Atalanta-Cagliari

Cinque gol fatti e altrettanti quasi fatti. La Super Atalanta batte un buon Cagliari (5-2)

Cinque gol fatti e altrettanti quasi fatti. La Super Atalanta batte un buon Cagliari (5-2)
02 Ottobre 2020 ore 11:48

SECONDO TEMPO

93′ – Fischio finale, una straordinaria Atalanta ha battuto un buon Cagliari per 5-2. In rete per la Dea Muriel, Gomez, Pasalic, Zapata e Lammers. Per il Cagliari hanno segnato Godin e Joao Pedro. Netta la superiorità della squadra di Gasperini che ha sprecato sei-sette occasioni da gol, colpendo anche una traversa con De Roon. Un paio di miracoli di Cragno hanno tenuto a galla gli isolani. A chiudere la partita un gran numero in area di Lammers. Per la prima volta l’Atalanta ha vinto le prime tre partite in campionato.

89′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA con Malinovskyi che solo davanti al portiere manda fuori di sinistro.

81′ – GOL DELL’ATALANTA: LAMMERS! Giocata fantastica dell’ex PSV, che in area beffa Lykogiannis con un doppio passo e un colpo di suola e, con un destro ravvicinato a incrociare, trafigge Cragno!

75′ – Tiro di Malinovskyi dal versante destro e Cragno para in due tempi.

73′ – Dentro Freuler e fuori Muriel, dentro Mojica e fuori Gosens

72′ – Anticipo decisivo di Tramoni su Hateboer sul secondo palo.

65′ – Entrano Lammers e Malinovskyi, fuori Zapata e Gomez

64′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Ancora Cragno a tenere in piedi il Cagliari.

53′ – GOL DEL CAGLIARI: JOÃO PEDRO! Lykogiannis mette il pallone al centro, dalla sinistra trovando, al centro, la deviazione vincente in velocità del brasiliano! Due gol non fatti e uno subito per l’Atalanta.

52′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Dal calcio d’angolo, colpo di testa angolato di Palomino e altro miracolo di Cragno con la mano di richiamo.

51′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Doppia strepitosa parata di Cragno: prima respinge sul sinistro incrociato di Zapata, poi sulla conclusione da due passi di Muriel!

 

PRIMO TEMPO – CRONACA

46′ – Finisce il primo tempo. Atalanta impressionante: è la terza partita su tre nella quale segna quattro gol. E c’è ancora tutto il secondo tempo. Il Cagliari si è battuto bene, non rinunciando a giocare, ma la Dea recita uno spettacolare copione a memoria. Oltre ai gol, da segnalare una strepitosa traversa di De Roon.

42′ – GOL DELL’ATALANTA: ZAPATA! Verticalizzazione improvvisa di Palomino, Zapata se ne va imperioso, si accentra supera Godin e spara nell’angolino sul palo opposto. Travolgente il bomber che ha fatto tutto da solo.

37′ – GOL DELL’ATALANTA: PASALIC! Azione corale del reparto offensivo iniziata da Gomez , proseguita da Muriel poi velo di Pasalic e Zapata per Gosens che mette al centro dove Pasalic da due passi insacca.

34′ – Reagisce il Cagliari e trova due calci d’angolo: la partita è sempre molto bella.

29′ – GOL DELL’ATALANTA: GOMEZ! Zapata protegge la palla al limite e la scarica sul Papu che supera il marcatore diretto e disegna un altro capolavoro: destro a giro dal limite dell’area e palla che si infila nell’angolino basso alla sinistra di Cragno.

24′ – GOL DEL CAGLIARI: GODIN! Su calcio d’angolo a rientrare di Marini Godin sale in mischia anticipando tutti e la palla si infila alla destra di Sportiello. Pareggio del Cagliari nel momento di massima sofferenza.

22′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: traversa di De Roon! Collo esterno dal limite dell’area, tiro a botta sicura e Cragno battuto su collo esterno destro, ma la palla, inizialmente appoggiatagli da Zapata, colpisce la base interna del legno più alto senza insaccarsi!Ora grande Atalanta.

20′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Muriel di testa alto di pochissimo su cross morbido di Pasalic.

15′ – Altro scatto di Sottil in profondità dopo una verticalizzazione improvvisa. Palomino controlla ancora molto bene imponendosi con il fisico. Bello il duello fra l’ex Fiorentina e il difensore nerazzurro.

12′ – OCCASIONE PER IL CAGLIARI. Palomino salva in extremis all’interno dell’area su Sottil lanciato a rete.

11′ – Punizione di Muriel dalla sinistra, palla sull’esterno della rete.

7′ – GOOOOL DI MURIEL! Pallone in verticale di Gosens per Muriel che scatta sul limite dell’offside e va in gol. Rete prima annullata poi confermata dal Var. L’Atalanta sblocca la partita.

12.30 – Squadre in campo, si comincia. Arbitra Fabrizio Pasqua

 

FORMAZIONI UFFICIALI

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Romero, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Pasalic, Gosens; Gomez; Muriel, Zapata. All. Gasperini.

A disp.: Carnesecchi, Rossi, Depaoli, Freuler, Lammers, Malinovskyi, Mojica, Ruggeri, Sutalo, Traoré.

 

Cagliari (4-3-3): Cragno, Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis, Marin, Rog, Nandez, Joao Pedro, Sottil, Simeone. All. Di Francesco.

A disp.: Aresti, Vicario, Caligara, Carboni, Klavan, Despodov, Faragò, Oliva, Pavoletti, Pinna, Pisacane, Tramoni, Tripaldelli.

 

IL PREPARTITA

L’Atalanta torna a casa, nel suo stadio migliorato. Dopo la curva Nord, ecco la tribuna Rinascimento e i seggiolini nella Sud. Un colpo d’occhio davvero entusiasmante. Ma a rovinare la festa si è allungata l’ombra nera del Covid. Ieri, dopo i tamponi di rito, ecco saltar fuori un caso per un giocatore, definito positivo asintomatico, che ha messo in allarme tutta la società. Fortunatamente i tamponi ripetuti hanno dato esito negativo per tutti, anche per il giocatore trovato positivo al primo tampone. Quindi si gioca. Ma che spavento, visto quello che sta accadendo a Genova e a Napoli.

Il pranzo a Bergamo, dunque, è servito. La gara sarà contro il Cagliari di Di Francesco che, ancora, sta cercando di far passare la sua idea di calcio alla squadra, definita da lui stesso “un cantiere aperto”. La Dea, già rodata, vorrà continuare con il suo passo di marcia da bersagliere. Anche oggi Gasp dà un ritocchino alla formazione iniziale e troverà il modo di inserire i nuovi. Presto serviranno tutti gli elementi della rosa.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia