Il programma

Paolo Rossi, Noemi, Alice che canta Battiato, jazz: che settimana al Lazzaretto

Un ventaglio di proposte livello più che buono, con tanta varietà. E prezzi minori rispetto a quanto accade altrove

Paolo Rossi, Noemi, Alice che canta Battiato, jazz: che settimana al Lazzaretto
Eventi 09 Luglio 2021 ore 02:28

Il Lazzaretto si prepara a una programmazione intensa per tutto il mese di luglio. Grandi nomi come Gianna Nannini e Francesco De Gregori, già sold-out da settimane, si esibiranno sul palco di questo grande quadriportico.

Questa settimana si apre oggi, venerdì 9, con “L’Operaccia del Pane o Libertà” di e con Paolo Rossi, uno spettacolo che unisce stand-up comedy a commedia dell’arte, mescolando la figura del primo Arlecchino a quella che fu poi una delle sue evoluzioni come intrattenitore popolare, capace di spaziare dalle stalle al cabaret. Paolo Rossi è autore e interprete di un teatro che incanta il pubblico e sta in ascolto, che vive delle sue reazioni e interazioni; un teatro di emergenza che si riappropria del ruolo del cantastorie per dare conforto agli spettatori e condurli in dimensioni “altre” dalle quali la realtà appare lucidamente.

Sabato 10 luglio “Metamoforsi Summer Tour 2021” di Noemi. Grinta da vendere e un timbro unico conosciuto grazie al palco di X-Factor, fino a diventare una delle più grandi interpreti nel panorama musicale italiano, Noemi canta il suo successo sanremese “Glicine” e “Makumba”, un brano fresco e divertente che è ormai a tutti gli effetti una hit estiva, oltre ad altri brani contenuti nell’album “Metamorfosi”. Il ritorno live della cantante romana sarà anche la giusta occasione per far ascoltare i suoi più grandi successi.

Martedì 13 la programmazione prosegue con un viaggio artistico di Alice (nome d’arte di Carla Bissi) sulle note di Battiato – con cui ha portato avanti un sodalizio artistico fondamentale per la propria carriera musicale - accompagnata al pianoforte dal maestro Carlo Guaitoli, per tanti anni collaboratore del maestro in qualità di pianista e direttore d’orchestra.

Giovedì 15, infine, jazz con Fabrizio Bosso. Il trombettista torinese si esibirà alla guida del suo abituale quartetto con Julian Oliver Mazzariello al pianoforte, Jacopo Ferrazza al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria.

Biglietti disponibili su www.lazzarettobergamo.it. Paolo Rossi costa 22 euro, Noemi 15, Alice 24, Bosso 20.