Eventi
con il trailer

Il film da vedere nel weekend Ted 2, la (grandiosa) satira al potere

Il film da vedere nel weekend Ted 2, la (grandiosa) satira al potere
Eventi 11 Luglio 2015 ore 08:30

Regia: Seth MacFarlane.
Cast: Mark Wahlberg, Amanda Seyfried, Seth MacFarlane, Liam Neeson, Morgan Freeman. Patrick Warburton, Dennis Haysbert, Lexi Atkins, Michael Dorn, Martin Klebba, Jessica Barth, Sam J. Jones, Nana Visitor, Bill Smitrovich, Ron Canada, Maggie Geha, Vanessa Vander Pluym, Cocoa Brown.
Dove vederlo a Bergamo e provincia: qui.

La satira è un genere orale e letterario che esiste sin dalle più antiche civiltà: l’uomo, forse per non farsi schiacciare dal peso di un’esistenza spesso incerta, ama prendere in giro sé stesso e gli altri. Dietro la maschera dell’umorismo si nasconde però l’esigenza di mettere in luce le falle del sistema, i problemi della società o i difetti del singolo individuo. Non sarà certamente un caso se con la nascita della televisione i programmi satirici sono diventanti un cult, riprendendo dal cinema la tendenza ad utilizzare le immagini in modo dissacratorio. Fra le serie più fortunate di tutti i tempi e che hanno cavalcato questo filone, troviamo certamente I Simpsons di Matt Groening, che hanno aperto la strada ad altri programmi di genere. Sulla falsariga di Homer e compagnia sono nati, ad esempio, I Griffin, cartone di enorme successo, e dalla fervida mente del loro creatore, Seth MacFarlane, qualche anno fa è approdato sul grande schermo Ted, un orsacchiotto di peluche senza peli sulla lingua che ritroviamo oggi in sala con il film Ted 2.

Ted si è sposato ma il suo rapporto con Tami-Lynn, la sua compagna, non è dei migliori. Per cercare di recuperare la vecchia passione, la strana coppia decide di avere un figlio. C'è però un problema: Ted, essendo un peluche, non può procreare e decide così di sfruttare il seme di John, l'amico di sempre, per l'inseminazione artificiale. Proprio sbrigando le pratiche per ottenere il via libera ad avere un figlio, però, lo Stato americano si rende conto di un problema non indifferente: quale posizione prendere nei confronti di un orsetto parlante? È un essere umano o è forse un oggetto, come spera l'azienda di giocattoli Hasbro, che sogna di mettere le mani su Ted per studiare il suo "funzionamento"?

4 foto Sfoglia la gallery

Ted 2 è un film divertente, dissacrante, ma non per questo stupido. Ci sono diversi modi di affrontare la comicità e quello utilizzato da questo figlio illegittimo del capostipite Groening è uno dei più acuti e intelligenti. L’assurdo viaggio di Ted per definire la propria situazione nel mondo è un itinerario sagace e mai banale per capire cosa fa di un essere umano ciò che è. Certo, forse a tratti il film non è originalissimo, ma l’umorismo e la scelta delle tematiche sono degne di tutte le lodi. Il regista Seth MacFarlane riesce a reinterpretare un bagaglio umoristico piuttosto classico che riprende a piene mani dal cinema classico e dalle sue spassose e spesso assurde gag. Una risata a tratti forse volgare, ma che nasconde intelligenza e che non si risparmia pericolose discese nei territori dell’attualità più scottante (a partire dal grande spettro dell’America contemporanea, l’11 settembre).

Meno complicato del capostipite, Ted 2 adotta uno stile più immediato, meno incline alla riflessione e più vicino alle produzioni televisive di cui si è parlato poco sopra. Con una successione di battute difficilmente pareggiabile da altri film, sia per numero che per livello di umorismo (la mente sembra tornare indietro al primo Woody Allen, quello brillante e sgangherato di Prendi i soldi e scappa), e un gusto della citazione tipicamente americano che fa della cultura popolare un enorme polpettone, il film di MacFarlane funziona egregiamente e non mancherà di accendere discussioni tra gli spettatori.

Certo, forse non è un cinema adatto ai più piccoli, ma ci sono generi e momenti per ciascun individuo (e ciascun momento della vita). In riferimento al suo pubblico, Ted 2 è un film grandioso e divertente, come se ne vedono troppo pochi in giro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter