Autobomba a Baghdad: 10 morti

5 notizie di cui parlare a cena L'Istat certifica: la ripresa c'è

5 notizie di cui parlare a cena L'Istat certifica: la ripresa c'è
Eventi 27 Maggio 2015 ore 12:57

 

1 - Istat, la ripresa c'è. Su Pil e inflazione

crisi-edilizia1

La ripresa c’è, il Pil cresce e l’inflazione aumenta. È la fotografia fatta oggi dall’Istat, che presenta dati e numeri sulla situazione economica del nostro Paese, in leggera risalita negli ultimi mesi. In particolare, il prodotto interno lordo sale dello 0,1 percento rispetto ad un anno fa, e dello 0,3 percento rispetto al trimestre precedente. Numeri addirittura rivisti in rialzo, e che sono i primi con segno positivo dopo ben 13 trimestri. Per quanto riguarda invece il costo della vita, l’inflazione è salita dello 0,2 percento nei confronti di aprile 2015 e, con la stessa percentuale, di maggio 2014. Dopo quattro mesi a segno meno, l’inflazione è dovuta in prevalenza all’accelerazione della crescita tendenziale dei prezzi dei servizi. (Leggi tutta la notizia qui)

 

2 - Autobomba a Baghdad: 10 morti in hotel internazionali

Mideast Iraq

Cresce la tensione a Baghdad, dove ieri in tarda serata due autobombe sono esplose fuori da alcuni alberghi internazionali, che ospitava giornalisti e operatori di media stranieri. Il primo bilancio parla di almeno dieci morti, ma è una cifra che potrebbe anche salire dato che i feriti sono 30. I mezzi erano parcheggiati in due posteggi a poche metri di distanza l’uno dall’altro, e sono deflagrati un minuto dopo l’altra. Per ora nessuno ha rivendicato l’azione, tuttavia il timore è che l’attentato porti la firma dei militanti dell’Isis, distanti poche decine di chilometri dalla capitale irachena ma, forse, già entrati in città con simpatizzanti e singoli individui. (Leggi tutta la notizia qui)

 

3 - Fifagate, le migliori vignette

fifa

È il giorno delle elezioni alla Fifa. Blatter probabilmente verrà rieletto, anche se l’incertezza ei dubbi sul suo operato rimangono comunque tantissimi. Intanto, ecco le vignette e i meme più simpatici rimbalzati in questi giorni su giornali e social di tutto il mondo. (Leggi tutta la notizia qui)

 

4 - Amsterdam, il cimitero sarà in autostrada

1432885269-full-amsterdamcentraal

Non c’è più spazio nei cimiteri, per questo i morti saranno seppelliti… in autostrada. La stranezza arriva dall’Olanda, dalla periferia di Amsterdam di Buitenveldert, dove il direttore del camposanto ha spiegato il progetto: l’intento è quello di ricavare qualche centinaio di tombe nelle barriere antirumore del raccordo A10, un tratto lungo 700 metri. Per l’ideatrice del progetto, Anja Vink, la zona diventerà un vero e proprio giardino delle delizie, con tanto di erba e fiori a rendere più gradevole la zona. «Alle persone piacciono i luoghi esclusivi. Oltretutto, questo andrebbe bene anche a chi non piace l’idea di finire sottoterra una volta morto». (Leggi tutta la notizia qui)

 

5 - Google lancia Google Foto

https://youtu.be/ydBjsZnHrwM

È iniziata la Google I/O, una serie di conferenze in cui Big G presenta tutte le sue novità. E la prima si chiama Google Foto, servizio di archiviazione fotografica estratto dal social network GooglePlus. Il servizio è molto semplice, e permette di salvare le proprie immagini online, sincronizzandole su computer, sia con Android che con Apple. Il tutto gratis, a differenza di quanto accade con altri servizi simili. (Leggi tutta la notizia qui)