Il triangolo no!

Clizia, Sarcina e Scamarcio: gossip aspettando il live a Oriocenter

Clizia, Sarcina e Scamarcio: gossip aspettando il live a Oriocenter
23 Luglio 2019 ore 09:05

Venerdì 26 luglio, alle 21, arriveranno in concerto a Oriocenter (nel piazzale esterno) Le Vibrazioni. Nell’attesissimo evento, la band tornerà a suonare in un nuovo tour e con un nuovo album, V, che è il quinto lavoro in studio del gruppo italiano e il primo dopo la reunion. Il singolo che attira maggiormente l’attenzione, e non soltanto per la bellezza e la poesia del brano, è senza dubbio L’amore mi fa male. Una sorta di premonizione per Francesco Sarcina, frontman della band? Forse, sta di fatto che ogni giorno ormai viene a galla una nuova indiscrezione sul triangolo Sarcina-Incorvaia-Scamarcio.

 

 

Partiamo dal principio: l’amicizia che legava Sarcina a Riccardo Scamarcio era cosa antica e profonda, al punto che quando il cantante decise di prendere in sposa la bella Clizia, influencer, non ebbe alcun dubbio sul nome del suo testimone. Sarebbe stato Scamarcio. Che tra il bell’attore e la novella sposa qualche sguardo d’intesa fosse già scattato allora? Sì, perché è stato reso noto che, durante un periodo di crisi tra Sarcina e Incorvaia, quest’ultima avrebbe avuto una “scappatella” con l’attore e amico del cantante. Non sapremo mai se il desiderio tra i due era cosa antica o cosa nuova, ciò che, purtroppo, conta è che il matrimonio adesso è finito e che Francesco Sarcina ha sempre considerato Scamarcio un fratello. Ma si sa, alcune famiglie sono un “nido di vipere”, come già ci insegnava Francois Mauriac. E come ha dichiarato Sarcina, «sono cose che, in un attimo, ti fanno cadere il senso di amore, di amicizia. Il cuore ti si pietrifica».

 

 

Intanto l’influencer di moda ed ex moglie, Clizia Incorvaia, si prende cura della della figlia avuta proprio con Sarcina mentre lascia che la bomba mediatica continui a propagarsi. Del resto, è stata lei che per prima ha dato notizia attraverso il suo profilo Instagram della fine dell’unione, scrivendo: «Ogni matrimonio vorrebbe un happy end, il vissero felici e contenti, ma non sempre le fiabe moderne conservano questo finale. Provi disincanto nel pensare di far parte di quella grossa percentuale di separati in Italia, (ci provi e riprovi), ma poi capisci che una famiglia moderna può essere composta anche da un singolo e che tu puoi ugualmente insegnare il senso di famiglia ai tuoi figli. E da lì comprendi che l’amore eterno esiste». Un pochino più taglienti le parole del lasciato-ferito-mazziato Francesco Sarcina: «Mia moglie preferiva le vibrazioni di Scamarcio». E cosa potremmo aggiungere?

4 foto Sfoglia la gallery

In questo triangolo di amore, odio e passione, non resta che augurare che la sofferenza passi in fretta e che tutti possano ritrovare l’amore, quello vero, quello che, tanto per dirla nel modo di Sarcina, «dottore lei dice che è normale / Se ogni notte io la voglio rivedere / Ho questa smania che mi morde come un cane / Ma chi l’ha detto che l’amore fa bene / Per adesso a me l’amore fa bene / E non mi fa più dormire». L’intreccio è davvero la trama più antica della storia, perché l’amore “vibra” dove vuole.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia