L'angolo del gossip

E voi che fareste per 80 mila euro? La Biasi non s’alzerebbe dal letto…

E voi che fareste per 80 mila euro? La Biasi non s’alzerebbe dal letto…
11 Dicembre 2019 ore 06:00

Prendete una top influencer da due milioni e mezzo di followers, metteteci un set fotografico scintillante, la promessa di una copertina su Vogue Cina, un art director un po’ troppo kitsch e… gli ingredienti per un bel pasticcio sono pronti. A Chiara Blasi, qualche tempo fa, è stato proposto un servizio fotografico per una campagna pubblicitaria destinata alla Cina. Peccato che non le siano stati raccontati i dettagli di come le sue fotografie sarebbero state ritoccate. E quando ha visto il risultato finale, la Biasi ha commentato: «Io per ottantamila euro nemmeno mi alzo al mattino e mi pettino i capelli!». È questa la frase incriminata che l’influencer si è lasciata sfuggire. E che ha alzato un vero polverone sui social.

 

 

La influencer ha poi scoperto che la situazione in cui si era venuta a trovare (e in cui ha pronunciato la frase in questione) altro non era che uno scherzo architettato da Le Iene, noto programma di Italia 1. Ma, nonostante il contesto… scherzoso, ha fatto comunque indignare il web. E così, nel giro di poche ore dalla messa in onda del filmato, Chiara Biasi s’è vista costretta a precisare: «Ragazzi, state sereni che mai sputerei sul denaro». Durante lo scherzo ai suoi danni, a Chiara è stato fatto credere di essere stata scelta per una campagna fotografica destinata a Vogue Cina. L’influencer ha posato su un set allestito apposta per lei. Prima della pubblicazione le foto sarebbero state modificate dall’estroso art director che curava la campagna.

 

 

Quando la Biasi ha però visto gli scatti ritoccati e impreziositi da elementi di cattivo gusto (maxi assorbenti e un wc enorme), si è precipitata all’incontro con l’art director per risolvere la situazione. «Ok, accetto di andare su un assorbente, ma per ottantamila euro? Io per ottantamila euro manco mi alzo la mattina e mi pettino i capelli!». Una frase che non è piaciuta al web e Chiara, sulla sua seguitissima pagina Instagram, si è vista costretta a fare delle precisazioni: «Quello che intendevo io è che per quella cifra non sarei mai voluta diventare famosa per stare seduta su un water appesa al Duomo o per volare su un assorbente». Diciamoci la verità: non ha tutti i torti. Chiara è diventata una influencer che può permettersi di scegliere i lavori e a cui, evidentemente, ottantamila euro non cambiano la vita. Beata lei! Forse, potendo scegliere tra una campagna di accessori firmati, una seduta di make-up ad altissimo livello e foto per assorbenti cinesi, ha preferito dire la sua. Siate sinceri: voi cosa avreste scelto? Possiamo forse darle torto?

 

 

Chi è Chiara Biasi. Nata a Pordenone (Friuli) il 28 marzo 1990, Chiara Biasi ha 29 anni e vive a Milano. Legatissima alla sua famiglia, Chiara ha due fratelli più piccoli, Alessio e Bianca. È un’influencer amata e seguita. La sua biografia si intitola Chiaroscuri, libro uscito nel 2017 in cui racconta anche che all’età di 20 anni ha avuto un’ischemia che le ha compromesso il percorso di studi e l’ha costretta ad assumere dosi alte di cortisone per un anno che le hanno fatto prendere 10 kg e soffrire di problemi ormonali. È stata a lungo fidanzata con Simone Zaza, attuale attaccante del Torino ed ex atalantino.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia