Eventi
La caccia sui social

Perché van tutte in quel negozio? Più del tofu potè il sexy commesso

Perché van tutte in quel negozio? Più del tofu potè il sexy commesso
Eventi 26 Giugno 2015 ore 11:56

Passeggiando per le trafficate strade della periferia di Taipei, a Taiwan, potreste imbattervi in una lunga fila all’esterno di un piccolo e anonimo negozietto di tofu, dal complicato (almeno per noi occidentali) nome di Chuan Tong Zhi Dou Hua Zui Tang. Curiosità: la fila è per lo più composta da donne, di tutte le età, ma soprattutto giovani. La qualità dei prodotti dev’essere veramente eccellente per attirare tutto quel pubblico. E in effetti è così, ma non solo. C’è un extra che convince il gentil sesso a farsi una lunga coda pur di mettere le mani sul tofu di questo negozietto. E l’extra è un bellissimo ragazzo che, esibendo un fisico scultoreo sotto una canottiera sudata, serve i clienti.

 

tofu 9

8 foto Sfoglia la gallery

Altro che fame di tofu, è la fame degli occhi che le tante donne in fila vogliono saziare. Il caldo di Taiwan certo non aiuta a sopire i bollori femminili: il giovane, preso dal lavoro e dalla preparazione dei piatti, finisce spesso per asciugare il sudore mostrando un addominale da far invidia all’atleta più in forma e a bagnarsi la testa manco fosse una pubblicità di Dolce & Gabbana. E i sospiri del gentil sesso non si contano più, mentre attendono pazienti il loro tofu. Roba da sfregarsi le mani per il titolare dell’attività, che, secondo le prime voci, sarebbe anche il padre del bel giovane. Ma, come ha raccontato BuzzFeed, queste tesi sono state subito smentite dal titolare stesso che ha detto ad alcuni clienti che il ragazzo è solo un commesso. Ma allora chi è questo misterioso e fascinoso "tronco di pino", come direbbe la simpatica Luciana Littizzetto?

Sui social è scattata una vera e propria caccia, tra foto diventate virali e addirittura ragazze che condividono le coordinate dei luoghi in cui affermano di aver visto il giovane. Intanto anche il resto del web taiwanese si appassiona alla notizia e il blog Pixnet ha definito il misterioso bellone «il più sexy venditore di tofu del pianeta». Il vero successo per il giovane commesso è arrivato quando le immagini che lo ritraggono al lavoro sono state condivise sul sito di microblogging cinese Weibo, dove hanno infranto in poche ore il muro delle 26mila visualizzazioni.

 

tofu modello 3

8 foto Sfoglia la gallery

Non ci è voluto tanto, quindi, perché la vera identità del più sexy venditore di tofu al mondo venisse a galla: su Facebook alcuni utenti hanno scoperto che si tratta di Yi Chen Tin, ha 26 anni e vive a Taipei. Sorpresa (ma forse poi neppure tanto): a tempo perso fa il modello. Non stentiamo a crederlo e come noi neppure molte delle clienti del negozietto in cui lavora. Com'era prevedibile, questa sua attività di contorno ha fatto storcere il naso a tanti, convinti che il proprietario del negozio di tofu abbia assunto il giovane in quanto modello e non in quanto commesso, e tutto per accrescere il numero di clienti. Se così fosse, l’operazione si potrebbe tranquillamente definire riuscita. Ma l’agenzia di modeling per cui il giovane lavora ha dichiarato di non aver mai avuto contatti con il negozio e di essere all’oscuro dei lavori che svolge il loro assistito quando è lontano dai set fotografici. Lo dimostrerebbe il fatto che, per arrotondare, Yi Chen Tin lavora anche in un concessionario della Mercedes di Taipei, dove svolge il ruolo di hostess per eventi e convegni. Insomma, non sta certo con le mani in mano il ragazzo.

 

[Ecco la cartina nel caso in cui voleste andare a trovarlo in negozio...]

 

A “scagionarlo” definitivamente ci ha pensato poi un quotidiano cinese, che ha intervistato diverse persone vicine al ragazzo, le quali hanno negato il fatto che lavori nel negozietto di tofu per farsi e per fare pubblicità, sia all’attività che a lui. Aveva semplicemente bisogno di soldi e ha trovato lavoro come commesso, non avrebbe mai pensato di scatenare questa curiosità collettiva e questa libido al femminile. Intanto, però, raccoglie i frutti delle sue involontarie fatiche: in pochi giorni la sua pagina personale Facebook è cresciuta a dismisura e siamo sicuri che diversi marchi si stanno interessando a lui per ingaggiarlo come volto delle loro future campagne pubblicitarie. Ad esempio, se voi produceste tofu, non lo scegliereste come sponsor? Il successo è garantito dalle code fuori dal Chuan Tong Zhi Dou Hua Zui Tang.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter