atalanta-inter 0-2

L’Inter ha vinto, ma l’Atalanta festeggia la stagione più bella della sua storia

L’Inter ha vinto, ma l’Atalanta festeggia la stagione più bella della sua storia
29 Luglio 2020 ore 20:07

SECONDO TEMPO

90+4 – Fischio finale, l’Inter ha battuto meritatamente l’Atalanta per 2-0 al Gewiss Stadium. L’Atalanta finisce il suo straordinario campionato al terzo posto. La Lazio, infatti, è stata sconfitta dal Napoli al San Paolo per 3-1. Nella ripresa la Dea ha alzato il ritmo ma non è riuscita a riaprire il match, con l’Inter sempre attenta in difesa e pericolosa in attacco.

90+3 – Altro sinistro di Malinovskyi, altro brivido per l’Inter.

90+2 – Gasperini inserisce invece il giovane Da Riva, all’esordio, al posto di Gomez.

90′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA con un siluro a fil di palo di Malinovskyi.

87′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA! Doppia magia e palla dentro di Malinovskyi per Zapata, il cui sinistro viene rimpallato di poco sul fondo da Skriniar.

86′ – Travolgente azione di Lukaku. Vince il duello con Caldara, arriva all’ingresso dell’area ma col sinistro spara di poco alto.

82′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA! Gosens dialoga con Muriel che lo lancia davanti ad Handanovic: tiro e palla fuori di pochissimo.

80′ – Gol di Sanchez in evidente fuorigioco.

75′ – Fallo non fischiato di D’Ambrosio su Djimsiti e l’Inter costruisce un’azione pericolosa: Godin si ritrova il pallone nei pressi di Sportiello, ma non trova Lukaku davanti alla porta. Proteste degli atalantini.

67′ – Atalanta pericolosa, ma l’azione si conclude con un fallo di mano in area di Gosens. Punizione per l’Inter

64′ – OCCASIONE PER L’INTER con Gagliardini che tira di sinistro a colpo sicuro, la palla finisce a lato di poco.

60′ – Fuori Castagne, Pasalic e Freuler.

58′ – Young scambio con Lukaku e penetra in area. Intervento provvidenziale di Castagne.

56′ – Tre sostituzioni in arrivo per l’Atalanta. Pronti Malinovskyi, Muriel e Hateboer.

55′ – AMMONITO Brozovic. Fallo tattico su Gomez.

51′ – La Dea è rientrata con maggior piglio e cerca spiragli per mettere in difficoltà la retrovia interista.

49′ – Fallo in attacco di Gosens su Godin, sfuma un’azione insistita dell’Atalanta.

 

PRIMO TEMPO

45+5 – Finisce il primo tempo con l’Inter in vantaggio di due gol. In rete D’Ambrosio e Young. La pressione dei giocatori di Conte ha messo in difficoltà l’Atalanta, cresciuta solo nella fase finale. Lautaro è parso a tratti incontenibile, ma tutta l’Inter ha interpretato la partita con personalità e intensità, lasciando alla Dea pochissime occasioni. La superiorità nella linea mediana, con Brozovic spesso libero di impostare, è stata finora la chiave tattica della partita.

45+4′ – Grande intensità con l’Atalanta che cerca di ridurre lo svantaggio, punizione per la Dea al limite dell’area, ma Lukaku riesce a deviare il tiro di Gomez.

45′ – Cinque minuti di recupero.

42′ – AMMONITO Toloi per un intervento in spaccata su Lautaro.

41′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Pasalic si getta in spaccata sul cross di Gosens, ma da pochi passi trova il corpo di Young! Sfortunati i nerazzurri.

39′ – Fallo di D’Ambrosio su Gomez, gli atalantini chiedono l’ammonizione ma l’arbitro Giacomelli dice no.

38′ – OCCASIONE PER L’INTER. Lautaro si presenta centralmente all’ingresso dell’area, ma viene stoppato da Castagne al momento della conclusione!

31′ – L’Atalanta ci prova trascinata da Zapata, ma arriva faticosamente vicino alla porta dell’Inter che sta rischiando poco.

24′ – AMMONITO Djimsiti per fallo su Gagliardini.

22′ – AMMONITO De Vrij per entrata a gamba tesa su Gosens.

21′ – Conclusione dalla distanza di Lautaro che cerca di sorprendere Sportiello fuori dai pali. Il portiere nerazzurro ci arriva.

19′ – GOL DELL’INTER: YOUNG! Young trova spazio, si accentra da sinistra e fa partire uno stupendo destro a giro che si infila nell’angolo basso di Sportiello! Grande gol!

12′ – L’Atalanta ora impone il suo gioco e l’Inter è pericolosa nelle ripartenze. Cross da destra in area per Lautaro che stoppa di petto ma viene anticipato al momento della conclusione.

10′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Gosens trova spazio e mette al centro per Zapata, anticipato in uscita bassa da Handanovic. Il colombiano non si frena e commette fallo sul portiere dell’Inter.

7′ – Possesso dell’Atalanta che prova a organizzarsi dopo un avvio complicato.

4′ – Problemi al ginocchio per Gollini sostituito da Sportiello.

1′ – GOL DELL’INTER! D’AMBROSIO. Angolo di Young, Gollini si scontra con Gosens e l’ex torinista mette dentro di testa a porta vuota. Inter già in vantaggio!

1′ – Subito pericolosa l’Inter: Barella sbuca alle spalle di Lukaku e calcia da posizione favorevole. Corner.

 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Atalanta: Gollini, Toloi, Caldara, Djimsiti, Castagne, De Roon, Freuler, Gosens, Pasalic, Gomez, Zapata. All. Gasperini.

Inter: Handanovic, Godin, De Vrij, Bastoni, D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young, Lukaku, Lautaro. All. Conte.

 

IL PREPARTITA

Eccola qua la partita-verità di questo campionato. Atalanta-Inter dirà come si classificherà la Dea: seconda, terza o quarta. Comunque vada, è stato tutto bellissimo. Con due rammarichi. Uno: questa partita avrebbe meritato il giusto pubblico per tributare l’applauso di tutto lo stadio alla meravigliosa orchestra di Gasperini. Due: la mancanza di Ilicic. Il Professore ci ha deliziato con le sue giocate, con i suoi gol e oggi è in sofferenza. Tutti ci saremmo aspettati sfracelli con lui dopo il poker di Valencia. Sapremo attendere pazientemente il suo ritorno. La gara di questa sera giunge nella prospettiva che ci eravamo immaginati: dentro o fuori (secondi o quarti) per preparare la gara con il PSG. Nessun risparmio di energia, perché poi ci sono undici giorni prima di ridiscendere in campo e, come i campioni sanno fare, prendiamoci tutto quello che c’è da prendere: un passo alla volta. Conte è avvisato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia