigillo in carriera in Moto 2 – prende subito le redini della gara senza mai lasciarle. Una prova di forza e personalità da incorniciare, capace di resistere anche all’attacco di Luca Marini, fratello di Valentino Rossi e dominatore sette giorni fa sullo stesso tracciato. Stavolta però per lui non c’è stato nulla da fare contro un Bastianini imprendibile, un “formato deluxe” che timbra nella maniera migliore la tripletta italiana in terra spagnola, poiché sul gradino più basso del podio si è accomodato Marco Bezzecchi, partito davanti a tutti. In classifica comanda sempre Tetsuta Nagashima (oggi solo 11°), ma il giapponese della Kalex del team Ktm Ajo è a + 2 su Enea e a + 5 su Marini. Peccato per l’altro pilota Italtrans, Dalla Porta, che invece è stato vittima di una caduta.

8 foto Sfoglia la gallery

Moto Gp. Fabio Quartararo su Maverick Vinales. Come nel giorno del debutto, il francese batte lo spagnolo e si prende i gradi di anti Marquez. Ma se il campione del mondo ha saggiamente alzato bandiera bianca per esserci nella prossima tappa a Brno (Repubblica Ceca), copertina d’obbligo per Vale Rossi. Il Dottore, infatti, ritrova il podio (terzo posto) dopo 17 GP con una prestazione gagliarda che lo ha sempre visto in linea con i migliori, come non succedeva da tempo. Out gli sfortunati Morbidelli e Bagnaia, sesto Dovizioso.

Moto 3. Vince Tatsuki Suzuki del team Sic 58 e fa esultare Paolo, papà dell’indimenticabile Marco. Regolato un generoso John McPhee, mentre terzo ha chiuso un bravissimo Celestino Vietti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia