Eventi
A proposito di lago d'Iseo

Dieci buoni motivi per visitare Giacomo Agostini. L'età dell'oro

Dieci buoni motivi per visitare Giacomo Agostini. L'età dell'oro
Eventi 29 Giugno 2016 ore 10:00

Foto di Giovanni Alfieri

 

Dieci buoni motivi per visitare a Lovere la mostra Giacomo Agostini. L’età dell’oro.

 

1 - La mostra si tiene all’Accademia Tadini di Lovere, sul lago d’Iseo.
Borgo che vale comunque la gita, e, in questi giorni,
affacciato sul lago italiano più famoso del mondo.

Ago uno

 

2 - Sono esposti cimeli legati alla mitica carriera di Giacomo Agostini.
Mai, in cinquant’anni, nessuno li aveva potuti vedere dal vivo.

Ago due

 

3 - Confrontando il primo casco con l’ultimo, l’ultima tuta con la prima, si vivono,
con le vittorie di Agostini, mondi motociclistici completamente diversi.

Ago tre

 

4 - È presente anche un’importante sezione fotografica
che riassume, e rinvigorisce, il mito di Ago.

Ago cinque

 

5 - Tra le coppe, conquistate in ogni parte del mondo, è pure visibile
una delle dieci (mai altro italiano ha vinto tanto)
espugnate al Tourist Trophy.

Ago quattro

 

6 - Non mancano neppure curiosità divertenti e poco conosciute.

Ago sei

 

7 - Finita la mostra si può decidere di visitare la Galleria dell’Accademia
o, imperdibile, 
l’ultimo capolavoro scultoreo di Antonio Canova.

Ago sette

 

8 - In piazza 13 Martiri, la principale della cittadina,
in una teca artistica disegnata da Mauro Piantelli,
s’ammira la leggendaria MV Agusta 500 cc tre cilindri,
cavalcata da Giacomo Agostini.

Ago otto

 

9 - In piazza Vittorio Emanuele si accede alla cima della torre civica:
da lassù si possono scoprire le strade 
che han visto
un giovanissimo Agostini allenarsi per diventare un mito
con una motocicletta più grande di lui.

Ago nove

 

10 - L’ingresso è gratuito.

Ago dieci

Seguici sui nostri canali