Tendenze
nuovi arrivi

I cosmetici innovativi di Rituals a Oriocenter: prendersi cura di sé e del proprio tempo

Inaugurato il punto vendita del marchio francese. L'esperienza in negozio è unica: cerimonia del tè di benvenuto, massaggi e meditazione

I cosmetici innovativi di Rituals a Oriocenter: prendersi cura di sé e del proprio tempo
Tendenze Bergamo, 23 Giugno 2022 ore 11:39

Lifestyle di lusso, prezzi accessibili e capacità di trasformare la routine quotidiana in un’esperienza densa di significato: è il biglietto da visita di Rituals, celebre marchio di prodotti cosmetici innovativi che per la prima volta si affaccia sulla galleria di via Portico.

Il brand è stato fondato nel 2000 a Parigi da un appassionato team internazionale formato da talenti dell’industria profumiera e del design e attualmente è il primo marchio in Europa nella produzione di prodotti per la detersione e la cura del corpo. Il brand si presenta al pubblico attraverso puntuali e ampi riferimenti alla tradizione asiatica: del resto, l’ispirazione per la fondazione del marchio poggia le sue radici proprio in quel mondo di culture millenarie incontrato da uno dei fondatori durante i suoi viaggi in Oriente.

Prima un sogno: quello di restituire in qualche modo quelle esperienze anche una volta ritornato a casa; in seguito l’ispirazione: quella di pensare a una linea di prodotti che rispecchiasse al suo interno quei riferimenti e quelle sensazioni, ricercando strade e soluzioni innovative per sorprendere le persone. Infine, la realtà: il marchio, in pochi anni, ha saputo affermarsi sui mercati di tutto il mondo, distinguendosi per l’enorme volume e costanza della sua crescita nel tempo, con oltre 840 punti vendita in tutto il mondo tra vie dello shopping, aeroporti e centri commerciali, a cui si aggiungono 2.745 shop-in-shops, cinque Spa urbane e una Spa in aeroporto. Inoltre, il brand è presente anche su 120 navi da crociera, in dodici negozi stand-alone in aeroporto e in oltre 650 travel shop-in-shops. E ancora: possiede oltre 2.500 boutique in hotel ed è partner di sette compagnie aeree e ha prodotti disponibili a bordo presso le principali compagnie aeree del mondo.

4 foto Sfoglia la gallery

I metodi di produzione utilizzati dal marchio si distinguono anche per la massimizzazione delle risorse, all’insegna del riciclaggio e del riutilizzo: si segnalano, in questo senso, alcune piccole ma significative proposte, come le ricariche per una skincare routine di lusso, le creme corpo, le fragranze in stick, i profumi per auto e i detergenti per le mani, così come il packaging dei cofanetti regalo, disponibili in eleganti scatole riutilizzabili e rivestiti con inserti di plastica riciclata.

Nei prodotti di Rituals, inoltre, non si utilizzano mai sostanze come parabeni, ftalati, MIT, SLS e microplastiche: l’obiettivo dichiarato e rispettato è quello di creare formule con almeno il novanta per cento di ingredienti di origine naturale, dando vita a prodotti che siano ottimamente performanti per la pelle e per l’ambiente, garantendo così, tra le altre cose, la facile biodegradabilità dei prodotti a risciacquo. «Studiamo attentamente la nostra selezione di ingredienti per essere certi che nelle nostre formule non ci sia niente che non debba esserci», spiegano da Rituals.

L’esperienza in negozio, poi, è unica: il concept è pensato in contrasto con la frenesia e la fretta, invitando a rallentare e rilassarsi. Si tratta di negozi luxury progettati per creare un’atmosfera calda e accogliente, in cui una piccola cerimonia del tè offre il benvenuto ai visitatori, in seguito accompagnati da uno staff professionale, ben preparato e coinvolgente, alla scoperta dei prodotti. Si possono ricevere massaggi alle mani e altri trattamenti, oltre che essere accompagnati in esperienze di meditazione.

Il brand si distingue inoltre per diverse iniziative di caring sociale: attraverso il progetto “Super Chill”, ad esempio, Rituals è impegnato nel sostegno della salute mentale di due milioni di bambini in età scolare; inoltre il brand sostiene la missione “Tiny Miracles”, che ha l’obiettivo di spezzare il circolo della povertà nelle baraccopoli indiane.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter