Sport
L'impresa

Olimpiadi, Simone Consonni d'oro nell'inseguimento a squadre

Il quartetto azzurro vince ancora in rimonta, con Filippo Ganna fenomenale per chiudere il gap sugli avversari. Il video

Sport Treviolo e Lallio, 04 Agosto 2021 ore 11:35

Italia medaglia d'oro nell'inseguimento a squadre del ciclismo su pista ai Giochi di Tokyo. Il quartetto-jet è composto da Francesco Lamon, il bergamasco Simone Consonni (abita a Lallio ma è originario di Brembate Sopra; è il primo a sinistra nella foto della premiazione), Jonathan Milan e Filippo Ganna.

Battuta in finale la Danimarca con uno stratosferico 3'42''032, nuovo record del mondo. Bronzo conquistato dall'Australia, che ha sconfitto la Nuova Zelanda. Per l'Italia si tratta della medaglia n° 30 della spedizione a Tokyo, la 12esima nella disciplina, che però mancava il podio da Città del Messico 1968. Per gli azzurri sesto oro centrato ai Giochi giapponesi.

Il video dell'impresa

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter