Il volto prima di tutto

Dieci utilissimi consigli social per scegliere la foto profilo perfetta

Dieci utilissimi consigli social per scegliere la foto profilo perfetta
27 Febbraio 2016 ore 10:55

La realtà materiale non può più essere considerata slegata dalla realtà virtuale. Le esistenze della maggior parte delle persone, infatti, scorrono su due binari paralleli: quello della vita di tutti i giorni e quello dei social network. Al di là del nome, l’unico vero punto di contatto tra questi due mondi è soltanto uno: la foto profilo. È l’elemento che “umanizza” una semplice pagina fatta di codici e algoritmi, che personifica un insieme di informazioni e dà un senso di credibilità a ciò che, in un’altra epoca, credibile non sarebbe mai stato. Non è un caso, dunque, che gran parte delle interazioni virtuali passino, come primo filtro, attraverso l’immagine che abbiamo scelto per renderci riconoscibili nel mare magnum del web. È il nostro logo, ciò che ci caratterizza e, per questo motivo, necessita di una certa cura nella scelta.

Naturalmente bisogna valutare di che social network stiamo parlando, visto che oramai ce ne sono svariati. Una foto profilo Facebook, ad esempio, non necessita delle stesse caratteristiche di una foto profilo per LinkedIn o per Tinder. Il primo punto da considerare quando si sceglie l’immagine, dunque, è: che messaggio vogliamo far passare? La giusta foto profilo può facilitare un contatto professionale sulle piattaforme destinate alla ricerca lavorativa, oppure creare il presupposto per un incontro informale nelle app di dating online. Nel primo caso, ad esempio, si suppone che ci si voglia presentare come competenti o influenti, nel secondo caso invece affascinanti e intriganti. E se vi pare una cosa da poco, vi sbagliate: come scrive Luca Fiorini su Vanity Fair, «nell’iconografico mondo dei social una buona foto profilo aumenta fino a 14 volte la possibilità di essere notati dagli altri utenti o intercettati dai reclutatori, raro caso di qualità che traina il fattore quantitativo». Ecco allora 10 utili consigli per scegliere la foto profilo giusta, che sia in grado di farvi mettere davvero la faccia.

 

1) Esatto, siete voi

Primo punto fondamentale e valido per ogni tipo di social: siate riconoscibili. Il profilo è il vostro e chi lo visita ne deve essere consapevole. Evitate immagini eccessivamente modificate o “datate”, soprattutto nel caso in cui siate su social per trovare lavoro o appuntamenti galanti. Il rischio è di perdere credibilità. Al centro di tutto ci deve essere, naturalmente, il viso: fate in modo che occupi almeno il 60 percento dell’immagine. È il volto l’elemento distintivo della nostra fisicità nel mondo del web, dove la fisicità non esiste.

 

2) Niente loghi

Collegandoci al punto precedente, un altro consiglio è quello di evitare le immagini neutre tipo i loghi. Se dovete caratterizzare un profilo privato, è giusto che anche l’immagine profilo rappresenti questa identificazione profilo = persona. La regola è così nota, che su certi social, come LinkedIn, l’impiego di icone non rappresentanti la persona titolare dell’account viola addirittura il regolamento. Naturalmente tutto questo non vale nel caso in cui si stia parlando di una pagina aziendale. Allora in questo caso il logo è fondamentale: deve essere chiaro, riconoscibile e immediato, così da favorirne anche la rintracciabilità durante la ricerca.

 

3) Non camuffatevi

Capita spesso che si decida di usare come foto profilo un’immagine in cui appariamo molto… coperti. Occhiali da sole, cappellini, trucco. Si tratta di elementi dispersivi e oscuranti, che tolgono l’attenzione dal vostro volto e dunque dalla vostra fisicità. È preferibile quindi puntare su immagini chiare, a volto scoperto e frontali rispetto alla fotocamera, così che a coloro che visitano il vostro profilo paia di avervi di fronte proprio in quel momento.

 

4) Meglio soli che accompagnati

La compagnia è una cosa bellissima, ma non molto nelle foto profilo. Di spazio per caricare foto con fidanzate, fidanzati, amici, amiche, animali e chi più ne ha più ne metta ce n’è abbastanza. La foto profilo dev’essere vostra e soltanto vostra. Siate dunque soli e ben distinguibili dallo sfondo. Ed evitate come la peste i profili di coppia: andrebbero vietati per legge.

 

5) Vestitevi

maxresdefault

Banale? Già, ma è sempre meglio ricordare la cosa. La foto profilo, infatti, non permette la visione d’insieme del vostro corpo. Se incentrate (giustamente) lo scatto sul vostro viso ma indossate un top o una fascia senza spalline, l’effetto “nudo” è dietro l’angolo. Con spiacevoli conseguenze annesse: sui social a destinazione lavorativa, infatti, perdereste ogni credibilità professionale (la prima impressione, anche online, è tanto, se non tutto), mentre su altri tipi di social lascereste spazio a sconvenienti supposizioni sul vostro conto. Basta una maglietta del resto, mica è difficile.

 

6) L’abito fa il monaco

A proposito di vestiti: anche sui social conta il modo in cui vi presentate. Scegliete dunque un outfit che vi rappresenti, uno stile che, solitamente, indossate ogni giorno. E soprattutto adatto alla piattaforma in cui apparite: se su Facebook può andare benissimo una foto in vacanza, su LinkedIn è preferibile un’immagine in abito da lavoro. Nel caso in cui non vogliate esagerare neppure con l’eccessiva eleganza, allora la cosa più saggia è puntare su look casual e misurato, con colori neutri e abbinamenti classici.

 

7) Questione di sfondo

Tanto è importante il viso, quanto è importante lo sfondo. Ricordandovi sempre che al centro di tutto ci dev’essere la vostra faccia, anche in tal senso è importante scegliere lo sfondo giusto. La cosa migliore è uno sfondo neutro, magari caratterizzato da colori chiari e leggermente sfuocato ai margini, perché così porta automaticamente l’occhio dell’osservatore al centro dell’immagine, dove ci siete voi. Ma come “location” dello scatto potete anche optare per un ambiente che vi caratterizza: l’ufficio, un locale, casa vostra. Tutto dipende, naturalmente, dall’obiettivo che volete raggiungere con quella foto. La chicca: l’illuminazione. Scegliete un background che abbia l’illuminazione adatta a far risaltare la vostra immagine.

 

8) Una foto, tanti profili

Avere account su più social significa anche rendersi riconoscibili a tutti gli internauti. Per questo una scelta saggia potrebbe essere quella di usare la stessa foto profilo per tutti i vostri account. Così facendo eviterete confusioni con omonimi e malintesi di qualsivoglia tipo. Un’immagine neutra, classica, adatta a più contesti è la scelta migliore che possiate fare. Allo stesso modo, soprattutto in social “aperti” come LinkedIn o Twitter, è importante evitare di cambiare spesso foto profilo: gli utenti si abituano a riconoscervi in base all’immagine di voi che gli avete dato.

 

9) Dite “cheeeeeese!”

Old but gold, come direbbero gli inglesi. Per quanto possiate pensare che la bocca ad anatra vi renda sexy (ma in quale universo?) oppure che lo sguardo serioso vi renda affascinanti, la verità è che in una fotografia è il sorriso a pagare sempre di più. Certo, non stiamo dicendo di esagerare, basta un sorriso naturale. Rilassate i muscoli, evitate di mostrare tutti e 32 i denti e scattate. Una foto profilo ben riuscita, con un vostro sorriso conciliante, farà un’ottima impressione sugli altri. Darà loro l’idea che dialogare e interloquire con voi sia un’esperienza piacevole. Starà poi a voi mantenere le attese.

 

10) Selfie? No, grazie

Sebbene pare che oramai non esista altra modalità fotografica, gli autoscatti andrebbero evitati, se possibile. Innanzitutto perché deformano il vostro viso, e poi perché è complicato avere una visione d’insieme completa dello scatto se siete voi stessi a scattare. La cosa migliore da fare, quindi, è farsi aiutare da qualcuno. Non serve un fotografo di professione, basta una persona dotata di buongusto e un minimo di occhio. Assicuratevi che sia posizionato nel modo migliore circa la luce e che sia a una distanza corretta, poi sorridete. Fidatevi, meglio questo che improbabili autoscatti nei bagni o in camera da letto.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve