L'iniziativa

Ritornano le visite alle dimore storiche bergamasche

Tutti i pomeriggi delle domeniche tra il 19 settembre e il 17 ottobre, con la collaborazione dei Maestri del Paesaggio

Ritornano le visite alle dimore storiche bergamasche
Tempo libero 15 Settembre 2021 ore 15:51

Riprendono, dopo la pausa estiva, le aperture delle Dimore Storiche Bergamasche con la manifestazione "Domeniche per Ville, Palazzi, Castelli". Tutti i pomeriggi delle domeniche tra il 19 settembre e il 17 ottobre saranno disponibili tre turni di visite: alle 14.30, alle 16.00 e alle 17.30. Inoltre avranno luogo due speciali aperture, dedicate alle famiglie con bambini, rispettivamente il 3 ottobre, al Castello di Lurano, e il 10 ottobre, a Villa Vitalba Lurani Cernuschi. Tutti i dettagli sono disponibili su www.dimorestorichebergamo.it.

Come negli scorsi anni prosegue la collaborazione con “I Maestri del Paesaggio”, una manifestazione che mette in risalto l’importanza del verde e la scoperta di giardini storici. Molte delle dimore custodiscono nei propri giardini antichi alberi ed essenze naturali particolari, che i proprietari e i gestori invitiano i visitatori a scoprire. Le aperture sono presenti all’interno del calendario de I Maestri del Paesaggio e in aggiunta, sabato 18 settembre, è stata organizzata da TravelLike Viaggi, rappresentata da Silvia Mascheretti, una visita guidata con l’Arch. Adele Sironi alla scoperta del progetto del giardino di Villa Pesenti Agliardi di L. Pollack (1798), che si concluderà con un aperitivo speciale.

Il 26 settembre, l’Associazione Dimore Storiche Italiane - Adsi, sezione Lombardia, di cui i proprietari delle dimore bergamasche sono soci, propone l’apertura anche di altre dimore storiche in diverse le province lombarde, 22 in tutto. Questa collaborazione nasce dall’idea di allargare la manifestazione bergamasca anche a tutta la Lombardia, per creare una rete di collaborazioni tra i proprietari. È la prima apertura sperimentale, nel corso della quale si vuole far conoscere i tesori nascosti che i cittadini hanno nelle vicinanze.

Si potranno visitare sia gli interni, con sale affrescate ed arredate con stile, che corti e giardini: luoghi segreti ed affascinanti, in cui perdersi per alcune ore accompagnati dal racconto di guide o dei padroni di casa, che narreranno aneddoti di vario tipo.

Sul sito dell’associazione Adsi si può trovare il calendario con i dettagli della manifestazione, oltre che la scheda descrittiva di ogni dimora. Le visite guidate saranno tutte su prenotazione, a pagamento e con green pass obbligatorio.