Sport
la lettera di plauso

Inaugurato il nuovo stadio dell'Albinoleffe, con i complimenti del presidente della Fifa

L’AlbinoLeffe Stadium è il primo impianto di proprietà in Serie C e può ospitare fino a 1.791 tifosi

Inaugurato il nuovo stadio dell'Albinoleffe, con i complimenti del presidente della Fifa
Sport Zanica, Levate e Comun Nuovo, 21 Dicembre 2021 ore 18:47

È stato inaugurato questa sera (martedì 21 dicembre 202), in occasione della gara casalinga di campionato contro la Pro Patria, l’AlbinoLeffe Stadium, il primo stadio di proprietà in Serie C, oltre che il sesto in Italia.

Il nuovo impianto, costruito a Zanica, può ospitare fino a 1.791 tifosi e ha raccolto il plauso anche del presidente della Fifa, Gianni Infantino. Come riporta l’Ansa, Infantino si è complimentato con Gianfranco Andreoletti, presidente della società calcistica seriana, inviandogli una lettera in cui sottolinea come abbia «aperto la strada a una grande e proficua innovazione».

Nell’ottica del presidente della Fifa il nuovo stadio rappresenterebbe anche un punto di riferimento nel panorama calcistico della Serie C per realizzare gli obiettivi di sostenibilità economica delle società, oltre che un impianto necessario per la formazione dei giovani talenti di cui il club «è stato da sempre un precursore».

«Il calcio italiano ha necessità d’infrastrutture sportive, l'occasione dei finanziamenti europei attraverso il Pnrr deve essere colta – aggiunge Gianni Infantino -. So che la Lega Pro è molto avanti nel progetto, ha operato una scelta lungimirante a favore dei propri club e io la sosterrò con tutto ciò che mi sarà consentito fare. Caro Presidente Andreoletti, con la sua opera prosegua decisamente perché sta facendo il bene del suo club e del calcio italiano. E così facendo da speranza a Bergamo, una delle città più martoriate dal Covid».

L’inaugurazione dell’AlbinoLeffe Stadium è stato definito dal presidente Andreoletti come un «momento storico per la nostra società. Ci siamo dotati di uno stadio che, dopo l'inopinabile allontanamento dall'impianto di Bergamo, ci consente di sopravvivere nel mondo professionistico e di offrire un importante presupposto strutturale per dare ai giovani del territorio una palestra che, siamo certi, potrà aiutarli nel loro percorso di crescita, non solo sportiva ma anche umana».