Sport
Trionfo

La bergamasca Giorgia Villa ha conquistato l’oro con la squadra agli Europei di ginnastica artistica

Nell’individuale solo qualche decimo l’ha allontanata dal podio; con la squadra ha conquistato il gradino più alto. Un grande risultato dopo l’infortunio

La bergamasca Giorgia Villa ha conquistato l’oro con la squadra agli Europei di ginnastica artistica
Sport Treviolo e Lallio, 22 Agosto 2022 ore 18:06

Il volto esultante, coperto dalle mani in un gesto tra l’incredulo e la massima emozione. Lo sguardo, determinato come sempre, luccicante di gioia. L’atleta bergamasca Giorgia Villa non ha potuto crede ai suoi occhi quando sul monitor è comparso il punteggio di 165.163. Sei numeri che hanno donato a lei, capitano, e alla sua squadra formata da Martina Maggio, Asia e Alice D’amato e Angela Andreoli l’oro ai Campionati europei di ginnastica artistica femminile. La competizione si è tenuta a Monaco tra l’undici e il quattordici agosto e la forte emozione per le quattro ginnaste azzurre, le “fate” come vengono soprannominate, è arrivata proprio nell’ultimo giorno di gara.

Individualmente, la giovane diciannovenne bergamasca non è riuscita a posizionarsi sul podio per qualche decimo, ma i punteggi ottenuti hanno contribuito al risultato delle fate azzurre. Alla trave, il suo attrezzo preferito, ha ottenuto la valutazione di 13.300 punti, posizionandosi al settimo posto, mentre alle parallele asimmetriche si è classificata quarta con il punteggio di 14.166, a soli sette decimi dalla francese Lorette Charpy.

Complessivamente, la squadra è riuscita a totalizzare un punteggio che ha staccato di quattro punti il Regno Unito, argento, e di quasi 7 punti le tedesche, bronzo.

Per Giorgia Villa questa vittoria assume un significato profondo, perché l’europeo ha sancito il suo ritorno in competizioni di caratura internazionale, dopo l’infortunio che l’aveva costretta a saltare le Olimpiadi di Tokyo 2020. La promessa della ginnastica bergamasca, che è cresciuta a Treviolo fino alla convocazione nella Brixia ancora giovanissima, era stata scelta da Enrico Casella per i giochi olimpici. Tuttavia, proprio alla viglia della partenza alla volta del Giappone, un grave infortunio l’ha bloccata a terra. Da quando è tornata in gara, febbraio 2022, subito si è fatta notare, conquistando subito ottimi risultati e un argento e un bronzo alle parallele, la sua specialità.

Sui suoi social scrive a proposito degli europei di Monaco: «Si conclude qui anche questa esperienza, è stato davvero tutto emozionante e sono super orgogliosa delle compagne che ho e della squadra che siamo! Siamo campionesse d’Europa e ancora non ci sembra vero. Ovviamente un po’ di amarezza c’è perché puntavo a far bene anche le finali ma ho dato tutta me stessa e quindi posso solo che essere felice e fiera di me!».

Ora per lei l’obiettivo più importante sono le Olimpiadi di Parigi 2024.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter