Sabato 15 giugno

Edizione serale per la Sagra del Lampone d'Albenza ad Almenno San Bartolomeo

Presente il mercato con i produttori locali. Immancabile la cucina con piatti tipici bergamaschi

Edizione serale per la Sagra del Lampone d'Albenza ad Almenno San Bartolomeo
Pubblicato:
Aggiornato:

Sabato 15 giugno, dalle ore 16 fino alle 2 di notte, nella frazione di Albenza ad Almenno San Bartolomeo ritorna l’appuntamento con la “Sagra del Lampone d’Albenza e del prodotto tipico”, organizzata dalla Pro Loco insieme ai volontari, la Parrocchia ed il Comune.

Una manifestazione con la presenza di produttori locali del conosciuto frutto, oltre che di altri alimenti come formaggi, vino, fragole, uova, mirtilli, dolci e torte. Durante la giornata, ci sarà anche la benedizione dei trattori, presenti fin dal mattino, oltre a quella dei cavalli. Novità la decisione di proporre una versione serale della sagra, che comincerà dal tardo pomeriggio.

Cucina e dj set

Sarà presente anche il servizio cucina sotto la tensostruttura: i piatti proposti sono casoncelli, brasato con polenta, tagliere di salumi (lonzino, salame e pancetta), tagliere di formaggi (grana, taleggio e branzi), polenta e zola, cotechino alla griglia, panini, insalata fresca mista e un dolce. A chi fosse interessato, è consigliata la prenotazione con un messaggio Whatsapp, al numero 3355200507.

In serata, dalle 22, non mancherà la serata dance anni Ottanta-Novanta, con dj set fino a tardi. Il campo sportivo sarà libero ed a disposizione per il parcheggio auto, inoltre la manifestazione è confermata anche in caso di maltempo.

Il lampone, eccellenza locale

Una ventina di anni fa circa, ad Almenno esisteva la Cooperativa Piccoli Frutti, che pensava a commercializzare il famoso lampone dell'Albenza, venduto persino alla Campari. Ora, quella cooperativa non c'è più e purtroppo negli anni si è persa questa tradizione agricola, soprattutto per via della grande distribuzione e delle produzioni industriali, meno costose.

«Il lampone fa parte della nostra storia e delle nostre tradizioni, nei bar, ristoranti, gelaterie e locali rinomati - ha raccontato Giovanni Tironi, albenzese ideatore della Sagra e produttore di lamponi -. Ma la storia e l'amore per la nostra terra è tornata ancora più forte di prima, per riportare il nostro prodotto all'eccellenza. Ricordo che queste attività agricole sono importanti anche per la manutenzione e la pulizia di boschi e campagna».

Importanti questi mercati locali, dove il produttore incontra direttamente il consumatore, come spiegato da afferma Pietro Rota, presidente della Pro Loco: «Dobbiamo veramente impegnarci a comprare i prodotti del territorio, per aiutare l’economia locale e per essere sicuri di ciò che mangiamo: tutti i piccoli frutti del nostro territorio rappresentano un aspetto fondamentale, insieme ai vigneti, che dobbiamo proteggere e di cui dobbiamo andare fieri».

Per maggiori informazioni, si può andare alla pagina Facebook dell'evento.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali