Eventi
Appuntamento imperdibile

A Osio Sotto arriva la giornata del volo: domenica 18 settembre tanti stand e giri in elicottero

Venerdì si scaldano i motori con la conferenza “La cultura è nell’aria”. Prevista anche la rievocazione storica del primo volo in Bergamasca

A Osio Sotto arriva la giornata del volo: domenica 18 settembre tanti stand e giri in elicottero
Eventi Osio Sotto e Osio Sopra, 12 Settembre 2022 ore 18:16

Osio Sotto si prepara per un fine settimana con la testa fra le nuvole. Domenica 18 settembre, dalle 10 alle 19, la “Giornata del volo” accoglierà curiosi e appassionati da tutta la provincia, e non solo. Per scaldare i motori, venerdì 16 è in programma la conferenza “La cultura è nell’aria”: al centro sociale Barbisotti di via Libertà 45 saranno tanti i relatori, almeno una quindicina di esperti, ciascuno per il proprio settore, discuteranno, racconteranno e incuriosiranno il pubblico su temi aeronautici.

Più ludica la giornata in programma domenica, quando l’area mercato, da poco riqualificata, ferverà degli stand specializzati di associazioni, gruppi e scuole che del volo hanno fatto la propria ragione d’esistenza. Saranno presenti l’Aeronautica militare, il terzo reggimento Aquila dell’Aviazione dell’esercito, l’Aeroclub di Bergamo, Ava Valbrembo, la Scuola droni Caravaggio, Orio spotters group, il gruppo Aeromodellisti osiensi, la Protezione civile.

L’assessore alla Cultura di Osio Sotto, Daniele Pinotti, commenta: «Da un’idea nata a sorpresa, tutto si è fatto più serio grazie all’aiuto di Ciro Santoro, appassionato di aviazione come il sottoscritto e che nel 2006, da assessore alla Cultura, aveva organizzato già un evento simile. Nel costruire il programma di questi due giorni abbiamo scoperto che a Osio sono tantissimi ad amare il volo tra piloti, aeromodellisti e appassionati».

Aerei, alianti, il simulatore di volo avanzato, aeromodelli porteranno la mente di chi passerà anche solo a dare un occhiata fra terra e cielo, fra realtà e sogno. E per chi sia curioso di guardare Osio Sotto e il territorio circostante da una nuova prospettiva, ovvero dall’alto, sarà possibile prendere letteralmente il volo, concedendosi un bel giro in elicottero al prezzo di cinquanta euro.

Sempre nella cornice tutta ali, motori ed eliche dell’area mercato, alle 18 di domenica l’appuntamento è con la rievocazione storica dei primi voli al campo volo della Rasica, a cura dell’Associazione Quartieri. Se oggi tutti conoscono, e sempre di più apprezzano, l’aeroporto di Orio, Il Caravaggio, in pochi sanno che il primo volo nella Bergamasca partì proprio da Osio Sotto. Era il 1911 e in occasione dei cento anni, nel 2011, l’Amministrazione del tempo pubblicò un testo che racconta nei dettagli la vicenda del campo di volo alla Rasica. Il volume sarà presente anche nella giornata di domenica per i curiosi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter