Eventi
La Pirelli passa ai cinesi?

10 notizie di cui parlare a cena In pensione a 66 anni e 7 mesi

10 notizie di cui parlare a cena In pensione a 66 anni e 7 mesi
Eventi 18 Marzo 2015 ore 17:30

1. In pensione sempre più tardi: dal 2016 serviranno 66 anni e 7 mesi

Una notizia che non a tutti piacerà: i tempi per andare in pensione slittano ancora. Da inizio 2016, infatti, occorreranno in pratica 4 mesi in più per ricevere l’assegno di anzianità. Di conseguenza, si legge nella circolare dell'Inps, fino al 2018 gli uomini andranno in pensione a 66 anni e sette mesi. La comunicazione chiarisce quanto disposto da un decreto del ministero dell’Economia, che aveva fissato per quattro mensilità l’aumento dei requisiti per l’accesso alla pensione in relazione all’incremento della speranza di vita. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

2. India: i genitori arrampicati per suggerire ai figli durante l'esame

CORRECTION India Cheating on Exams

 

È un vero e proprio imbroglio di massa quello effettuato in India, a Bihar, nel nord-est del Paese. Centinaia di migliaia di studenti hanno sostenuto qui un esame di Stato, ma ad aiutarli ci sono stati niente meno che i genitori. Che, per aiutarli, hanno adottato il metodo più rischioso: arrampicarsi sulle mura della scuola. L'episodio è accaduto in molti posti, dove addirttura ci sono stati scontri e pestaggi tra docenti, studenti e genitori. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

3. A New York più Uber che Taxi

taxi

Sono 14.088 le auto di Uber, contro i 13.587 taxi gialli. Insomma, a New York è sorpasso dell'innovativo servizio, una via di mezzo tra il taxi e il noleggio di auto con autista. I dati sono forniti dalla New Taxi and Limousine Commission, commissione comunale che ha il compito di verificare che il servizio mantenga determinati standard e che le licenze siano utilizzate correttamente. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

4. Pompei, riapre Villa dei Misteri

Dopo quasi due anni di restauro e tre mesi di chiusura, ha riaperto oggi a Pompei la Villa dei Misteri, antica casa suburbana famosa peri suoi meravigliosi affreschi ispirati al culto di Bacco. «Oggi è un giorno davvero importante per Pompei», è quanto detto dal Ministro Dario Franceschini. «L'Italia restituisce al mondo altre meraviglie. Abbiamo alle spalle un anno di lavoro straordinario. Abbiamo chiuso tre cantieri, altri tredici sono aperti, nove gare sono già avviate e quest'anno a vario titolo abbiamo assunto 85 persone. I visitatori nel 2014 sono aumentati di 200mila». (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

7. Tremila carriarmati in vendita (e stipati in un Parco)

La più grande concentrazione di carriarmati dismessi al mondo. Tutto immerso nel verde del Parco di Lenta, non lontano da Vercelli, che fu sede del reggimento dei Cavalleggeri di Lodi e oggi è il deposito dell'esercito italiano. Che qui ha messo ben 3000 tank e mezzi militari. Ma in tempi di spending review i carri potrebbero andare in vendita. C'è già un listino: un semovente costa 40mila euro, gli altri a scendere. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

6. Juve, lato B. Ai quarti di Champions contro il Monaco

1965069_869128923133911_1052703714154247992_n

È andato bene il sorteggio di Champions League alla Juventus. Ai quarti se la vedrà contro il Monaco, squadra che ha appena eliminato l'Arsenal negli ottavi di finale ma che, tra le squadre rimaste in corsa, rappresenta quella con l'organico di livello più basso. Evitate così corazzate come Bayern, Real Madrid e Barcellona. Se ai ragazzi di Allegri serviva un aiuto dall'alto sulla strada per la finale di Berlino, eccolo. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

7. Voli negli Usa, Ryanair ci ripensa

ANTITRUST: MAXI MULTA DA 1 MLN A EASYJET E RYANAIR

«Fucked up».  «Abbiamo fatto una cazzata». Clamorosa marcia indietro di Ryanair, a soli tre giorni dall'annuncio di apertura di nuove tratte verso gli Stati Uniti. Le parole di Michael O'Leary, ad della compagnia aerea irlandese, appaiono sul Financial Times, e cambiano in toto gli scenari dopo la notizia che in pochi giorni aveva fatto credere a tutta Europa di poter volare a New York con pochi euro. Sembra che il comunicato stampa uscito lunedì sia stato frainteso da tutti, e che in realtà il "progetto Usa" è ancora indietro. Resta comunque tanto mistero, vista l'imprevedibilità del vulcanico Ad. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

8. L'Oms sapeva di Ebola, ma lancio l'allarme tardi

ebola UE

Un ritardo che potrebbe essere costato molte vite umane, è l'accusa che in tanti fanno oggi all'Organizzazione Mondiale della Sanità. La colpa, aver lanciato l'allarme su Ebola solo ad agosto, quando già a giugno i picchi dell'epidemia erano evidenti, e gli stranieri venivano evacuati. Secondo l'Associated Press (che ha in mano alcuni documenti sul caso), l'Oms aspettò a dichiarare l'emergenza in parte poiché un annuncio di quel tipo avrebbe potuto avere conseguenze economiche drammatiche. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

9. La Ferrero è l'azienda dove più gente vorrebbe lavorare

La Ferrero è l'azienda dove tutti vorrebbero lavorare. A dirlo è il Randstad Award, riconoscimento che misura il livello di attrattività percepita delle aziende da parte dei possibili dipendenti che dichiarano di conoscerle. L'indagine in Italia ha coinvolto 8.900 potenziali dipendenti tra studenti, lavoratori occupati e disoccupati di età compresa tra 18 e 65 anni. Davanti a loro la scelta tra 150 aziende con più di 1000 dipendenti e operanti in 14 settori diversi. E la Ferrerao è risultata l'azienda più attrattiva, con il 79,36%. (Leggi tutta la notizia qui)

 

10. La Pirelli passa in mano ai cinesi

È il sesto gruppo industriale del nostro Paese, ma presto potrebbe diventare cinese. Lo ha confermato lo stesso Marco Tronchetti Provera, numero uno della Pirelli, che questa mattina ha spiegato di avere in corso trattative per cedere la maggioranza delle quote di controllo della sua azienda a un gruppo internazionale. Nel comunicato non viene rivelato il nome dell'acquirente, ma le indiscrezioni portano tutte alla China National Chemical, accorciata in ChemChina. (Leggi tutta la notizia qui)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter