Evento online

Laboratorio di Guerrilla Gardening (cioè giardinaggio d’assalto) con l’Orto Botanico

Si intitola “Bombe di semi” ed è destinato agli adulti

Laboratorio di Guerrilla Gardening (cioè giardinaggio d’assalto) con l’Orto Botanico
Tendenze Bergamo, 18 Marzo 2021 ore 13:17

Il Guerrilla Gardening è un’attività di giardinaggio non autorizzato che si propone di riqualificare, abbellire e migliorare le zone degradate delle città, gli angoli abbandonati all’incuria, le aiuole dimenticate. C’è chi lo pratica senza sapere neanche come si chiama, magari per sistemare un metro quadrato di aiuola sotto il proprio palazzo. Ci sono invece altre persone che sanno esattamente cosa stanno facendo e dalle esperienze dei Community Gardens spontanei di New York degli anni ‘70, dove i cittadini rimettevano a posto da soli dei fazzoletti di terra abbandonati, l’esperienza è arrivata anche in Italia dove molti cittadini hanno deciso di non aspettare che le amministrazioni contrastino il degrado, ma lo fanno loro con delle libere iniziative di giardinaggio.

Non tutti, però, hanno il know-how necessario. Per sopperire a questa mancanza sabato 20 marzo, ore 17.30, l’Orto Botanico di Bergamo organizza il laboratorio “Bombe di semi”, a cura di Sara Antonazzo. Materiali necessari: un contenitore di cartone per le uova; acqua; argilla in polvere (si può usare l'argilla verde acquistabile in farmacia o in erboristeria); terriccio universale; semi di specie erbacee quali ad esempio: Nigella (Nigella damascena L.), Fiordaliso (Centaurea cyanus L.), Malva (Malva sylvestris L.) Borragine (Borago officinalis L.), Coriandolo (Coriandrum sativum L.), Girasole (Helianthus annus L.) Calendula (Calendula officinalis L.), Crisantemo Giallo [Glebionis coronaria (L.) Spach.], Papavero californiano (Eschscholzia californica Cham.), Tagete nana (Tagetes patula L.), Zinnia nana (Zinnia elegans Jacq.), Nasturzio (Tropaelum majus L.), Echinacea (Echinacea purpurea -L.- Moench.), Cosmea (Cosmos bipinnatus Cav.), Papavero (Papaver rhoeas L.).

I semi possono essere acquistati presso vivai, fiorai e supermercati, oltre che in negozi specializzati in articoli per l’agricoltura. L’incontro è gratuito e si svolgerà sulla piattaforma GMeet. Iscrizione obbligatoria entro venerdì 19 marzo inviando una mail a educazione@ortobotanicodibergamo.it