Eventi
Dal sito Skyscanner

10 città da visitare in bicicletta

10 città da visitare in bicicletta
Eventi 13 Agosto 2015 ore 13:15

Sono tutte città bellissime, sono prevalentemente situate in pianura e le amministrazioni cittadine le hanno fornite di curate e sicure piste ciclabili. Sono le dieci città che il sito Skyscanner ha decretato essere le migliori, in fatto di viabilità a due ruote.

 

1) Amsterdam, Olanda

Un milione di biciclette e circa 400 chilometri di piste ciclabili. La città si visita pedalando, anche perché le strade sono molto strette e, quando c’è traffico, la bicicletta resta il mezzo di trasporto più veloce. Inoltre, muoversi senza essere rinchiusi in un abitacolo metallico permette di gustare con maggior agio le bellezze della città dei tulipani. Bisogna però avere qualche accorgimento, ad esempio assicurarsi che la bici sia ben legata, perché i furti non mancano, rispettare i segnali stradali, pena una multa, e fare molta, molta attenzione alle rotaie del tramvai.

 

2) Barcellona, Spagna

La città eletta regina della movida spagnola, nonché meta frequentatissima dagli studenti Erasmus (chissà come mai), ha un efficiente sistema di noleggio di biciclette pubbliche, le Bicing. Dal 2014 i più esigenti possono richiedere anche quelle elettriche.

 

3) Bordeaux, Francia

C’è il percorso del vino e ci sono i castelli, raggiungibili grazie ai 200 chilometri di piste ciclabili. La cittadina del vino rosso è piena di scorci pittoreschi che ripagano ampiamente della fatica spesa in sella.

 

4) Copenhagen, Danimarca

Tutti, ma proprio tutti, usano la bicicletta, dalla massaia fino al deputato parlamentare. Non occorre dire che le auto blu, qui, manco sanno cosa sono. Il traffico non è d’auto, ma di bici: non stiamo scherzando, prova ne sia il fatto che i livelli di traffico sono misurati, appunto, sul numero di mezzi a due ruote che solcano le strade. I danesi si mantengono in forma così.

 

5) Berlino, Germania

Da Copenhagen a Berlino non si smette mai di pedalare. Ben 620 chilometri di strada car-free vi conduce dalla capitale danese a quella tedesca, per una gita tutta fatica e salute (e niente inquinamento). La civile Berlino, inoltre, ha vie con priorità per i ciclisti, in cui gli automezzi possono circolare a 30 km orari al massimo. E se non avete una bicicletta sotto mano, niente paura: potete sempre fare un colpo di telefono, accordarvi su luogo e ora ed avere un mezzo tutto per voi, dietro compenso simbolico. A patto che la bici sia restituita al proprietario a fine giornata.

 

6) Dublino, Irlanda

I dati parlano chiaro: 50 mila dublinesi iscritti al servizio di noleggio e aumento del 40 percento in fatto di traffico di biciclette. Dalla biblioteca del Trinity College ai numerosi parchi della città, la strada è di chi pedala.

 

7) Anversa, Belgio

Pianura e alta concentrazione di studenti significano una cosa sola: elevata quantità di biciclette. Con una bici si possono esplorare i boschi e i canali della cittadina belga, nonché andare a spasso per i 2mila chilometri di piste. Segnalati con tanta cura che perdersi è impossibile.

 

8) Ferrara, Italia

Ferrara, la nostra Ferrara dalla storia gloriosa, è anch’essa nella top-ten delle città più bike friendly dell’anno. La città estense riporta anche un suo record personale, poiché ci sono quasi più biciclette che abitanti: proprio così, 100mila biciclette per 130mila persone. E se ne capisce il motivo. Le strade tra mura, castelli e palazzi non sono strade da solcare con il fruscio leggero dei due sottili pneumatici. Manca una pista ciclabile, ma la virtù civica delle persone ha risolto il problema. La convivenza tra pedoni, ciclisti e automobilisti è infatti un altro fiore all’occhiello di Ferrara.

 

9) Stoccolma, Svezia

La capitale svedese offre abbonamenti di tre giorni, per il valore di 12 euro, grazie ai quali si possono ammirare i verdi dintorni. Una soluzione economica, sotto tutti i punti di vista.

 

10) Trondheim, Norvegia

Qui esiste l’unico ascensore di biciclette del mondo. È stato messo in funzione nel 1993 e più di 220mila ciclisti lo hanno usato per raggiungere la cima della collina Bbrubakken, su cui sorge il centro storico della città. Non ci sono lunghissime piste ciclabili, ma la tranquillità del luogo e gli scenari mozzafiato sono più che sufficienti per rendere indimenticabili le escursioni in bici.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter