E i capelli meglio...

Gli uomini preferiscono le bionde (è ufficiale, scienza alla mano)

Gli uomini preferiscono le bionde (è ufficiale, scienza alla mano)
17 Gennaio 2018 ore 09:15

Belle, giovani, sexy e soprattutto bionde. È così, con quest’ultimo tratto distintivo che gli uomini americani, ma è possibile supporre che la tendenza sia universale, preferiscono le donne. Specie in caso di un primo appuntamento. Qual è la novità, direte voi? Il fatto che non ci riferiamo allo storico film del 1953, Gli uomini preferiscono le bionde, pellicola diretta da Howard Hawks, e interpretata dalla conturbante  Marilyn Monroe e da Jane Russell, bensì a uno studio scientifico, moderno, pubblicato sul Journal of Social Psychology, condotto su 110 rappresentanti del sesso maschile dalla Augsburg University in Minnesota, Stati Uniti.

I tempi passano, ma le preferenze restano. Sempre le stesse, almeno in tema di donne. Perché ancora, nel XXI secolo, i maschi continuano ad avere un debole, e forse lo avranno sempre, per le bionde. Che resta insomma lo stereotipo intramontabile, fin da quando Marilyn Monroe propose sullo schermo una femme fatale che fece girare la testa a maschi di qualunque età e cultura. Mr. President compreso.

 

Embed from Getty Images

 

Cavie fortunate. Tutti, probabilmente, avrebbero voluto essere al posto di questo centinaio di volontari, maschi, cui sono state mostrate immagini femminili create dal computer: cioè donne dai capelli di vari colori, brune, castane, rosse, nere e bionde. Le hanno rimirate in lungo e in largo, e dopo qualche minuto e avendole osservate meglio dalla testa in su, nessuna sorpresa. Quelle dalle chiome chiare hanno strabattuto le altre in termini di preferenza. E non soltanto di bellezza. Infatti i maschi sembrerebbero giudicare le bionde indipendentemente dall’età anagrafica, più giovani nell’aspetto, che significa nell’immaginario maschile anche più attraenti e sexy, e quindi con un potenziale relazionale e di gradimento presso l’altro sesso più elevato rispetto alle more o alle altre. Tratti distintivi che fanno considerare le donne bionde più sane e più in salute, almeno in apparenza si intende e solo nel convincimento maschile, rispetto alle scure. Non nella realtà.

 

Embed from Getty Images

 

Le bionde piacciono però… Come ogni cosa, anche le bionde hanno un rovescio della medaglia, perché se loro vincono in tema di primo appuntamento, conquiste, partner preferita, con capacità di intrattenere ed avere più relazioni allo stesso tempo, le donne brune, o dai capelli scuri, hanno la meglio in tema di affidabilità. Insomma i maschi preferirebbero loro come madri dei propri figli, ritenendole maggiormente capaci a gestire una famiglia e tutte le sue implicazioni.

Meglio capelli non troppo lunghi. E poi, conta anche la lunghezza dei capelli. Strano, eppure è proprio così. Perché, sempre fra le bionde, vengono privilegiate quelle che portano chiome di media lunghezza, capigliatura che i maschi giudicano più sex-appealing e sana, che ricade sempre in una voglia maggiore di approcciarle e conoscerle, rispetto al capello molto lungo, che ha – pare – un potenziale di seduttività inferiore. Tant’è.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia