Tendenze
consigli

A maggio inizia la stagione delle cerimonie: a Oriocenter caccia all'outfit perfetto

Abiti eleganti, ma non solo: con quel tocco in più, quel dettaglio o quell’armonia dell’insieme che fanno sì che l’eleganza non sia solo eleganza

A maggio inizia la stagione delle cerimonie: a Oriocenter caccia all'outfit perfetto
Tendenze 27 Aprile 2022 ore 14:10

Maggio è alle porte e nonostante gli ultimi giorni, meteorologicamente parlando, non siano stati al top, parliamo di uno dei mesi più amati dell’anno, con giornate lunghe e soleggiate, in cui si possono sfoggiare i migliori outfit senza aver troppa cura delle temperature, in cui si possono trascorrere più di frequente giornate all’aperto. Motivo per cui è anche il mese in cui inizia la “carrellata” di cerimonie: matrimoni, battesimi, comunioni, cresime, ma anche lauree e diplomi. Insomma, è il momento di vestirsi bene.

A riguardo ci sono varie scuole di pensiero: c’è chi ritiene che, così come ogni cerimonia è unica, anche i vestiti debbano essere pressoché unici e non vadano indossati più di una volta. Questa scuola di pensiero ha fatto sì che negli anni si diffondesse sempre più spesso la pratica degli abiti a noleggio (leggasi, in molti casi, lo sfruttamento del diritto di reso offerto dalla maggior parte dei negozi). C’è poi chi possiede un vestito specifico per ciascuna tipologia di cerimonia e lo ripropone a ogni occasione. Infine, c’è chi segue il principio dell’uno per tutti: un unico vestito per infinite cerimonie, finché o il vestito non si sgualcisce o le cerimonie finiscono.

A qualunque scuola di pensiero si appartenga, a Oriocenter ci sono numerosi negozi che dedicano parte della loro offerta proprio a questo settore. Abiti eleganti, ma non solo: abiti con quel tocco in più, quel dettaglio o quell’armonia dell’insieme che fanno sì che l’eleganza non sia solo eleganza, ma qualcosa in più. Generalmente più costosi di quelli ordinari, gli abiti da cerimonia sono comunque disponibili in varie fasce di prezzo a seconda del marchio.

Un esempio è Twinset, monomarca del brand tutto italiano creato da Simona Barbieri, che ha iniziato, nei primi anni '90, a lanciare sul mercato una moda tutta femminile composta inizialmente quasi esclusivamente da capi realizzati in maglia. Oggi conosciuta come una delle boutique più importanti d’Italia, Twinset offre una grande quantità di soluzioni, con incursioni in tradizioni di eleganza di vario tipo, sfruttando tanto i classici tessuti come la seta, quanto tessuti meno associati all’eleganza, come appunto la maglia. Una certezza, per quanto riguarda gli abiti maschili, è invece la Bottega del Sarto, altro brand italiano ispirato alla raffinata tradizione della sartoria nostrana, riconosciuto in tutto il mondo per la sua altissima qualità sartoriale.

E ancora: Elisabetta Franchi, brand omonimo della talentuosa stilista e imprenditrice bolognese, con i suoi inconfondibili capi dallo stile femminile, ironico, elegante e glamour, che hanno conquistato il cuore delle donne posizionandosi, grazie alla qualità e alla cura dei particolari, in un mondo di lusso possibile e accessibile. Altro negozio che presenta tantissime soluzioni, in questo caso sia per quanto riguarda il maschile sia per quanto riguarda il femminile, è Guess, marchio statunitense specializzato nella produzione di abbigliamento e accessori moda. Sempre ben posizionati tra eleganza e vivacità, una soluzione per un’eleganza più audace è costantemente offerta dall’inconfondibile stile degli abiti di Patrizia Pepe, brand nato nel 1993 per mano di Patrizia Bambi e del marito Claudio Orrea. È un progetto imprenditoriale di Tessilform, società toscana, nato per coniugare appunto lo stile classico italiano con un’attitudine più vivace e frizzante.

E poi, ancora: Pellizzari, Boss, Barbuti, Libero Milano, Max & Co., Weekend by Max Mara e, in generale, tutti i grandi nomi del cosiddetto polo del lusso. Si tratta in ogni caso di offerte di qualità, in grado di coprire qualsiasi esigenza e qualsiasi tipologia di evento.

Ma siccome si sa che la migliore eleganza è quella personale, creata dal proprio gusto e dalla propria sensibilità, qualsiasi negozio entra potenzialmente in corsa per andare a comporre gli outfit da cerimonia. Buon maggio a tutti quanti dunque, sperando che i matrimoni a cui siete stati invitati siano asciutti, perché se è vero che “sposa bagnata, sposa fortunata”, è anche vero che la pioggia non sempre aiuta l’eleganza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter