crotone-atalanta

La Dea batte 2-1 il Crotone con qualche affanno: Muriel concede il bis

La Dea batte 2-1 il Crotone con qualche affanno: Muriel concede il bis
30 Ottobre 2020 ore 10:00

94′ – FISCHIO FINALE. L’Atalanta ha battuto il Crotone per 2-1 allo Scida. Meglio i nerazzurri nel primo tempo, ripresa all’attacco ma con qualche affanno di troppo. Nel secondo tempo fallite molte occasioni dalla Dea e una, clamorosa, dal Crotone, grazie a uno straordinario recupero di Freuler.

90′ – Quattro minuti di recupero.

89′ – Fuori Malinovskyi dentro Pessina.

85′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Gran palla di Malinovkyi per Zapata, tiro a botta sicura fuori di un soffio.

82′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Zapata decolla in area e colpisce di testa su cross di Malinovskyi, la palla lambisce il palo.

81′ – ZAPATA si gira servito da Malinovskyi. Palla alta di un metro.

73′ – Fuori anche Romero che si è infortunato nel fallo dell’ammonizione. Entra Palomino.

71′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Malinovskyi lanciato da Ilicic solo davanti a Cordaz tira un siluro ma addosso a Cordaz, ancora una volta bravo a salvare il Crotone.

70′ – Romero cerca un anticipo, commette fallo e viene ammonito.

67′ – Infortunio al flessore per Hateboer che deve uscire, al suo posto Sutalo.

63′ – OCCASIONISSIMA PER IL CROTONE. Sotto la pressione di Pereira, incredibile errore di Mojica che mette Messias solo davanti a Sportiello. L’attaccante del Crotone scarta il portiere ma una rimonta straordinaria di Freuler salva la porta nerazzurra.

62′ – Ammonito Toloi per fallo ai danni di Messias.

60′ – Lungo possesso palla dell’Atalanta che ha cambiato il copione: attacco in massa. Il Crotone si affida al contropiede.

54′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Hateboer conclude largo con un tiro-cross dopo un’azione corale della Dea davanti all’area del Crotone.

51′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Invenzione di Malinovskyi e Zapata si trova sui piedi la palla del gol. La difesa respinge in extremis.

50′ – Simy lanciato a rete ma era in netto fuorigioco.

48′ – Giallo a Marrone per fallo su Zapata.

SECONDO TEMPO. Gasperini parla a lungo con Ilicic schierato al posto di Gomez. Dentro anche Zapata in sostituzione di Muriel.

FINE PRIMO TEMPO. Netta superiorità dell’Atalanta che ha schiacciato il Crotone nella sua area per quaranta minuti, ma ha pagato cara una disattenzione nel finale. Partita riaperta. Ai due gol di Muriel ha replicato Simy. Molte le occasioni da rete sbagliate dai nerazzurri.

40′ – GOL DEL CROTONE: Simy. Azione insistita di Reca e Vulic, contrasto perso da Toloi e Romero, rimpallo favorevole e Simy è svelto a infilare Sportiello.

39′ – Spunto personale di Malinovskyi, che semina mezza difesa ma sbaglia la misura del filtrante per Pasalic.

38′ – GOL DELL’ATALANTA: Muriel! Freuler strappa una palla in uscita e serve Muriel freddo a battere Cordaz sul palo alla sua destra.

37′ – Ammonito Hateboer per fallo su Reza.

36′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Ancora Muriel lanciato sulla sinistra tira e Cordaz respinge di piede.

31′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA con Gomez. Cross basso di Mojica, Marrone anticipa Gomez che riesce a rialzarsi e a concludere. Il tiro, da pochi passi, finisce addosso a Cordaz.

28′ – Malinovskyi punta il difensore, doppio passo e sinistro chiuso sul primo palo. Palla di poco fuori.

26′ – GOL DELL’ATALANTA: MURIEL. Perfetto filtrante di Malinovskyi, il colombiano controlla e calcia col destro. Palla all’angolino.

24′ – Palla dentro di Gomez per Hateboer, che si allunga nel controllo. Bravo Cordaz a uscire.

22′ – Pressione continua dell’Atalanta, il Crotone chiuso nella propria metà campo prova a difendere ordinato. Gomez lancia Muriel sulla sinistra ma Marrone riesce a deviare in corner.

8′ – OCCASIONISSIMA PER L’ATALANTA. Muriel servito magistralmente nel cuore dell’area da Malinovskyi sbaglia un rigore in movimento, grande parata di Cordaz che respinge in calcio d’angolo.

7′ – Grande chance anche per il Crotone. Reca si incunea da sinistra e dal limite calcia bene. Palla a fil di palo.

5′ – Muriel lanciato sulla destra da Toloi tira un diagonale secco ma la palla finisce fuori di un soffio. Prima occasione da gol per l’Atalanta.

 

LE FORMAZIONI

Crotone5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pereira, Zanellato, Vulic, Benali, Reca; Simy, Messias. All. Stroppa.

Atalanta (3-4-1-2):  Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, Freuler, Pasalic, Mojica; Gomez, Malinovskyi; Muriel.

Arbitro di Crotone-Atalanta sarà Federico Dionisi coadiuvato da Rodolfo Di Vuolo e Andrea Tardino.

 

IL PREPARTITA

La partita di oggi presenta due spunti. Uno riguarda il Covid, che ieri ha agitato non poco Atalanta e Crotone. Finora il protocollo della Lega regge, ma fino a quando, visto l’elevato numero di calciatori colpiti? Occorrerà pensare seriamente a un piano B. Il secondo aspetto riguarda il turnover. L’Atalanta si trova a giocare Campionato e Champions ogni tre giorni. Tra fatiche e infortuni Gasperini è costretto a far ruotare i propri giocatori la cui panchina è lunga, sì, ma con molti nuovi innesti. Il fatto è che quest’anno non c’è stato il solito raduno di luglio con l’agosto ricco di amichevoli e Gasp (come tutti d’altra parte) è obbligato a fare esperimenti durante il campionato con le partite che contano. Ma oggi servono assolutamente tre punti e, a parte Mojica, gli altri sono tutti titolari.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia