Da iTunes U a...

Le 10 app più scaricate su iPhone

Le 10 app più scaricate su iPhone
02 Ottobre 2015 ore 13:17

È nato come strumento per comunicare. Ora però non è più possibile relegarlo alla sola funzione di telefono portatile. Il cellulare – o meglio smartphone, come viene chiamato nel suo ultimo stato evolutivo – al giorno d’oggi ci permette di svolgere le più svariate attività, dalla ricerca di una ricetta al controllo del conto in banca, dalla pubblicazione di una foto con gli amici alla prenotazione di un biglietto aereo. Per rendere più comode tutte queste operazioni sono state sviluppate le app, diminutivo di applicazioni, dei veri e propri luoghi virtuali che permettono di accedere con facilità a un servizio specifico. Ormai ogni sito internet e ogni grande azienda possiedono app che ci semplificano la vita, rendendo immediato e intuitivo l’accesso ai loro servizi. Le 10 app più scaricate di iPhone non sono solo la classifica delle app meglio riuscite ai programmatori, ma sono anche l’indice dei nostri interessi personali, un segnale che mostra la direzione in cui si muove la nostra società.

 

10) iTunes U

iTunes, accessibile solo agli adepti della mela morsicata, si è messo al servizio della scuola. “U” è un’app straordinaria, diffusissima nei college statunitensi ma anche in Cina, ed è proprio il successo in Asia a decretarne l’ingresso in top ten. Si può usare per assegnare i compiti, per diffondere lezioni su powerpoint, per monitorare l’andamento dei voti, per comunicare lo spostamento di lezioni e aule. Tutto ciò che concerne il rapporto tra professori e studenti, in università ma anche al liceo, è reso più semplice e veloce da questa geniale applicazione creata ad hoc.

 

9) Twitter

Il celebre social network di Jack Dorsey si posiziona al gradino numero 9. I 140 caratteri che han conquistato il mondo entrano di diritto nella top ten delle applicazioni: giornalisti, blogger e politici non ne possono più fare a meno se vogliono rimanere aggiornati su quello che succede; non a caso What’s happening è lo slogan del sito. Notizie, commenti, foto e tanto altro sono immediatamente visibili dai nostri seguaci, mentre noi possiamo leggere i pensieri di star del cinema, sportivi o intellettuali a cui siamo particolarmente interessati.

 

8) Google Maps

Ma dove volete andare, se non avete Google Maps? Cartine, bussole e mappamondi sono stati relegati al ruolo di soprammobile da quando Google ha mappato il mondo. L’app, oltre a fornire la mappa di ogni Paese, offre anche il servizio di localizzazione e il navigatore satellitare. In ogni momento, in ogni posto, con Google Maps sul vostro smartphone siete in grado di raggiungere qualsiasi destinazione. Indispensabile.

 

7) Trova il mio iPhone

find_hero

Ma anche il mio iPad, il mio Mac e quello di tutti i miei parenti. Evidentemente molti si sentono insicuri e temono di perdere il telefono o di venire derubati. Fatto sta che una delle app più scaricate è quella che permette di localizzare in ogni momento il proprio dispositivo, per poter sempre sapere dove si trova.

 

6) Whatsapp

Forse pensavate di trovarlo più avanti in classifica, sicuramente lo possedete e lo controllate una quantità indicibile di volte al giorno. Il re dell’instant messaging è invece alla posizione numero 6, in ogni caso un successo di tutto rispetto.

 

5) Skype

Il programma sviluppato da Microsoft è diffuso in ogni continente. Consente di telefonare e mandare messaggi gratuitamente, ma quello che ha veramente decretato il suo successo è la videochiamata. Nel mondo attuale in cui viaggiare e trasferirsi è una prassi ormai comune, Skype tiene in contatto parenti e amici attraverso lo schermo dello smartphone.

 

4) Instagram

Un altro social, stavolta quello delle fotografie, si trova in classifica. Ha da poco scavalcato Twitter sul numero di utenti, l’ha distanziato anche per numero di download su iPhone. Per condividere un panorama, far schiattare d’invidia gli amici per quello che state mangiando, mostrare il vostro look quotidiano, Instagram è il luogo ideale. Un semplice click e la foto si trova sul vostro profilo, e tutti gli amici la potranno visualizzare. Fondamentale la fantasia negli hashtag, per non risultare noiosi.

 

3) Youtube

Terzo gradino del podio per il sito di pubblicazione di video più famoso del mondo. Più che i video personali, che comunque ci sono e in grande quantità, youtube sugli smartphone viene usato per i video musicali. Ebbene si, è un utilizzo un po’ particolare dell’app. Quello che interessa veramente è l’audio, ovvero ascoltare le canzoni gratuitamente, e non vedere i filmati che le accompagnano. Youtube si è adattato, e ora sono disponibili interi cd, playlist e raccolte di tutti gli artisti a livello mondiale.

 

2) Messenger

xFmW1tcxsyL

Ci avviciniamo alla vetta, e al secondo posto incontriamo l’applicazione messaggistica di facebook. Anche qui messaggi, foto e videochiamate, in un app che incamera sia le funzioni di whatsapp che quelle di Skype. Il grande successo è dovuto al fatto che è utilizzata in parallelo al social network per eccellenza.

 

1) Facebook

L’avevate sicuramente capito, al numero 1 non ci poteva essere che l’app di facebook, il social di Mark Zuckerberg. Se quando si parla di aggiungere un tasto all’applicazione la notizia rimbalza sui siti di tutto il mondo, si capisce quanto sia entrato nella quotidianità di ogni ambiente sociale. Tanto che da poco ha aperto una sezione “vip” solo per le star, per meglio gestire la loro immagine pubblica. Facebook non è solo l’app più scaricata, ma anche quella che più a fondo ha mutato i nostri usi e ha saputo entrare a far parte delle nostre abitudini.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia