Escursioni
L'escursione consigliata

La meraviglia senza paragoni dei laghi Gemelli d'inverno: uno spettacolo unico

Se questa escursione è bellissima in estate, in inverno si trasforma in uno spettacolo incredibile. Il rigore del freddo crea forma di ghiaccio

La meraviglia senza paragoni dei laghi Gemelli d'inverno: uno spettacolo unico
Escursioni Val Brembana e Imagna, 14 Dicembre 2022 ore 12:56

di Angelo Corna

La neve cambia e trasforma i paesaggi, anche quelli che ci sono più famigliari. I sentieri di montagna assumono forme diverse, il bosco si addormenta sotto la bianca coltre offrendoci profumi e rumori diversi da quelli che ben conosciamo.

Così, quella che durante la stagione estiva è una semplice escursione, con la stagione invernale assume il fascino di un'avventura che va affrontata con l’attrezzatura adeguata, l’abbigliamento idoneo e, naturalmente, la giusta esperienza.

1 - Gita Laghi Gemelli
Foto 1 di 5
2 - Gita Laghi Gemelli
Foto 2 di 5
3 - Gita Laghi Gemelli
Foto 3 di 5
4 - Gita Laghi Gemelli
Foto 4 di 5
5 - Gita Laghi Gemelli
Foto 5 di 5

Tutti conosciamo la bellezza dei laghi Gemelli, specchi d’acqua simbolo della Val Brembana. Una meraviglia durante la stagione estiva, che si trasforma in uno spettacolo unico dalla forme di ghiaccio con il rigore dell’inverno.

La partenza per la nostra escursione è il paese di Carona. In prossimità del Lungo Lago, a metri 1.163, si snoda il sentiero Cai 211, in questa stagione sempre battuto da ciaspolatori e scialpinisti. A seconda della neve presente il panorama potrà cambiare, ma se siamo abituati a percorrere questo sentiero in estate, durante i mesi invernali tutto è diverso: fin dai primi tornanti è caratterizzato da tratti ghiacciati e potrebbero essere utili da subito i ramponi.

Si continua poi nel bosco e dopo circa un’ora e mezza di cammino il panorama inizia ad aprirsi, mostrando le vette circostanti e l’invaso che ospita il Lago Marcio (m.1.841), in questa stagione completamente ghiacciato e ricoperto dal bianco mantello. Abbiamo raggiunto il primo lago artificiale della giornata.

6 - Gita Laghi Gemelli
Foto 1 di 6
7 - Gita Laghi Gemelli
Foto 2 di 6
8 - Gita Laghi Gemelli
Foto 3 di 6
9 - Gita Laghi Gemelli
Foto 4 di 6
10 - Gita Laghi Gemelli
Foto 5 di 6
11 - Gita Laghi Gemelli
Foto 6 di 6

Il panorama si apre al ghiaccio e alla neve. La nostra traccia costeggia il lago sul lato orografico destro, proseguendo in piano e regalando qualche momento di respiro, portandoci alle costruzioni che ospitano i guardiani delle dighe. Bastano pochi passi e davanti a noi appare lo spettacolo offerto dal lago Piano delle Casere (m.1.823). Siamo circondati dalla bellezza: possiamo concederci una pausa, visto che per raggiungere il rifugio Laghi Gemelli e gli omonimi specchi d’acqua servono ancora 45' minuti di cammino.

Se decidiamo di continuare, la nostra traccia prosegue costeggiando il lago, fino a superare un suggestivo ponticello sul nascituro fiume Gorno, che trova la sua vita pochi chilometri più a monte. Sono gli ultimi sforzi…

L’articolo completo, con tutti i percorsi e le bellezze della zona, lo potete leggere sul PrimaBergamo in edicola da venerdì 16 dicembre

Seguici sui nostri canali