Napoli-Atalanta

Stavolta quattro gol li ha fatti il Napoli. Dura lezione per la Dea

Stavolta quattro gol li ha fatti il Napoli. Dura lezione per la Dea
15 Ottobre 2020 ore 14:14

Tre punti strameritati per la squadra di Gattuso che ha costruito la vittoria nel primo tempo andando a rete per ben quattro volte. Atalanta in confusione con ripetuti errori della difesa. Nella ripresa i nerazzurri hanno cercato di risalire la china, ma sono riusciti a segnare solo con Lammers. Strepitosa prestazione degli attaccanti azzurri, con Osimhen incontenibile. In gol per i padroni di casa Lozano due volte, Politano e lo stesso Osimhen.

90+4 – Fischio finale, il Napoli ha battuto l’Atalanta per 4-1.

88′ – OCCASIONE PER IL NAPOLI. Lozano tira a pochi passi da Sportiello che respinge con bravura.

81′ – Ammonito Djimsiti che protesta a muso duro con l’arbitro.

80′ – Fuori Gosens, in campo Muriel.

78′ – Ammonito Lozano.

70′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA con Malinovskyi. Lammers appoggia al centro e l’ucraino tira uno dei suoi siluri di sinistro. Palla fuori di poco.

68′ – GOL DELL’ATALANTA: LAMMERS! Progressione di Romero che sembra incontenibile e appoggio a Lammers. L’ex Psv di sinistro batte con freddezza Ospina.

62′ – Malinovskyi sostituisce Ilicic.

61′ – OCCASIONE PER IL NAPOLI. Gran tiro in controbalzo di Mertens e risposta altrettanto bella di Sportiello. Sulla respinta arriva Koulibaly che tira fuori di poco.

54′ – Nell’Atalanta fuori Gomez e dentro Lammers.

50′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Destro di De Roon servito da Ilicic finisce fuori di poco.

47′ – Bella azione del Papu sul lato corto dell’area e destro da posizione defilata. Respinge Ospina.

L’Atalanta si ripresenta con Djimsiti al posto di Palomino e Mojica in sostituzione di Zapata. La Dea si schiera a 4, una soluzione inedita.

 

PRIMO TEMPO

Dominio del Napoli, Atalanta non pervenuta (a parte un tiro di Gomez nei primi minuti). In rete Lozano per due volte, Politano e Osimhen. L’attaccante nigeriano è stato finora il protagonista assoluto.

45′ – AMMONITO GOSENS per fallo su Fabian Ruiz.

42′ – GOL DEL NAPOLI: OSIMHEN! Lancio lungo di Ospina, sbaglia il tempo Romero, Osimhen controlla di petto e spara da fuori: Sportiello in ritardo non ci arriva.

41′ – AMMONITO TOLOI per un fallo su Osimhen.

33′ – OCCASIONE PER IL NAPOLI. Gran mancino di Osimehn e buon intervento in tuffo di Sportiello. Il nuovo attaccante nigeriano del Napoli sta mettendo in grande difficoltà i difensori nerazzurri.

31′ – GOL DEL NAPOLI: POLITANO! L’ex Inter riceve palla da Fabian Ruiz nella sua zona ed esplode un siluro di sinistro da fuori. Imparabile.

27′ – GOL DEL NAPOLI: ANCORA LOZANO! Lancio di Ospina, Romero e Palomino si ostacolano, palla a Mertens, che serve Lozano. Il messicano si accentra e piazza un gran destro all’angolino.

23′ – GOL DEL NAPOLI: LOZANO! Di Lorenzo va via sulla destra e crossa in mezzo, Sportiello la tocca e mette fuori tempo Osimehn pronto a mettere in rete, ma dietro di lui c’è Lozano che insacca a porta vuota.

22′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: Gomez riceve da Ilicic a destra, si accentra e calcia con l’interno sinistro dal limite. Palla di pochissimo a lato.

20′ – Meglio il Napoli in questa prima parte della gara. Atalanta in difficoltà di fronte al pressing della squadra di Gattuso.

15′ – Zapata al tiro dopo una prolungata percussione di Gomez, palla alta sopra la traversa.

12′ – Il Napoli arriva con facilità al tiro: Osimehn con continui scatti sta tenendo in apprensione la difesa nerazzurra.

8′ – Romero duro di spalla contro Mertens che resta a terra. Proteste degli azzurri, ma l’arbitro non fischia.

4′ – Chance per il Napoli. Politano da destra per Lozano che al limite controlla e tira. Palla fuori di poco.

3′ – Avvio bellissimo con ritmo subito alto: le squadre che si sfidano a viso aperto. Continui i cambiamenti di fronte.

 

LE FORMAZIONI

Napoli (4-2-3-1): Ospina, Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Hysaj, Fabian Ruiz, Politano, Bakayoko, Mertens, Lozano, Osimehn. All. Gattuso.

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello, Toloi, Romero, Palomino, De Paoli, De Roon, Pasalic, Gosens, Gomez, Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

 

IL PREPARTITA

A Napoli gli analisti sportivi scrivono che se gli azzurri dovessero fare risultato oggi contro l’Atalanta, allora potrebbero pensare in grande. Questo dice di come viene considerata la Dea e del rispetto che si è guadagnata in questi anni. Il periodo è strano. Ogni giornata di campionato presenta nuovi scenari legati al Covid. I partenopei arrivano da quindici giorni vissuti in “bolla” e arrabbiati per le decisioni del giudice sportivo dopo la partita non disputata con la Juventus. La Dea per la prima volta non ha avuto necessità di convocare i ragazzi della Primavera per riempire le caselle dei posti vacanti. L’infermeria pian piano si sta svuotando. La notizia del giorno, ovviamente, è il tanto atteso ritorno di Ilicic, il Professore, e la convocazione di Miranciuk, di cui si parla un gran bene. Gasperini ha optato anche per lanciare De Paoli.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia