Menu
Cerca
La cerimonia

La festa del 2 giugno e le medaglie in Prefettura: ecco chi riceverà le onorificenze

L'alzabandiera e la corona ai caduti alle 10, poi in via Tasso i riconoscimenti a chi si è distinto per meriti verso la Repubblica

La festa del 2 giugno e le medaglie in Prefettura: ecco chi riceverà le onorificenze
Eventi Bergamo, 01 Giugno 2021 ore 16:38

È arrivato anche quest'anno l'anniversario della nascita della Repubblica italiana, il 75° per la precisione, dopo un periodo che è stato difficile un po' per tutti e che, alla luce di questo, acquista anche un nuovo significato, soprattutto di rinascita e di nuovo inizio.

Nel rispetto delle norme anti-Covid, mercoledì 2 giugno a Bergamo l'appuntamento è in piazza Vittorio Veneto, dove alle 10 ci sarà come di consuetudine l'alzabandiera e la posa delle corone d'alloro al Monumento ai Caduti e la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Un'ora dopo, alle 11, in Prefettura in via Tasso ci sarà la consegna delle onorificenze dell’Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" e delle "Medaglie d’Onore", conferite con Decreto del Presidente della Repubblica, a cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti. Le medaglie, in tutto 54, saranno consegnate dai sindaci e in particolare a riceverle saranno i familiari di sei persone insignite, che sono purtroppo venute a mancare: sono Battista Della Torre, Mario Ghilardi, Battista Inzoli, Francesco Magri, Salvatore Scognamiglio e Dante Scolari.

Le altre onorificenze riconosciute saranno quelle di Grande Ufficiale dell’Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" all’ing. Amalia Ercoli Finzi; di Commendatore dell’Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" all’ing. Luigi Cantamessa; di Ufficiale dell’Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" a Giovanni Licini, Roberto Marchesi, Ernesto Diego Marsetti, Alberto Mazzoleni, Danilo Milani e Antonio Tonarelli; di Cavaliere dell’Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" a Mariagrazia Capello, Marianna Carletta, Claudia Mussetti, Mirella Pontiggia, Giuseppe Castro, Paolo Giuseppe Cogliati, Antonio Costantini, Marcello Dalzano, Antonio Gorgoglione, Giuseppe Laviani, Sergio Pezzola, Paolo Pietrosante, Giuseppe Regina, Giovanni Vinciguerra.

Nei giorni successivi, nello specifico il 5 giugno, giorno dell'anniversario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri, sette militari riceveranno poi, a Bergamo, il titolo di Cavaliere dell’Ordine "Al Merito della Repubblica": Riccardo Bertola, Francesco Ciaco, Leonardo Ciuffreda, Fabrizio Dadone, Davide Spigno, Bruno Tanieli e Tonino Giambattista Tognoli.

Le 28 Medaglie d'Onore ai residenti in provincia saranno invece consegnate dai sindaci a: Cinzia Capelli, Daniele Bravo, Luigi Paolo Colombelli, Gianfranco Zanchi, Giambattista Facchetti, Alberto Soci, Vittorio Battazza, Leopoldo Giannelli, Vittorio Bendotti, Lanfranco Suardo, Marco Stefanini, Antonio Curnis, Adriana Bonomi, Claudia Bonomi, Luigi Barcella, Valentina Cortinovis, Mario Gritti, Paola Zanetti, Renato Tomasoni, Piera Persico, Simone Paolo Cocchi, Giuseppina Monaca, Claudia Campana, Filomena Levato, Gabriele Zanolini, Federico Martello, Antonio Loda, Fausto Domenico Carminati.