corte di sant'anna

Dal 10 al 14 luglio torna a Clusone il Festival della montagna

Quattro serate alla scoperta e valorizzazione del territorio, destinate a residenti, turisti ed escursionisti

Dal 10 al 14 luglio torna a Clusone il Festival della montagna
Pubblicato:
Aggiornato:

Dal 10 al 14 luglio Clusone ospiterà la terza edizione del Festival della Montagna, proposta dall'Associazione Montagna da Vivere e organizzato da Archimede Eventi, con Simona Visinoni nelle vesti di coordinatrice. Sarà un'opportunità per promuovere il territorio, offrendo spunti di dialogo e sviluppo nel segno di un amore che unisce residenti, turisti ed escursionisti.

L'edizione 2024

L'edizione 2024 è stata presentata mercoledì 5 giugno in Sala Legrenzi con il giornalista Paolo Confalonieri nelle vesti di padrone di casa, affiancato da Massimo Morstabilini, sindaco di Clusone, Gabriele Bettineschi (sindaco di Colere e presidente della Comunità Montana di Scalve), Michele Schiavi (consigliere di Regione Lombardia), Duillio Baggi (vicepresidente Bcc Milano) e Giampiero Calegari (presidente Comunità montana Valle Seriana e sindaco di Gorno).

Tutto il programma

Le serate si terranno nella corte di Sant'Anna (in caso di pioggia all'auditorium in viale Roma) con appuntamento fisso alle 21. L'inaugurazione d mercoledì 10 mette in programma innanzitutto l'incontro con la scrittrice, fotografa e ultrarunner Guendalina Sibona e con Mario Poletti, dal 2005 detentore del record di percorrenza del Sentiero delle Orobie. A loro saranno consegnate le targhe di benemerenza “Bcc Milano 2024” del Festival.

Il programma

Miniere, minatori e taissine (le donne che lavoravano alla cernita del materiale estratto) saranno i protagonisti di giovedì 11: l'autore Giorgio Schena, presenterà il libro Il respiro della miniera - Vita e lavoro nei villaggi montani della Valle del Riso. In programma anche l’esibizione del gruppo folcloristico Le Taissine di Gorno con racconti e canti dalle miniere, e la proiezione del docufilm Radici nella roccia - Storie di miniere, di fatica e di uomini realizzato dal Comune e dalla Biblioteca di Colere con preziose testimonianze dei minatori di un tempo.

clusone festival della montagna
Foto 1 di 3
clusone, festival della montagna
Foto 2 di 3
clusone festival montagan
Foto 3 di 3

Venerdì 12 luglio, alle ore 17 in Sala Legrenzi il Gal Presolana e Laghi Bergamaschi, presenta la nuova Strategia di Sviluppo Locale, racchiusa nel progetto “OIKOS Sviluppo eco-logico ed eco-nomico delle comunità”. Sempre venerdi’ 12 luglio, alle 21 in Corte S.Anna, da non perdere lo spettacolo teatrale «(S)Legati» degli attori-alpinisti Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris di Atir di Milano sull'incredibile vicenda degli alpinisti Joe Simpson e Simon Yates nel 1985 sulle Ande peruviane. La serata sarà introdotta dal Soccorso alpino di Clusone.

Tanto spazio sarà dedicato alle tradizioni: antichi mestieri in Piazza dell'Orologio sabato 13 dalle ore 16 e sfilata con la moda di un tempo, utilizzando abiti originali delle nostre Valli.  Nelle vetrine di alcuni negozi chiusi in centro a Clusone, fino a fine agosto, verranno proposte varie ricostruzioni di ambienti delle case di montagna, in collaborazione con Cümpagnia del Fil de Fèr di Piario, Gruppo Costöm de Par, Taissine di Gorno, Donne e Musici dell'Era di Rovetta e promotori della Via Decia. La stessa sera, incontro con il pianista e poliedrico compositore bergamasco Davide Locatelli. Suo il Guinness World Record per aver suonato a 5.834 metri di quota in India. Davide racconterà come si è preparato fisicamente per poter suonare ad una così elevata altitudine.

Domenica 14luglio in mattinata escursione con il Cai, gli Amici del Musgat e l'Associazione Tutti per tutti che pulirà i sentieri. Alle 17 in Corte Sant'Anna la presentazione del libro Sei alpini e un fante nel vortice della seconda guerra mondiale di Sergio Rossi, insieme ai partigiani Anpi. Domenica 21 giugno coda conclusiva in quota con la gita al Rifugio Rino Olmo del Cai Clusone. Alle 11 sarà celebrata la messa e a seguire il pranzo a base di prodotti tipici. Info complete sul sito.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali