Stelle cadenti

L’oroscopo sincero della settimana (come va dall’11 al 17 novembre)

L’oroscopo sincero della settimana (come va dall’11 al 17 novembre)
14 Novembre 2019 ore 07:30

Mentre sto scrivendo quest’ennesimo capolavoro astrale (sento già profumo di Pulitzer), fuori dalla finestre due poveri operai schiavizzati e vittime del capitalismo stanno montando, sotto una pioggia battente, le luci di Natale. Ecco, ora ditemi come può un uomo, davanti a queste condizioni, essere ottimista. Come può un uomo, che mentre lavora in un plumbeo 11 novembre si vede costretto già a pensare al Natale, raccontarvi ciò che dicono le stelle senza essere cinico? Impossibile. Quindi rassegnatevi: neppure stavolta avrete una sana dose di fiducia nel domani da parte del sottoscritto. Buona lettura.

 

Ariete
(21 marzo-20 aprile)

L’incaponimento con cui insistete nel dirigervi verso il precipizio è veramente stupida, non invidiabile come voi, stolti Ariete, potreste pensare. Se un cartello dice “non entrare” e voi ci entrate, be’, non è che potete aspettarvi applausi. Indi per cui, un consiglio: girate le vostre chiappe e cambiate direzione. E fatelo il prima possibile.

 

Toro
(21 aprile-20 maggio)

Settimana di vibrazioni positive. E no, non sto parlando di sex toys. Le stelle vi regalano infatti giorni di cambiamenti, di novità, anche importanti, ma comunque tutte in grado di strapparvi sorrisi se valutate nel modo giusto e colte al volo. Detto questo, pure i sex toys sono una buona alternativa eh.

 

Gemelli
(21 maggio-21 giugno)

Metafora: immaginate di essere una lepre che vive in mezzo ai campi della Val Padana. È sera, fa freddo e c’è un nebbione di quelli che solo chi ha mai guidato tra Pandino e Crema a novembre inoltrato conosce. Bene, essendo voi una lepre stupida, invece che starvene tranquilli nel vostro campo, iniziate a zompettare fino alla provinciale più vicina, dove le auto scorrono tra i 70 e i 90 km/h. Bene, questa sarà la vostra settimana. Non proprio una merda come la scorsa, ma se ne uscirete indenni tanto di cappello.

 

Cancro
(22 giugno-22 luglio)

Una settimana che è una parentesi rosa in una vita grigia. Una pozza di acqua fresca nel deserto. Una Miriam Leone o un Leonardo DiCaprio, nuda o nudo, lascivi, nel vostro letto per massimo mezz’ora. Sono certo che, per una volta, riuscirete a concentrarvi sull’obiettivo e non perdervi in cazzate. Anche perché dicembre non si prospetta come un gran mese. Quindi su su su, datevi una mossa.

 

Leone
(23 luglio-22 agosto)

Essendo più viziati di Biancaneve, a cui i nani facevano tutto senza che lei dicesse “bah”, le ultime settimane di piccole sfighe a voi sono sembrate delle ingiuste vendette astrali. Voi, casti e puri (sì, nella vostra testa…), vittime del fato brutto e cattivo. Come al solito, anche questa settimana non alzerete un dito per provare a cambiare le cose, ma le stelle potrebbero giocare nuovamente a vostro favore. Sì, insomma, pure stavolta il principe azzurro in sella al cavallo bianco verrà a salvarvi. Che palle.

 

Vergine
(23 agosto-22 settembre)

Ebbene sì, cari Vergine: il vostro oroscopo è veramente bello. Prendete una sdraio, accomodatevi in riva al mare, gustatevi un margarita e osservate le esistenze altrui andare a ramengo. Per una volta, siete voi a poter godere delle disgrazie altrui, sadica ma innegabile gioia.

 

Bilancia
(23 settembre-22 ottobre)

Cambiamenti in vista. E se in amore c’era da aspettarselo, visto che non era concepibile che qualcuno potesse sopportarvi per più di cinque minuti al giorno, in ambito lavorativo invece la cosa potrebbe spiazzarvi. Devo ammettere, però, che si tratta di novità che potrebbero portare a dei miglioramenti per voi. Preparatevi dunque a offrire da bere agli amici. Sempre che ne abbiate.

 

Scorpione
(23 ottobre-21 novembre)

Poveri ma felici, due cuori e una capanna. Oh, contenti voi…

 

Sagittario
(22 novembre-20 dicembre)

Speravate il mondo si accorgesse della vostra esistenza, e invece… beccati! Il premio “settimana di merda” è tutto vostro. Gli astri vi bullizzano, le stelle vi sodomizzano. Non c’è proprio niente da ridere e infatti vi guardate bene dal farlo. Solitamente abili dribblatori di rotture di palle, stavolta l’oroscopo vi è entrato in tackle a gamba tesa sul ginocchio come un Moris Carrozzieri nei tempi d’oro. Nessuna via di scampo.

 

Capricorno
(21 dicembre-19 gennaio)

Nella vostra sindrome di Sgarbi (vi credete superiori pure a Dio, o quasi), non vi rendete conto che di tre quarti delle cose in cui mettete il becco non ci capite un fico secco. Ovviamente la gente non vi ascolta più e la cosa vi crea fastidi e perplessità. Il vostro egocentrismo non riesce a concepire tanta indifferenza. Però fidatevi: meglio non essere ascoltati che essere mandati a quel paese ogni secondo. Secondo me, se capirete questo semplice concetto, non passerete neppure una settimana così schifosa.

 

Acquario
(20 gennaio-18 febbraio)

No, cari Acquario. Simpatici non lo siete proprio. Forse perché andate in giro a puntare il vostro ditino moralizzatore e poi vi comportate come il peggior essere umano su piazza. E questo vale soprattutto in amore e in ogni altro tipo di relazione sociale. Vi meritereste la solitudine eterna, ma per ora la vivrete giusto per una settimana. Mi pare un buon inizio.

 

Pesci
(19 febbraio-20 marzo)

Siete un po’ stanchi e stressati, ma la vostra fastidiosa tendenza a somatizzare non aiuta. Siete le classiche persone (tra le righe: donne) che hanno scritto in fronte “vaffanculo” ma che, a domanda precisa su cosa abbiano, rispondono “niente”. Attenti, cari Pesci: a forza di trattenere tutto, rischiate di esplodere. Per una volta, dunque, provate a far parlare la lingua e non solo la vostra fronte con scritte al neon installate. L’intera umanità ve ne sarà grata.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia