Eventi
Video e foto della cerimonia

La grande festa delle Olimpiadi Con il video dei momenti più belli

La grande festa delle Olimpiadi Con il video dei momenti più belli
Eventi 06 Agosto 2016 ore 11:21

E che bello quando Federica Pellegrini ha fatto quel sospirone che nessuno ha visto ma che tutti abbiamo fatto insieme a lei, e poi il primo passo (che è sempre il più importante), e poi un altro (quello deciso e svelto), e un altro ancora fin dentro alla pancia colorata e luccicante del Maracanà. È iniziata l'Olimpiade più solidale e controversa di sempre. Per l'Italia e per tutti, per gli azzurri e per il mondo intero. Con la cerimonia d'apertura, i primi Giochi del Sudamericano se non altro hanno già stupito per vivacità e bellezza. Poteva essere altrimenti? Alla fine, tra tagli e cambi di programma, lo show è stato un po' meno tecnologico e pomposo di altri imperi (Pechino e Londra, per esempio). Ma quello brasiliano è stato un momento solidale e bello, un messaggio in cui non si deve smettere di credere mai e che lo sport, in fondo, porta sempre con sé.

 

 

Per capirlo è bastato vedere l'albero inscritto nel simbolo della pace, o ascoltare la musica, sentire l'evoluzione di un territorio narrata attraverso balli e coreografie, e infine con l'arrivo di Vanderlei Cordeiro de Lima, cui spetta l'onore di accende la fiamma olimpica al Maracanà. Alle Olimpiadi del 2004 de Lima, maratoneta, sta per vincere la medaglia d'oro olimpica, è in vantaggio su tutti al trentacinquesimo chilometro, quando un pazzo, un predicatore irlandese, sbuca dal pubblico e lo atterra. De Lima si rialza ma lo choc gli fa perdere terreno, l'italiano Baldini e l'eritreo-americano Keflezighi lo superano, all'atleta brasiliano rimarrà solo un bronzo di cui qui si parla ancora a dodici anni di distanza.

 

 

Anche questa è rinascita, è speranza, è volontà. Un messaggio che il Brasile ha cercato di rendere ancora più forte e vero, soprattutto dopo l'incredibile forfait di Pelé, che all'ultimo momento si è dato malato ma che i maligni riconducono alla mancanza di sponsor al suo fianco. Non c'è tempo per pensare ai soldi, alle tremende voluttà dell'uomo moderno. I Giochi incarnano uno spirito diverso. Da sempre. E a maggior ragione qui, dove una grande fetta di popolazione vive nelle favelas e soffre e lotta. Non c'è nemmeno il tempo di badare all'assenza di Usain Bolt, anche lui non si è visto alla sfilata con la Giamaica, e i maligni questa volta devono averci visto lungo. Non c'è tempo per queste sottigliezze in quattro ore di festa, bellezza, canto, gioia e speranza che il grande cuore del Maracanà pulsa continuamente. Mentre fuori, sulla spiaggia di Copacabana e a San Paolo, molta gente protesta contro il governo brasiliano, una donna è anche stata ricoverata per intossicazione da lacrimogeni sparati dalla polizia di Rio, e a San Paolo il bilancio è di 35 arrestati.

 

https://youtu.be/nWqDr2d5rSM

 

Alla cerimonia c'era anche il nostro presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che non si è lasciato sfuggire l'occasione: «Ci piace pensare che il tricolore che vediamo potremo vederlo tra qualche giorno sul pennone più alto di qualche premiazione alle olimpiadi». E va beh, aspettiamo. L'Italia è a quota 199 medaglie in carriera, e oggi cala subito carte buone, con Petra Zublasing, a caccia del metallo più pregiato nella carabina 10 metri, in quella che sarà la prima gare ad assegnare medaglie. E ovviamente con Vincenzo Nibali e tutta la sua squadra (Fabio Aru, Alessandro De Marchi, Diego Rosa e Damiano Caruso) che puntano all'oro del ciclismo su strada. Ma questo comincerà oggi. Ieri gli azzurri, alle 21.35 quando sono entrati nel ventre nel Maracanà, non ci pensavano ancora. Tutti facevano saluti, linguacce, facce stupide, sorrisi, tutti sono goduti quell'attimo di eternità che solo l'Olimpiade sa regalare. Adesso, però, è già tempo di gareggiare.

 

GARE CON MEDAGLIE

Ciclismo su strada
Corsa in linea maschile - Ore 14.30

Tiro
Carabina ad aria 10m femminile - Ore 15.30

Tiro
Pistola ad aria 10m maschile - Ore 20.30

Judo
Femminile 48kg - Ore 21.26
Semifinali · Sfida per la medaglia di bronzo

Judo
Femminile 48 kg - Ore 21.33
Semifinali · Sfida per la medaglia di bronzo B

Tiro con l'arco
A squadre maschile - Ore 21.39
Finali · Sfida per la medaglia di bronzo

Judo
Femminile 48 kg - Ore.21.40
Finali · Sfida per la medaglia d'oro

Judo
Maschile 60 kg - Ore 21.47
Semifinali · Sfida per la medaglia di bronzo A

Judo
Maschile 60 kg - Ore 21.54
Semifinali · Sfida per la medaglia di bronzo B

Judo
Maschile 60 kg - Ore 22.01
Finali · Sfida per la medaglia d'oro

Tiro con l'arco
A squadre maschile - Ore 22.07
Finali · Sfida per la medaglia d'oro

Scherma
Spada individuale femminile - Ore 22.15
Finali · Sfida per la medaglia di bronzo

Seguici sui nostri canali