Sport
la cerimonia

Olimpiadi a Pechino, Sofia Goggia riceve il Tricolore da Mattarella: «Grandissimo onore»

L'udienza si è svolta questa mattina (giovedì 23 dicembre) al Quirinale.

Olimpiadi a Pechino, Sofia Goggia riceve il Tricolore da Mattarella: «Grandissimo onore»
Sport Bergamo, 23 Dicembre 2021 ore 13:44

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato oggi (giovedì 23 dicembre) a Sofia Goggia e Giacomo Bertagnolli, entrambi portabandiera Azzurri, il Tricolore in vista dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali in programma nei mesi di febbraio e marzo a Pechino.

«Sono molto emozionata – ha commentato la campionessa bergamasca prima di incontrare il Capo dello Stato – è un grandissimo onore che pochi atleti possono provare nel percorso della propria carriera. Sono grata di poter essere la portabandiera a Pechino. Lo sci ha mille variabili, prometto che darò il mio meglio per provare a essere la migliore Sofia».

Gli alfieri Azzurri, entrambi sciatori, hanno vinto l’oro ai giochi di PyeongChang nel 2018: Sofia Goggia ha trionfato nella discesa libera, mentre Giacomo Bertagnolli si è imposto nel gigante e nello slalom, categoria visually impaired, vincendo anche un argento nel SuperG e un bronzo nella discesa.

Sofia Goggia, nel corso della cerimonia, ha anche ricordato la telefonata ricevuta quando si infortunò alla viglia dei Mondiali di Cortina, in cui il Presidente Mattarella la esortò a guardare verso gli obiettivi e i traguardi futuri. «Porto ancora nel cuore quelle parole. Essere portabandiera non vuol dire solo sventolare il Tricolore alla sfilata d’apertura, ma essere garanti di valori etici».

L’udienza si è tenuta al Palazzo del Quirinale e vi hanno preso parte una rappresentanza di atlete e atleti, tecnici e dirigenti, guidati dal presidente del Coni Giovanni Malagò e dal presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli.