Sagre e feste
Il 2 e il 3 settembre

A Osio Sotto torna il BirrItala, con il "Canta Indie. Canta Male", birra artigianale e tanta arte

Rimandato causa siccità (era luglio), gli organizzatori sperano sia la volta buona per realizzare «la punta di diamante» delle estati osiensi

A Osio Sotto torna il BirrItala, con il "Canta Indie. Canta Male", birra artigianale e tanta arte
Sagre e feste Osio Sotto e Osio Sopra, 30 Agosto 2022 ore 18:20

Dopo l’edizione 2020 saltata causa pandemia; dopo quella 2021 in chiave “Eco-Talks” ridotta - ma comunque di successo -; dopo l’allarme siccità dello scorso mese, che ha portato gli organizzatori a rimandare l’appuntamento; dopo tutto questo, il BirrItala è pronto a dare il meglio di sé venerdì 2 e sabato 3 settembre a Osio Sotto.

Rispetto al programma pensato per luglio, quando la siccità ha intralciato i piani dell’Amministrazione comunale, della Consulta Giovani e dell’Arcarock, organizzatori dell’evento, qualche dettaglio è cambiato, ma la sostanza resta sempre quella: sette birrifici artigianali, numerosi food truck e musica dal vivo animeranno il Bosco dell’Itala di via dell’Olmetta, regalando a famiglie, a giovani e meno giovani, due serate di allegria e divertimento sotto il titolo de “La rinascita delle arti”.

Per questa edizione, i giovani della Consulta hanno cercato di dare spazio all’arte in tutte le sue forme, con esibizioni musicali e una mostra di artisti emergenti, allestita nella radura del bosco. Venerdì l’evento prenderà il via dalle 19, lasciando liberi i partecipanti di placare la propria sete grazie ai birrifici indipendenti e di cenare scegliendo tra le varie proposte che cercano di assecondare i palati più esigenti, le scelte etiche di ciascuno, nonché la curiosità di sperimentare nuovi sapori di altri. Dalle 21, poi, il palco sarà tutto dei Bye Bye Cachi, Filippo Mangili ed Ettore Carlessi, che con il loro ultimo singolo Provincia Boy faranno saltare e scatenare chiunque si trovi sotto palco, e non solo. A seguire, sarà il momento del Canta indie. Canta male, format ormai conosciuto, già proposto lo scorso anno ma sempre apprezzato. La serata si concluderà pertanto con grandi cantate collettive, dove tutti potranno essere liberi di cantare, e soprattutto stonare in libertà.

Si riprende alle 19 di sabato e anche questa volta i riflettori del palco si accenderanno alle 21. Sarà Forse Danzica, Matteo Rizzi, a condurre la serata, portandola fino al dj-set finale di Simon Ciocca.

Daniele Pinotti, assessore alle Politiche giovanili, sottolinea come il BirrItala sia «una delle punte di diamante del nostro intrattenimento estivo dal 2015, realizzato grazie al protagonismo giovanile della Consulta».

Il tutto è stato pensato con un doppio occhio di riguardo per la sicurezza e per l’ambiente. I giovani della Consulta consigliano, per chi non arriva da troppo lontano, di scegliere la bici. Nel bosco, ci sono le rastrelliere dedicate e non manca il posto dove lasciare il proprio mezzo a due ruote. Inoltre, grazie alla collaborazione di Uniacque, verrà impiantata per l’occasione una casetta dell’acqua. In questo modo, tutti potranno riempire bicchieri e borracce, sempre nel segno della sostenibilità.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter