è bronzo!

Paralimpiadi di Tokyo: dopo Giulia Terzi, Bergamo esulta anche con Oney Tapia

L'atleta italocubano residente a Sotto il Monte ha conquistato il terzo posto nel lancio del peso maschile F11

Paralimpiadi di Tokyo: dopo Giulia Terzi, Bergamo esulta anche con Oney Tapia
Sport 30 Agosto 2021 ore 16:01

Dopo i successi di Giulia Terzi in piscina (che dopo l'argento del 26 agosto nella staffetta 4x50 metri stile libero, ieri, 29 agosto, ha conquistato sia l'argento nei 400 metri stile libero S7 che l'oro nella staffetta 4x100 metri stile libero, come racconta PrimaTreviglio), alle Paralimpiadi di Tokyo è arrivata un'altra medaglia bergamasca tra le tante che stanno arrivando a tinte tricolori. Merito dell'italocubano, ma residente a Sotto il Monte da circa un decennio, Oney Tapia, che ha conquistato oggi (30 agosto) la medaglia di bronzo nel getto del peso maschile F11.

Un bronzo meraviglioso da parte di Tapia, ottenuto grazie al record personale con 13,60 metri. Il 45enne è stato protagonista di una finale molto buona, in continua crescita, iniziata con i 13,05 metri del primo lancio, migliorati al secondo tentativo con 13,42 metri. Questo risultato gli aveva consentito di assicurarsi il terzo posto già prima del suo ultimo lancio, con il quale però si è migliorato ulteriormente, conquistando anche il proprio primato personale.

«Sto vivendo un periodo particolare a causa degli infortuni - ha commentato Tapia ai microfoni di RaiSport dopo la gara -. Il primo pensiero è stato per le tante persone che mi sono state vicine, questo è un premio anche per tutti loro. Tutto nella vita è possibile basta metterci l’impegno che i risultati arrivano».

Le Paralimpiadi di Tapia, però, non sono finite: il 2 settembre tornerà in pista per il lancio del disco, sua disciplina forte e grazie alla quale a Rio 2016 conquistò un argento.