Sport
Grandissime!

La Nazionale di volley sorde in finale ai Mondiali. Nel segno (anche) di Bergamo

La finalissima si gioca domani (2 ottobre), alle 15.30, contro la Turchia. Il capitano della squadra è la "nostra" Ilaria Galbusera

La Nazionale di volley sorde in finale ai Mondiali. Nel segno (anche) di Bergamo
Sport 01 Ottobre 2021 ore 16:01

In questo 2021 che si sta rivelando un anno magico per lo sport italiano, anche la Nazionale di volley sorde si è ritagliata un pezzetto di storia. Pezzetto che domani, 2 ottobre, potrebbe diventare un'intera pagina. Le ragazze, guidate sul campo dalla bergamasca Ilaria Galbusera, hanno infatti battuto 3-0 l'Ucraina, conquistando così la finalissima dell'evento iridato che sta andando in scena in provincia di Siena.

Le azzurre, che sono anche campionesse europee in carica, in finale affronteranno la Turchia, unica Nazionale ad averle finora battute nella gara inaugurale della competizione. Dopo quel ko per 3-2, Galbusera e ragazze hanno vinto tutte le altre partite contro Repubblica Ceca, Ghana, Ucraina, Russia e di nuovo Ucraina in semifinale, sempre senza mai andare al tie-break. Domani la finalissima sarà alle 15.30.

Ilaria Galbusera abbraccia i suoi genitori

Come detto, c'è un bel pezzo di Bergamo in questa Nazionale volley sorde. In campo ovviamente, con Ilaria Galbusera, capitano e bandiera della formazione, simbolo di tante battaglie per le persone non udenti a Bergamo ma anche a livello nazionale, dato che nel 2019 è stata insignita dal Presidente Sergio Mattarella dell’onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica. Ma anche nello staff tecnico: al fianco della coach Alessandra Campedelli, infatti, c'è anche Simona Rinieri, che con la Foppapedretti Bergamo ha vinto una Coppa dei Campioni.