Fino al 23 giugno

Cibo, artigianato e street food dal mondo: a Sarnico c'è il mercato internazionale

Tre giorni in piazza XX Settembre e piazza Umberto I, con specialità culinarie e prodotti come abbigliamento, arredamento e cosmesi

Cibo, artigianato e street food dal mondo: a Sarnico c'è il mercato internazionale
Pubblicato:
Aggiornato:

È stato inaugurato oggi (venerdì 21 giugno), a Sarnico, il mercato internazionale Regioni d'Europa: in piazza XX Settembre e piazza Umberto I una tre giorni (fino a domenica 23 giugno) dedicata al miglior cibo europeo ed etnico e all'artigianato, tra street food, birre artigianali e vino nostrano.

Saranno sessanta le botteghe presenti all'evento itinerante: da mezzogiorno di oggi, 21 giugno, fino a mezzanotte del 23 giugno il mercato internazionale - in tour per tutto il centro e nord Italia - terrà banco nella cittadina lacustre orobica. Il progetto è stato realizzato da Fiva, Apeca, Prisma, Unione Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza in collaborazione con Fiva Confcommercio Bergamo, Comune e Pro Loco di Sarnico.

Un crocevia di colori, profumi e sapori

Cosa aspettarsi dal mercato internazionale? Specialità della cucina serba, brasiliana, greca, messicana, indiana, argentina e scozzese - tanto per citarne alcune. Ma anche pietanze tipiche nazionali, dagli sfizi genovesi alle tette delle monache, dallo gnocco fritto agli arrosticini. Ma si possono incontrare anche botteghe che vendono tè e infusi, bigiotteria, incensi, tessuti e abbigliamento, prodotti per la casa e arredamento, cosmetici, artigianato, accessori, spezie, pelletteria e tanto altro.

Lo scopo è quello di diffondere e mescolare tradizioni distanti e diverse tra loro, in un crocevia di colori, profumi, sapori e tradizioni. «Per noi sarà, dopo il successo di Treviglio lo scorso anno, un primo test per un format che continua a riscuotere un buon successo per un mix unico tra tradizioni, culture e stand di particolare valore. Confidiamo in una buona risposta del pubblico», hanno commentato Diego Pesenti, presidente Fiva Confcommercio Bergamo, e Fabrizio Errico, responsabile Regioni d'Europa.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali