Menu
Cerca
Sponsorizzato

Arredamento: ecco le ultime tendenze in fatto di interior design

La quindicesima edizione degli International Design Awards (IDA) ha celebrato alcuni dei talenti più visionari nel settore, considerandone tutte le espressioni possibili, dal settore automotive al fashion, dall’architettura alla grafica

Arredamento: ecco le ultime tendenze in fatto di interior design
Tendenze 27 Febbraio 2021 ore 07:00

La quindicesima edizione degli International Design Awards (IDA) ha celebrato alcuni dei talenti più visionari nel settore del design, considerandone tutte le espressioni possibili, dal settore automotive al fashion, dall’architettura alla grafica.

Per quanto riguarda l’interior design e l’arredamento il premio 2020 è stato assegnato a Karim Rashid, un designer pluripremiato egiziano naturalizzato canadese classe 1960.

Il riconoscimento è stato concesso per il suo progetto Switch presso un ristorante in Bahrain, dove Rashid ha creato un ambiente in grado di offrire un’esperienza unica, con pareti che avvolgono lo spazio e i clienti con un perfetto connubio tra la modernità degli arredi e le tradizioni culinarie del Bahrain.

Altri spunti interessanti arrivano dalla premiazione di Zhuolan Zhang come interior designer emergente, per il progetto della SPA Chameleon a Shenzhen in Cina.

In questo caso, è stata valorizzata la serenità degli ospiti della struttura, realizzando un ambiente bilanciato con un equilibrio ottimale tra materiali, aspetti culturali, comfort ed ecologia, giocando con gli effetti luminosi per far interagire lo spazio con le persone.

Questi lavori evidenziano bene alcune delle ultime tendenze di interior design, offrendo suggerimenti utili per chi vuole arredare la casa con stile tenendo conto delle indicazioni degli esperti.

La fusione degli spazi e la rimozione degli elementi rigidi

Un trend piuttosto marcato è senza dubbio la ricerca di spazi più fluidi, attraverso l’eliminazione degli elementi di rigidità e la rimozione delle barriere all’interno degli ambienti domestici e commerciali.

Oggi si cercano sempre di più la luce e la profondità, con una fusione tra i vari arredi e le strutture dell’abitazione per ottenere zone multifunzionali e in grado di offrire il maggior comfort possibile in ogni situazione.

Per raggiungere la continuità tra esterno e interno una soluzione interessante sono le porte scorrevoli e le finestre di design, soluzioni che consentono di ottimizzare lo spazio, aumentare la visibilità e creare uno stile moderno tra risparmio energetico e minimalismo.

Per ottenere questo risultato un’ottima proposta sono i modelli di porte e finestre sul sito di Cocif, azienda con oltre 75 anni di esperienza capace di proporre prodotti espressione del vero design italiano, realizzati con materiali di alta qualità e in grado di fornire le migliori prestazioni termoacustiche.

I materiali naturali per il calore e il comfort

Una delle tendenze di interior design più significative è la valorizzazione dei materiali naturali, che consentono di rendere gli ambienti più caldi e accoglienti e di ottimizzare il comfort abitativo.

Il vero protagonista è il legno, utilizzabile in varie modalità a seconda del risultato che si vuole ottenere, ad esempio grezzo o lavorato, chiaro o scuro, pregiato o più accessibile.

Un aspetto fondamentale riguarda la scelta di arredi in legno certificato, provenienti da foreste gestite in modo sostenibile, possibilmente secondo la filosofia della filiera corta per aumentare la sostenibilità ambientale della casa sotto ogni punto di vista.

L’obiettivo è adoperare legni capaci di garantire un compromesso perfetto tra estetica, durabilità ed ecologia, per rendere gli spazi confortevoli e in armonia con l’esterno.

Gli arredamenti smart che interagiscono con gli ospiti

Le esigenze moderne richiedono spazi non fissi ma in grado di interagire con gli ospiti all’interno, con soluzioni hi-tech che permettono di valorizzare non solo la qualità estetica degli arredi ma anche la loro funzionalità per la vita domestica.

Come avviene su internet, anche nella nostra vita privata cerchiamo sempre di più esperienze personalizzate, quindi l’interior design propone la possibilità di trasformare la residenza in un ambiente adatto alle proprie necessità.

Si tratta di opzioni come gli arredi a scomparsa, gli spazi polifunzionali, gli elementi smart da integrare nei mobili, la gestione intelligente delle luci, l’ottimizzazione delle condizioni climatiche interne e la praticità delle decorazioni.

Le abitazioni di oggi devono essere facili da mantenere, devono adeguarsi perfettamente alle nostre richieste e comunicare con lo spazio secondo un dialogo continuo tra ambiente, elementi d’arredo e inquilini.

L’arte e la personalità forte nelle decorazioni

Un trend da non sottovalutare per l’interior design interessa le decorazioni, infatti rimane in grande auge la parete allestita come galleria d’arte.

I muri possono rappresentare un elemento cruciale nell’arredamento dell’abitazione, infatti consentono di creare un punto d’interesse coinvolgente, ad esempio realizzando composizioni con stampe particolari, oppure con cornici di foto di famiglia, ad ogni modo è importante trovare un aspetto principale da sfruttare per raccontare una storia visuale.

Ad esempio, è possibile individuare un tema culturale, un passatempo, una passione o un legame con le proprie tradizioni, riportando questa connotazione sulle pareti con una creazione estetica personalizzata.

Allo stesso modo, è importante dare personalità agli arredi degli interni, usando se necessario anche soluzioni originali e stravaganti, sentendosi liberi di esprimere il proprio senso artistico per spezzare la monotonia della vita caratterizzata al giorno d’oggi dalle esigenze di isolamento sociale.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli