Fiere e manifestazioni
In sella

Orobie Bike Fest cambia cornice: la due giorni va a San Pellegrino

Programma a prova di appassionati sabato 5 e domenica 6. Ci sarà anche una gara con Grazielle d’epoca. Previsti spettacoli di Bike Trial ed evoluzioni con il monociclo

Orobie Bike Fest cambia cornice: la due giorni va  a San Pellegrino
Fiere e manifestazioni Val Brembana e Imagna, 31 Maggio 2021 ore 03:04

di Angelo Corna

Torna il 5 e 6 giugno Orobie Bike Fest, la festa della bicicletta in Val Brembana. Un fine settimana completamente dedicato agli appassionati delle due ruote e che quest’anno, dopo uno stop legato alla pandemia, raggiunge il traguardo della sua sesta edizione con una vesta completamente ripensata.

Tante le novità previste: dalla nuova location fino all’impostazione dell’evento, già garanzia per essere una vera e propria festa con importanti novità destinate a soddisfare biker e simpatizzanti.

10 foto Sfoglia la gallery

«Quest’anno la manifestazione si svolge nella bellissima San Pellegrino Terme - commenta Claudio Locatelli, presidente guide Mtb Val Brembana e tra i principali organizzatori dell’evento -. Per tutto il weekend il viale principale resterà chiuso al traffico. La partecipazione si è rivelata fin da subito importante: tante le collaborazioni con i maggiori esponenti del settore, con tantissimi stand che saranno presenti per tutta la durata della kermesse».
Non mancheranno animazione, musica, interviste e spettacoli per grandi e piccini. «In questi giorni abbiamo distribuito presso l’asilo di San Pellegrino Terme alcune push bike (bici senza pedali), per avvicinare i bambini più piccoli al mondo delle due ruote. Durante la manifestazione potranno partecipare ad alcuni giochi con percorsi dedicati - continua Locatelli. - Sabato 5 giugno sono previste diverse uscite alla scoperta del nostro territorio, tutte su prenotazione, con percorsi differenziati studiati per soddisfare le esigenze di ogni biker. Per tutta la durata dell’evento si terranno spettacoli di Bike Trial ed evoluzioni con il monociclo, mentre nel pomeriggio di domenica è prevista una gara con le mitiche Grazielle».

L’equipe organizzativa ha come obiettivo la promozione del territorio e delle molteplici realtà che lo animano. «Quello della bici è un modo sostenibile e destagionalizzato di fare turismo: anche gli sponsor che hanno aderito a questa edizione sostengono con convinzione l’idea di un turismo a pedali - Conclude Locatelli. - Ora non resta che sperare nel meteo. Ci attende una due giorni di festa con uscite in sella, spettacoli, musica, animazione e attività per avvicinare grandi e bambini allo sport e all’aria aperta».

Soddisfatta anche l’Amministrazione comunale di San Pellegrino. «E’ con grandissimo entusiasmo che il nostro paese si prepara a vivere per la prima volta l’Orobie Bike Fest - scrive l’assessore al turismo Stefano Tassis -. La nostra cittadina, rinomata per le attrattive storiche e culturali, è conosciuta e si impegna da sempre anche in ambito sportivo, sia per eventi ospitati, sia per aver dato i natali a diversi campioni, tra cui nomi importanti spiccano anche in diverse discipline del mondo delle due ruote. Saranno due giorni ricchi di spettacoli e iniziative. Le uscite organizzate sapranno sorprendere sia gli appassionati più esigenti, sia coloro che si stanno avvicinando ora alle due ruote. L’allestimento lungo viale Papa Giovanni XXIII potrà invece soddisfare la curiosità di coloro che assisteranno agli spettacoli e vorranno scoprire la valle attraverso i suoi sapori, grazie alla presenza delle aziende agricole locali».
Il controllo delle norme anticovid è affidato ai carabinieri in congedo, che provvederanno a garantire il servizio di sicurezza e il rispetto del Dpcm. Per informazioni, prenotazioni alle escursioni guidate e per il programma completo è possibile consultare la pagina Facebook di Orobie Bike Fest.