Eventi
«L'Atalanta è magia»

Il commovente video-saluto di Ciga Ma la Dea pensa già a Zukanovic

Il commovente video-saluto di Ciga Ma la Dea pensa già a Zukanovic
Eventi 21 Luglio 2016 ore 07:30

A volte basta semplicemente una parola per dire tutto. Luca Cigarini l'ha trovata: grazie. Grazie a Bergamo, che l'ha riaccolto dopo un periodo difficile; grazie all'Atalanta, che ha scommesso su di lui; grazie ai Percassi e a chi lavora dietro le quinte, tutti compagni di avventura; grazie ai tifosi, che in cinque anni sono diventati una famiglia. Tutto questo è un bellissimo video-saluto che il giocatore, passato ufficialmente mercoledì 20 luglio alla Sampdoria (3,5 milioni di euro alla Dea e 1 milione di euro all'anno a lui per tre anni), ha pubblicato sui suoi canali social e ha dedicato a tutto il pubblico nerazzurro.

 

 

«Da dove cominciare è difficile se non impossibile. Ci provo: Sono tornato a Bergamo in un momento particolare e complicato, ma la voglia di indossare nuovamente la Maglia della Dea era troppo forte. Nessuna scelta fu più azzeccata... Partite incredibili, vittorie storiche ed emozioni uniche, vissute al 100%. Ogni scelta, ogni atteggiamento, ogni comportamento, giusto o sbagliato che fosse, è sempre stato dettato dal Cuore, perché tutti i sentimenti che nutro verso questi colori sono speciali e veri. I vostri messaggi di questi giorni mi rendono più che mai orgoglioso di essere stato parte di Bergamo e dell'Atalanta. Voglio ringraziare tutti, dalla prima all'ultima persona con cui ho condiviso questi anni bellissimi, soprattutto chi lavora "dietro le quinte" e non si vede mai, ma è fondamentale per far sì che tutto sia perfetto. Naturalmente ringrazio i miei compagni, da quelli con cui ho passato tutti questi anni a quelli con cui ho lavorato solo per pochi giorni. Siete stati un pezzo fondamentale della mia carriera ma soprattutto della mia Vita, grazie! Ringrazio la Famiglia Percassi, dei Signori con la "S" maiuscola, in tutto e per tutto. Infine, ma non certo per importanza, ringrazio il popolo Atalantino, perché mai come in questi giorni capisco quanto siate stati e sarete importanti per me e per la mia Famiglia. L'Atalanta è parte della mia vita, qualunque cosa mi aspetti, non vi dimenticherò mai. L'ATALANTA È MAGIA. Forza Dea.

Ciga 21»

 

zukanovic_roma

 

Ecco Zukanovic. Per un Cigarini che parte, uno Zukanovic che arriva. È oramai alle battute finali la trattativa che porterà a Bergamo il difensore bosniaco, attualmente in forza alla Roma. Dopo giorni di trattative, è attesa a ore l'ufficialità del passaggio in nerazzurro del giocatore, che già nei prossimi giorni potrebbe far visita alla squadra a Rovetta. Zukanovic arriverà a Bergamo in prestito oneroso pagato 1 milione di euro, con diritto di riscatto a fine stagione fissato a 2,5 milioni. Un'operazione che, se il giocatore dovesse convincere in questa stagione, ammonterà complessivamente, dunque, a 3,5 milioni di euro. Non male per un classe '87 che nel reparto difensivo è in grado di ricoprire più ruoli. Già giovedì 21 luglio potrebbe affacciarsi in Val Seriana, ma lo si saprà soltanto all'ultimo, visto che per la prima volta da quando la squadra è in ritiro, Gasperini ha previsto le porte chiuse per l'allenamento del mattino. Nel pomeriggio, invece, è prevista allo stadio di Clusone l'amichevole contro la Erminio Giana. Un'occasione in più per vedere all'opera i nerazzurri.

Seguici sui nostri canali