da venerdì 3 a domenica 5 settembre

Al via la Fiera di Sant'Alessandro: orari e regole per accedere alla manifestazione

Il polo fieristico torna ad animarsi grazie a 163 espositori italiani ed esteri. Ci saranno esposizioni, degustazioni e concorsi bovini e di cavalli arabi

Al via la Fiera di Sant'Alessandro: orari e regole per accedere alla manifestazione
Eventi Bergamo, 02 Settembre 2021 ore 11:29

Venerdì 3 settembre si alzerà il sipario sulla diciottesima edizione della Fiera di Sant’Alessandro, la tre giorni dedicata al mondo della zootecnia, dell’agricoltura, dell’equitazione, della selvicoltura e delle eccellenze agroalimentari nel nome del Santo patrono di Bergamo.

I padiglioni e gli spazi esterni del polo fieristico di via Lunga torneranno ad animarsi grazie a 163 espositori provenienti dall’Italia e dall’estero. Ma ci sarà spazio anche per degustazioni enogastronomiche, esposizioni di macchinari e attrezzature professionali, rassegne di bovini e per l’immancabile concorso dei purosangue arabi (QUI il programma completo della manifestazione).

Il taglio del nastro è in programma alle 14.30 e vi parteciperanno il presidente della Regione Attilio Fontana, il presidente della Provincia Gianfranco Gafforelli, il sindaco Giorgio Gori, il vescovo Francesco Beschi, il presidente di Coldiretti Bergamo Alberto Brivio, il vicepresidente vicario di Confagricoltura Bergamo Alessandro Vecchi e il vicepresidente della Camera di Commercio Giovanni Zambonelli.

Orari e ingressi 

Confermato l’ingresso gratuito per l’inaugurazione, mentre sarà a pagamento sabato 4 e domenica 5 settembre. La prenotazione è fortemente raccomandata, anche per la giornata a ingresso gratuito, per evitare assembramenti. In Fiera potranno essere presenti, nello stesso momento, massimo 5 mila visitatori.

La Fiera è aperta venerdì dalle 14.30 alle 22.30, sabato dalle 9 alle 22.30 e domenica dalle 9 alle 19. Il costo dei biglietti è di 7 euro l’intero (6 euro se si prenota online); ridotto 5 euro (12-16 anni e over 65 anni), 4 euro (ridotto online). Ingresso gratuito per i bambini fino ai 12 anni.

Si entra solo con il Green Pass

Per accedere in tutti gli spazi, sia quelli interni sia quelli esterni, è necessario esibire il Green Pass. Dall’obbligo sono esclusi i minori di 12 anni, visto che i più piccoli non possono ancora essere vaccinati.

L’ingresso in Fiera è possibile anche esibendo l’esito negativo del tampone di controllo, purchè effettuato nelle 48 ore precedenti. Il test può anche essere eseguito direttamente in Fiera, in una struttura dedicata nell’area esterna del polo fieristico, in prossimità dell’ingresso. Il servizio, curato dalla cooperativa sociale Operatori Sanitari Associati, è a pagamento e costa 15 euro.

Modalità di prenotazione

Prenotare la propria visita è possibile collegandosi al sito bergamofiera.it oppure telefonando al numero verde 800.599.444, attivo tutti i giorni dalle 8.30 alle 18. Nella prenotazione si dovrà indicare il giorno e la fascia oraria di visita preferiti (14.30 o 18.30 per la giornata di venerdì; 9, 14.30 o 18.30 se la visita è sabato; 9 o 14.30 domenica). Per i bambini fino ai 12 anni l’ingresso è gratuito e il biglietto omaggio si può ritirare direttamente in biglietteria, senza bisogno di prenotarlo.

Per evitare lunghe code in biglietteria e per garantirsi la priorità d’accesso è consigliabile acquistare online i ticket d’ingresso, tra l’altro con scontati di 1 euro rispetto al costo del botteghino.

Le misure di sicurezza

Gli ingressi in Fiera saranno regolati da tornelli che disciplineranno il flusso dei visitatori, in modo da garantire il rispetto del numero massimo consentito di persone in ciascun ambiente. Inoltre, per assicurare il distanziamento, saranno al lavoro steward. Anche nei punti di ristoro sarà garantito il corretto spazio tra i tavoli e la sanificazione delle postazioni. All’ingresso saranno posizionati termo scanner facciali per rilevare la temperatura corporea (è vietato l’ingresso con una temperatura superiore ai 37,5 gradi).

Tutti gli ambienti verranno sanificati ogni giorno, sarà garantito il ricambio continuo d’aria e saranno a disposizione colonnine di gel igienizzante. Oltre alla postazione di primo soccorso, ci sarà un presidio medico in telemedicina per la gestione di potenziali casi di Covid che dovessero manifestarsi durante gli eventi, oltre a un locale dedicato all’isolamento. L’uso della mascherina è obbligatorio al chiuso e all’aperto.