Eventi
Notizie su Bergamo e provincia

Notizie su Bergamo e provincia (3-6 settembre)

Notizie su Bergamo e provincia (3-6 settembre)
Eventi 05 Settembre 2014 ore 08:33

6 SETTEMBRE

 

1 - Camion investe donna in bici a Caravaggio. Inutili i soccorsi

Alle 9 circa di sabato 6 settembre, Elisa Facchetti in Conti, donna di 65 anni residente a Caravaggio, è morta mentre andava in bicicletta lungo la circonvallazione Pulcheria. Un camion ha travolto la signora, agganciando la bici al tir e trascinandola per una ventina di metri. I soccorsi sono stati inutili. La donna lascia il marito Ambrogio Conti e il figlio Luigi.

2 - Ponteranica saluta Andrea Locatelli, il 15enne morto a Blello

Si sono svolti sabato 6 settembre, all'anfiteatro dell'oratorio di Ponteranica, i funerali di Andrea Locatelli, il ragazzo di 15 anni deceduto sabato 30 agosto dopo essere caduto da un trattore a Blello, dove si trovava in villeggiatura con i nonni. Troppo piccola la chiesa parrocchiale per accogliere la tanta gente che voleva porgere il suo ultimo saluto al giovane e così si è deciso di svolgere le esequie a cielo aperto. Tutta la comunità si è stretta attorno al dolore del padre Marcel, della madre Gabriella e della sorellina Sara. Il saluto più toccante è stato quello di un compagno di classe: «Ciao Andrea, abbiamo perso il nostro leone».

3 - In attesa dell'istanza di scarcerazione, Bossetti avrebbe chiesto la macchina della verità. I legali smentiscono

La trasmissione Mediaset "Quarto Grado" ha rivelato nella puntata di venerdì 5 settembre che Massimo Giuseppe Bossetti, il presunto assassino di Yara Gambirasio che da oltre due mesi si trova in isolamento presso il carcere di via Gleno, avrebbe richiesto l'uso della macchina della verità per dimostrare la sua innocenza. I suoi legali però,  Claudio Salvagni e Silvia Gazzetti, hanno smentito nella mattinata di sabato 6 settembre la notizia. Confermano invece che stanno mettendo a punto la richiesta di scarcerazione da presentare al gip Ezia Maccora. Probabilmente l'istanza sarà pronta per martedì 9 settembre.

4 - Nell'Isis anche tre combattenti che arrivano dalla Bassa

Secondo quanto riferisce L'Eco di Bergamo, l'intelligence italiana avrebbe appurato che nelle milizie dell'Isis, gli jihadisti che stanno seminando il terrore tra Siria e Afghanistan, ci sarebbero anche tre uomini reclutati tra Treviglio, Verdello e Zingonia. Si tratterebbe di tre nordafricani, intorno ai 30 anni, che per oltre un decennio hanno vissuto nella Bassa. Il loro reclutamento sarebbe opera di Bilal Bosnic, il predicatore bosniaco arrestato due giorni fa in Bosnia e accusato di aver fatto propaganda a favore del Califfato e di aver fornito terroristi all'Isis.

5 - Sciopero a Orio, 27 voli cancellati tra le 12.30 e le 16.30. Ecco quali sono

A causa dello sciopero dei controllori del traffico aereo, si prevede una mattinata di fuoco allo scalo aeroportuale di Orio. Sono infatti 27 i voli, al momento cancellati, che interessano l'aerostazione bergamasca tra le 12.30 e le 16.30, ma ulteriori ritardi e cancellazioni non sono impossibili. I passeggeri sono pregati di controllare lo stato dei loro voli sul sito Ryanair. Intanto forniamo la lista dei voli attualmente cancellati:

FR4535 per Eindhoven; FR7951 per Catania; FR9428 da Dublino; FR4537 da Charleroi; FR4704 per Bari; FR4708 per Alghero; FR4016 da Pescara; FR8411 da Budapest; FR4536 da Eindhoven; FR4232 da Parigi; FR4527 da Charleroi; FR4709 da Alghero; FR4015 per Pescara; FR7952 da Catania; FR4538 per Charleroi; FR4705 da Bari; FR4667 per Bari; FR5292 da Lamezia; FR4235 per Parigi Beauvais; FR8882 per Ibiza; FR9429 per Dublino; FR4528 per Charleroi; FR8412 per Budapest; FR8096 da Brindisi; FR4668 da Bari; FR5293 da Lamezia; FR8095 per Brindisi.

6 - Orio terzo aeroporto d'Italia per numero di passeggeri tra luglio e agosto

L'aerostazione bergamasca supera Linate e diventa così il terzo scalo italiano per numeri di passeggeri nei mesi di luglio e agosto 2014. I dati ufficiali non sono ancora disponibili, ma le prime stime parlano di due mesi veramente incredibili per l'aeroporto di Orio: Ryanair, che copre l'80% dei voli bergamaschi, ha registrato il 90% di riempimento dei propri velivoli nei mesi estivi. Benissimo anche il traffico di merci e, con questi primi dati, Orio si erge a terzo aeroporto italiano nei primi 7 mesi del 2014, dopo a Fiumicino e Malpensa.

7 - Cade in moto ragazzo di 17 anni di Gandino: è grave

L'incidente è avvenuto nelle prime ore di sabato 6 settembre: un giovane di 17 anni, residente a Gandino, stava percorrendo via Ca' dell'Agro, nelle vicinanze del campo sportivo comunale, quando ha perso il controllo del proprio scooter ed è caduto rovinosamente a terra. Sono intervenuti i Carabinieri di Clusone e un'ambulanza che ha immediatamente trasportato il giovane, in gravi condizioni, all'Ospedale Papa Giovanni XXIII, dove è attualmente ricoverato. Quella stessa via è già stata, in passato, teatro di diversi incidenti.

 

5 SETTEMBRE

 

1 - Falso allarme bomba sul volo Lamezia-Bergamo: a Orio è scattato il piano antiterroristico

Nella sera di giovedì 4 settembre si sono vissuti attimi di panico all'aeroporto di Orio. Alle ore 21.20 è decollato, dallo scalo di Lamezia, il volo Ryanair FR5903, diretto a Bergamo, con 187 passeggeri. Poco dopo il decollo, una telefonata anonima ha avvisato le autorità dell'aeroporto calabrese della presenza di un ordigno sul volo. Immediato l'allarme ai colleghi di Bergamo, che hanno fatto scattare immediatamente il piano antiterroristico. Il volo è normalmente giunto allo scalo orobico attorno alle 22.40, ma è stato fatto atterrare in un'area remota, a debita distanza dall'aerostazione. I passeggeri sono stati tutti sottoposti a controllo radiogeno prima di raggiungere la zona d'uscita e lo stesso è stato fatto con i bagagli. Il mezzo è stato ispezionato da parte di nuclei specializzati, fino a che non è stata confermata l'infondatezza certa della minaccia.

2 - È morta in un incidente in Malawi suor Margherita Ravelli, da 16 anni missionaria

Aveva 65 anni suor Margherita Ravelli, nativa di Orio, e da 16 era missionaria Sacramentina in Malawi. Nel pomeriggio di giovedì 4 settembre la religiosa è morta in un tragico incidente stradale. Con lei è morta anche suor Annamaria Guidotti, romana di 67 anni, mentre è rimasta ferita l'altra suora del luogo che era in macchina con loro. Le autorità del posto hanno spiegato che un furgoncino, che stava transitando in senso opposto all'auto delle suore, ha improvvisamente perso uno pneumatico, iniziando a sbandare e andando a schiantarsi contro il mezzo che stava sopraggiungendo in direzione opposta. Suor Margherita Ravelli è morta sul colpo. Lutto in tutta la Bergamasca, dove vivono i suoi due fratelli e una sorella.

3 - Le toccanti parole di Marco Lorenzi al funerale di Patrick e Gessica

Si sono svolte a Ponteranica, nel pomeriggio di giovedì 4 settembre, le esequie di Patrick Lorenzi, di 9 anni, morto giovedì 28 agosto sui piani dell'Avaro per mano della madre, Gessica Mambretti, che avrebbe tolto la vita al figlio per poi lanciarsi nel vuoto.«Carissimo Patrick, continueremo a camminare insieme, potrai sempre, sempre contare sul tuo papà. Porterò nel cuore quello che sei stato, la tua dolcezza, il tuo affetto. Stammi vicino come io lo sarò a te per sempre. Ciao Patrick, ciao Gessica»: queste sono state le parole di Marco Lorenzi, padre del bambino e ex marito di Gessica. I genitori di Gessica Mambretti hanno preferito la cremazione senza alcun rito funebre.

4 - Giorgio Gori difende i Delegati di quartiere e respinge gli attacchi

Dopo che è stata presentata la riforma che andrebbe ad introdurre a Bergamo i cosiddetti Delegati di quartiere, ovvero figure comunali con il compito di fare da intermediari tra cittadinanza e Palazzo Frizzoni, sono stati molti gli attacchi delle opposizioni al sindaco Gori. Venerdì 5 settembre, il primo cittadino ha deciso di rispondere alle critiche attraverso il Corriere della Sera. «I Delegati non saranno figure politiche - precisa il sindaco - ma semplici dirigenti comunali già presenti in organico. È falso, come dice Tentorio, che il progetto è stato creato per dare poltrone ad amici». Gori torna poi sul caso Pietro Macconi, esponente del centrodestra presente nel Cda di Sacbo e di cui il sindaco chiede la rimozione per poter inserire in quel ruolo chiave un suo uomo (se non proprio sé stesso): «Macconi resta e per me non è un atteggiamento corretto. Questa amministrazione deve poter agire in un settore cruciale come quello aeroportuale. È una questione di correttezza. Altrui».

5 - Basta alcolici e bottiglie a Parco Locatelli

L'assessore alla Sicurezza Sergio Gandi è stato chiaro: vietate le bevande alcoliche e l'uso di vetro e lattine al Parco Locatelli. L'ordinanza entrerà in vigore il prossimo 15 settembre ed è una conseguenza delle segnalazioni ricevute da Palazzo Frizzoni da parte degli abitanti del quartiere del parco, esasperati dalla sempre più numerosa presenza di sbandati e persone dedite all'uso di alcolici all'interno dell'area verde, normalmente frequentata da bambini e famiglie.

6 - Via da Bergamo, le panchine anti-clochard arrivano a Telgate

Le aveva volute la Lega, ma il sindaco Gori le ha fatte immediatamente rimuovere dopo il suo insediamento a Palazzo Frizzoni: sembrava conclusa la breve vita delle panchine anti-clochard. Invece tornano in auge grazie a Telgate, dove il sindaco Fabrizio Sala ha reso nota la decisione. L'ordine è già stato fatto e per fine settembre le panchine "a tutela del decoro cittadino" dovrebbero essere installate all'interno di parchi e giardini pubblici.

 

4 SETTEMBRE

1- Scontro tra scooter a Valtesse: muore un uomo di 55 anni

Francesco Puglisi, un uomo di 55 anni residente ad Alzano, è morto in seguito allo scontro tra il suo scooter e quello di un diciottenne, rimasto ferito. L'uomo è deceduto durante il trasporto in ospedale. L'incidente è avvenuto alle 23.40 di mercoledì a Valtesse, dove via Ruggeri da Stabello e l’asse interurbano si uniscono in direzione della Valle Brembana. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, lo scooter con in sella il 18enne arrivava da Bergamo e all’incrocio si è scontrato con lo scooter di grossa cilindrata del 55 enne che proveniva da Ponteranica e si stava immettendo sull’asse interurbano.

2- Tempo instabile fino al weekend, ma da domenica torna il bello

Ancora tempo instabile al Nord Est fino a sabato, con cielo nuvoloso, ma da domenica tornerà il bel tempo. Da lunedì 8 è inoltre previsto il ritorno dell’alta pressione. «Una fase di bel tempo e dai connotati più consoni all’estate dovrebbe accompagnarci per qualche giorno». A dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera.

3- Viabilità su via Verdi torna alla normalità nei tempi previsti

Via Verdi è tornata percorribile in entrambi i sensi di marcia: si sono conclusi i lavori di posa del teleriscaldamento da parte di A2a. L'asfaltatura definitiva sarà realizzata tra qualche mese, al termine della fase di assestamento del terreno. «Siamo riusciti a rispettare in pieno i tempi previsti – spiega l’assessore ai lavori pubblici Marco Brembilla – chiudendo il cantiere in anticipo rispetto alla riapertura delle scuole». 

4- L'Islamista Bilal Bosnic arrestato. Aveva predicato a Bergamo

In una vasta operazione antiterrorismo la Polizia bosniaca ha arrestato 16 islamisti tra cui Bilal Bosnic che, nei mesi scorsi, si era recato a Bergamo (e in altre città del nord Italia, tra cui Cremona e Pordenone) per reclutare giovani per la causa islamica e per l'Isis. L'operazione, denominata «Damasco», è stata condotta da 200 agenti di Sarajevo che hanno fatto numerose perquisizioni in varie città e villaggi bosniaci ritrovando ingenti quantità di armi. Fra gli arrestati figura anche Hamdo Fojnica, padre di Emrah, sospettato di essere complice di Mevlid Jasarevic, autore dell' attacco armato all'ambasciata Usa di Sarajevo tre anni fa.

5- La Lega Nord presenta una mozione contro l'ospitalità dei rifugiati in strutture pubbliche

Il gruppo consiliare della Lega Nord presenta in Comune una mozione, firmata dal capogruppo Alberto Ribolla e da Luisa Pecce, in cui impegna il sindaco a non concedere strutture comunali per l’ospitalità di immigrati in attesa dello status di rifugiato. La mozione leghista, inoltre, invita gli appaltatori dei servizio di ospitalità dei profughi a comunicare pubblicamente il bilancio in merito alla gestione degli ospiti immigrati al fine di dare massima trasparenza a un intervento finanziario molto oneroso per i contribuenti. Da ultimo, sollecita la prefettura di Bergamo a richiedere il consenso preventivo da parte dei sindaci nel caso di invio di immigrati in strutture che si trovano nel proprio Comune.

6- I funerali del piccolo Patrick a Ponteranica

Si sono svolti nel pomeriggio di giovedì 4 settembre nella chiesa parrocchiale di Ponteranica i funerali di Patrick Lorenzi, il bambino di 9 anni ucciso dalla mamma Gessica Mambretti la scorsa settimana ai Piani dell’Alvaro, in alta Valle Brembana. Il paese di Ponteranica si è fermato per la giornata di lutto decretata dall’Amministrazione comunale e dedicata al cordoglio e alla preghiera.

7- Atb e Teb: venerdì 12 scatta l'orario invernale

Atb e Teb comunicano che da venerdì 12 settembre entra in vigore l’orario invernale 2014-2015. I nuovi orari Atb, in distribuzione all’Atb Point, sono consultabili anche online sul sito www.atb.bergamo.it e sull’App Atb Mobile. I nuovi orari Teb sono invece consultabili sul sito www.teb.bergamo.it e sono disponibili all’Atb Point. Si ricorda inoltre che: durante le vacanze scolastiche, da lunedì a venerdì, i mezzi atb circoleranno con orario del sabato senza corse scolastiche; il 25 dicembre il servizio sull’intera rete Atb e sulla linea T1 sarà sospeso; il 1° gennaio e il 1° maggio i mezzi Atb circoleranno con orario festivo dalle 13.30. Inoltre, per quanto riguarda la mobilità Teb: nei giorni feriali scolastici circolerà un tram ogni 15 minuti con intensificazioni fino a 6 minuti nelle ore di punta scolastica; durante le vacanze scolastiche, da lunedì a sabato, ci sarà un tram ogni 15 minuti e nei giorni festivi un tram ogni 30 minuti.

 

3 SETTEMBRE

 

1 - Il sindaco di Treviglio si candida alla Provincia

La riserva è stata sciolta nel pomeriggio di mercoledì 3 settembre: Giuseppe Pezzoni, sindaco di Treviglio, si candiderà alla Provincia. Sarà lui lo sfidante di Matteo Rossi, il candidato del centrosinistra. Supportato dalla Lega Nord e da Forza Italia, Pezzoni si presenta come rappresentante di lista civica ed entro lunedì dovrà presentare le 450 firme necessarie per ufficializzare la candidatura.

2 - Incidente al casello dell'autostrada: lunghe code e tre feriti (non gravi)

Alle 8,30 c'è stato un brutto incidente all'uscita della A4 di Bergamo. La prima ricostruzione parla di un sorpasso azzardato a un furgoncino da parte di un'auto in entrata, lungo il cavalcavia di immissione al tratto autostradale. L'auto avrebbe però urtato il mezzo che la precedeva, finendo in testacoda nella corsia di senso di marcia opposto, colpendo un'altra auto e coinvolgendo poi una terza macchina. I feriti sarebbero tre, fortunatamente non gravi. Gravi, invece, le ripercussioni sul traffico: i soccorsi hanno dovuto istituire un senso unico alternato che ha causato lunghissime code, sia in entrata (per chi era diretto a Brescia) che in uscita dalla A4. La situazione ha iniziato a migliorare solamente attorno alle 10.15.

3 - Giovedì 4 settembre i funerali di Patrick e Gessica a Ponteranica

Martedì 2 settembre è stata svolta l'autopsia sul corpo del piccolo Patrick Lorenzi, di 9 anni, trovato morto nella notte di giovedì 28 agosto sui piani dell'Avaro. Dopo l'esame autoptico, per la famiglia è stato finalmente possibile organizzare le esequie per il bambino e sua madre Gessica Mambretti, ritrovata morta poche ore dopo a pochi metri di distanza dal figlio. I funerali si terranno giovedì 4 settembre, alle 15, presso la chiesa parrocchiale di Ponteranica. Il sindaco ha dichiarato il lutto cittadino, anche in ricordo di Andrea Locatelli, il giovane 15enne deceduto sabato 30 agosto dopo essere caduto da un trattore a Blello, dove si trovava in villeggiatura insieme ai nonni.

4 - Riaperta la scaletta per Città Alta

Due settimane fa, a causa delle violenti e copiose piogge che hanno colpito il capoluogo orobico, era crollata parte del muro che costeggia la scaletta della funicolare che porta a Città Alta. I lavori sono cominciati immediatamente e nella mattinata il Comune ha reso noto la loro conclusione. Il cedimento aveva interessato 4 metri di muro, ma i tecnici hanno preferito intervenire su di una porzione più ampia, di circa 11 metri. Finalmente, dunque, è riaperta la scaletta e tutti i costi sono stati sostenuti dai proprietari del muro crollato.

5 - Tra lunedì e martedì verrà depositata l'istanza di scarcerazione per Bossetti

I legali di Massimo Giuseppe Bossetti, il presunto assassino di Yara Gambirasio che da circa 80 giorni si trova recluso al carcere di via Gleno, hanno reso noto che tra lunedì 8 e martedì 9 settembre verrà depositata l'istanza di scarcerazione dell'uomo. Non un atto dovuto, ci hanno tenuto a precisare, bensì un atto consapevole, giustificato dal fatto che, a loro parere, non ci sono elementi concreti che giustifichino l'isolamento in cui è tenuto il loro assistito.

6 - Sospetto antrace a Cividate

Un dirigente di un'azienda di Milano e residente in via Muzio a Cividate al Piano, avrebbe ricevuto due lettere sospette, con al proprio interno minacce di morte e una strana polverina. Dopo aver immediatamente contattato le forze dell'ordine, queste hanno preso tutte le dovute precauzioni, prelevando le missive e inviandole per ulteriori analisi presso il centro specializzato dell'Asl di Manfredonia, in Puglia. L'intera abitazione dell'uomo è stata isolata ma il riserbo sulla vicenda è massimo.

7 - La Lucchini di Lovere acquisisce il 49% della Mamè

La notizia è stata data dalla Rsu: la Lucchini R.S. spa ha acquisito il 49% delle azioni del Gruppo Mamè di Cividate Camuno (Bs) e, entro il 2017, potrebbe rilevare l'intera maggioranza. La società di Lovere, leader mondiale nella produzione di ruote, assili e sale montate destinate al settore ferroviario, ha portato a termine l'operazione con lo scopo di dare vita ad una sinergia in grado di ampliare sia la gamma produttiva che i settori di riferimento sul mercato. Soddisfazione anche da parte dei sindacati bergamaschi, che parlano di una grande occasione per il territorio, soprattutto dal punto di vista occupazionale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter