Tendenze
ripartenze

A Oriocenter c'è aria di cambiamento: sei nuove aperture e ben sette restyling

Il benvenuto a Dixie, Pylones, Casa, Marina Militare, Robe di Kappa e Superga. Altri negozi, invece, cambiano volto

A Oriocenter c'è aria di cambiamento: sei nuove aperture e ben sette restyling
Tendenze 04 Novembre 2021 ore 09:15

Nuovi arrivi a Oriocenter: sono ben sei i nuovi negozi che hanno alzato le saracinesche nelle ultime settimane. Si tratta di Dixie, Pylones, Casa, Marina Militare, Robe di Kappa e Superga. Ennesimo segnale di una ripartenza che, dopo questi due anni così complicati, sembra sempre più vicina. I nuovi arrivati andranno a rimpinguare ulteriormente la vasta offerta di Oriocenter, rivolgendosi a target anche molto diversi tra loro, con proposte originali che hanno del resto fatto la fortuna di questi marchi.

Dixie è un marchio di pronto-moda fiorentino tra i più conosciuti e amati al mondo per le sue proposte di capi ricercati di ispirazione retrò, curati nei dettagli e pensati per un pubblico prevalentemente femminile. L’approccio cento per cento Made in Italy e l’adesione modello fast-fashion garantiscono qualità dei prodotti e velocità fin dalla fondazione del marchio, avvenuta alla fine degli anni Ottanta per opera di Massimo Frosini e Gianni Guastella: scelte vincenti che hanno portato il marchio a essere conosciuto a livello internazionale, anche a seguito dell’acquisizione nel 2014 da parte del gruppo Imperial e dell’apertura di nuovi scenari. Oltre all’abbigliamento, nelle boutique Dixie è possibile trovare anche anche bijoux e accessori.

Pylones è invece una multinazionale francese con sede a Parigi e negozi in tutte Europa che da oltre trent’anni produce oggettistica per la casa, articoli regalo, gadget, accessori moda, piccoli complementi d’arredo e tanto altro. È nato nel 1987 da un’idea dei coniugi Lenà e Jacques Guillemet: «Pylones nasce da un cliente insoddisfatto - si legge sul sito del brand -, è la storia di un uomo innamorato e desideroso di trovare un regalo unico e originale per sorprendere la sua amata, ma non ci riesce». Il primo negozio viene aperto nel 1987 presso l’Ile Saint-Louis, nel cuore di Parigi. Le idee contemporanee costruite attorno all’unione tra tradizione e tecnologia, hanno permesso al brand di ottenere un successo immediato, rinforzato dal potenziale di fidelizzazione garantito dall’unicità dei prodotti proposti.

Marina Militare è ovviamente un monomarca del celebre marchio sportswear per uomo, donna e bambino, con i suoi capi ispirati al mondo della Marina Militare, filtrati da una ricerca stilistica che ha l’obiettivo di trasmettere i valori di cui il corpo armato è depositario. Casa è invece un’azienda belga che ha subìto, in quasi cento anni di storia, una profonda evoluzione: nata come azienda attiva nel commercio di prodotti caseari nel 1925, è diventata un’azienda leader nel settore di articoli e oggettistica per la casa. L’idea iniziale è di Karel Govaerts, mentre il nuovo corso è nato dalla mente della sorella maggiore Suzanne Govaert e del marito Joris. Il fattore decisivo per la trasformazione è stata l’introduzione in Belgio di una legge che vietava l’offerta di bollini sui prodotti alimentari: un’avversità che Suzanne è riuscita a trasformare in occasione di rinnovamento attraverso la creazione dei Comfort Centers, spazi in cui i clienti potevano guardare e acquistare articoli per la casa e da regalo. Nacque così Casa, che attualmente, con 500 negozi nel mondo, continua a consolidare il suo status di leader del settore.

Robe di Kappa è invece un monomarca del celebre marchio torinese nato nel 1968 dall’intuizione di Maurizio Vitale, ai tempi giovane ad del Maglificio Calzificio Torinese, azienda tessile di famiglia. Durante una trasmissione televisiva, Vitale vide John Lennon indossare la camicia militare di un caduto in Vietnam, comprendendo come i movimenti giovanili della fine degli anni ’60 stessero per rivoluzionare anche il modo di vestire. Decise perciò di far tingere di verde le magliette Kappa (all’epoca brand dedicato a intimo, calze e canottiere) stoccate nei magazzini dell’azienda e rimaste invendute, e di arricchirle con stemmi e simboli militari, conquistando così un nuovo mercato.

Infine, Superga è un monomarca dello storico marchio di calzature, prevalentemente sportive, nato anch’esso a Torino, il 3 ottobre 1911, quando la prima fabbrica, denominata Società Anonima per Azioni Walter Martiny, iniziò a produrre articoli in gomma (dalle camere d'aria per biciclette ai giocattoli). Grazie soprattutto alle iconiche scarpe, che da decenni rappresentano una costante nel mutevole mondo della moda, qualunque fossero gli stili maggiormente in voga, Superga ha affermato negli anni la sua leadership nel mercato, sia nazionale che internazionale.

Oltre ai nuovi arrivi ci sono anche alcuni negozi che si sono rifatti il look, con importanti interventi di restyling: si tratta di Rayban, Stroili, Ferrari Store, Upstairs, Lovable, Kasanova+ e Pascucci.