Seconda edizione

Comicon mette le radici a Bergamo: una festa lunga tre giorni

Dal 21 al 23 giugno la Fiera di via Lunga ha accolto una delle manifestazioni più attese: tanti eventi e ospiti, con l'appuntamento al 2025

Comicon mette le radici a Bergamo: una festa lunga tre giorni
Pubblicato:
Aggiornato:

di Eleonora Busi

È stata, ancora, una bella festa. Comicon ha fatto il bis a Bergamo, portando alla Fiera di via Lunga una seconda edizione all'altezza delle aspettative: un nutrito calendario di eventi, ospiti internazionali e incontri che nemmeno la pioggia ha potuto scalfire (se non in parte). Dal 21 al 23 giugno, Comicon Bergamo ha accolto 35 mila visitatori, il 25 per cento in più rispetto al 2023: segno che la manifestazione sta pian piano mettendo radici in un territorio che, fino allo scorso anno, ne era largamente sprovvisto.

Che sarebbe stata un'altra edizione amata lo si intuiva già al momento dell'apertura delle porte: lunghe le code all'ingresso fin dal mattino, colme di visitatori in trepida attesa di fare spese o incontrare i numerosissimi ospiti in programma.

Uno su tutti Troy Baker, attore e doppiatore statunitense noto per aver prestato la voce a molti personaggi videoludici. Ma anche Devon Murray, attore che ha interpretato Seamus Finnigan nella saga di Harry Potter; e poi, la leggenda del fumetto John Romita Jr., senza dimenticare Yoshiko Watanabe, celebre mangaka.

Altro appuntamento attesissimo quello del venerdì sera con Giorgio Vanni, che ha cantato alcune tra le più belle sigle dei cartoni animati anni Novanta-Duemila: minacciato dal forte temporale, sebbene con un leggero ritardo il concerto ha acceso l'area esterna di Comicon Bergamo, affollata di fan nostalgici pronti a cantare a squarciagola le parole di Pokémon e Dragon Ball. E come non parlare dei tantissimi eventi e incontri: dal momento doppiaggio con le voci di Alex Polidori, Massimo Triggiani, Mirko Cannella e Jacopo Calatroni, ai tornei videoludici che hanno incoronato i migliori giocatori.

Comicon Bergamo 2024
Foto 1 di 9
Comicon Bergamo 2024
Foto 2 di 9
Comicon Bergamo 2024
Foto 3 di 9
Comicon Bergamo 2024
Foto 4 di 9
Comicon Bergamo 2024
Foto 5 di 9

L'incontro con i doppiatori

Comicon Bergamo 2024
Foto 6 di 9
Comicon Bergamo 2024
Foto 7 di 9

Giorgio Vanni in concerto

Comicon Bergamo 2024
Foto 8 di 9
Comicon Bergamo 2024
Foto 9 di 9

Comicon Bergamo visto dai... comiconiani

Fumetti, videogiochi, cinema, serie tv e cultura asiatica l'hanno fatta da padrone. Nelle aree perfettamente ordinate, file di stand e banchi a tema attiravano gli sguardi: magliette nerd, manga e statuette, ma anche autoproduzioni. Piccole realtà che vendono portachiavi, spille, segnalibri, disegnati a mano e raffiguranti i personaggi più noti di questo mondo.

Un esempio è lo stand di Kira Yukishiro, giovane artista bergamasca alla sua prima esperienza fieristica. «Tutta la merce esposta l'ho disegnata io - spiega -: ho preso spunto dai personaggi di manga e anime (fumetti e cartoni animati giapponesi, ndr), ma anche dai videogiochi. Per essere la mia prima fiera sono soddisfatta: ho conosciuto tante belle persone ed è stata un'esperienza che mi ha sicuramente arricchita».

Tra i "vicoli" di quella che sembrava una vera e propria cittadella, ecco spuntare anche parrucche colorate e abiti sgargianti: sono i cosplayer, l'arte dell'interpretare il proprio personaggio preferito imitandone modi e costumi. Giulia, ad esempio, ha 25 anni e proviene da Parma. Vestita da Ruan Mei, tratto dal videogioco Honkai: Star Rail, si dedica al cosplay da circa tre anni.

È la prima volta che viene a Comicon Bergamo: «Ho partecipato a Rimini e ad altre fiere, ma a Bergamo mai. Per ora non c'è troppa gente (primo pomeriggio di sabato, ndr)», racconta, aggiungendo poi con un sorriso: «Così non ho colpito nessuno per sbaglio con il mio mandolino».

Abbiamo incontrato anche Isabeau, di Brescia ma vive a Bergamo. Trentuno anni, lei è una veterana: fa cosplay da oltre dieci anni. Per Comicon Bergamo, indossa i panni di Link - protagonista della serie videoludica di The Legend of Zelda. «Con il mio ragazzo sono venuta anche alla prima edizione, solamente il venerdì - racconta -. Quest'anno la fiera è stata ampliata tantissimo, piena di ospiti, stand e cose da fare. Molto bella».

Nemmeno il tempo di concludere questa tre-giorni di puro intrattenimento, che già si pensa all'anno prossimo: la terza edizione di Comicon Bergamo è stata confermata e si terrà dal 20 al 22 giugno, sempre alla Fiera di Bergamo. Come si suol dire: non c'è due senza tre. Con lo sguardo ai successi degli ultimi due anni, non viene difficile credere che anche il 2025 sarà una bella festa.

Comicon Bergamo 2024
Foto 1 di 15

Lo stand di Kira Yukishiro

Comicon Bergamo 2024
Foto 2 di 15

Isabeau nei panni di Link

Comicon Bergamo 2024
Foto 3 di 15

Giulia e il suo cosplay di Ruan Mei

448883132_18444226696051214_371576180697618574_n
Foto 4 di 15
448889477_10225625239563426_4509296739828591450_n
Foto 5 di 15
448900435_10234284874527918_607690240209004545_n
Foto 6 di 15
448908269_2125764841126644_3258395263379070745_n
Foto 7 di 15
448941375_18444226708051214_427905589622951696_n
Foto 8 di 15
449056799_488125850268213_2883254945366867391_n
Foto 9 di 15
449057852_488125443601587_2360200366154831108_n
Foto 10 di 15
449075599_10225625248083639_4228636226826616934_n
Foto 11 di 15
449075683_10225625243803532_3536756705952192849_n
Foto 12 di 15
449094474_488125720268226_1899543812344615253_n
Foto 13 di 15
Screenshot 2024-06-24 143315
Foto 14 di 15
Screenshot 2024-06-24 143448
Foto 15 di 15
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali