Dallo sport alle serie tv

Mediaset Premium takes it all Cioè: tutto quel che sta comprando

Mediaset Premium takes it all Cioè: tutto quel che sta comprando
Tendenze 09 Giugno 2015 ore 07:30

Che Mediaset Premium stia premendo sull’acceleratore per diventare la più importante pay tv dello Stivale si era capito nel momento in cui ha annunciato che da agosto 2015, e per ben tre stagioni consecutive, avrà l’esclusiva delle partite della Champions League. E il canone mensile dell’abbonamento, in offerta fino al primo di gennaio del prossimo anno, è di appena 26 euro.

Sky comunque mantiene l’esclusiva dei maggiori campionati stranieri quali la Premier League, la Ligue 1 e Eredivisie. Inoltre, mentre Mediaset ha acquistato i diritti di solo otto società della massima serie italiana, Sky, al contrario, li possiede ancora di tutte. Sul fronte delle grandi competizioni, l'Europa League, che fino a quest'anno si vedeva sulle reti Mediaset, passa invece sui canali di Sky, a cui bisogna ancora assommare anche tutti i programmi e i canali che offrono gli impegni sportivi dell’ Nba, della Formula 1 e della Moto GP.

Le reti milanesi hanno quindi appena iniziato a minare il predominio dell’emittente televisiva britannica sul fronte sportivo e, stando anche agli ultimi contratti stipulati dal gruppo Mediaset, non ha alcuna intenzione a limitare il suo attacco solo su questo fronte. Mediaset sta infatti allargando i propri orizzonti anche su altri due importantissimi prodotti televisivi: i film e le serie tv.

 

 

I film. Lo scorso 6 maggio, Mediaset ha annunciato di aver concluso un accordo pluriennale con Warner Bros (fino al 2020) e NBC Universal (fino al 2018) per trasmettere, in esclusiva per l’Italia, i film e le serie televisive prodotte dalle due major di Hollywood. Un’intesa non solo importante per la crescita di questa pay tv, ma addirittura unica, almeno per la prossima stagione, dato che, conti alla mano, potrà vantarsi di circa mille ore di trasmissioni inedite, e circa  2.500 ore di film che non potranno essere trasmessi da nessun’altra emittente televisiva.

Quindi, a partire dal prossimo autunno, su Mediaset Premium saranno tantissimi i titoli disponibili in prima visione. Tra questi, possiamo citare Fast and Furious 7 di James Wan, l’ultima apparizione cinematografica dell’attore Paul Walker, scomparso in un incidente mortale quando la pellicola non era ancora compiuta, o Interstellar di Christopher Nolan, che si è aggiudicato la statuetta dell’Oscar per gli effetti speciali. La lista continua con Magic in the Moonlight di Woody Allen, Lucy di Luc Besson e il nuovo capitolo della saga Jurassic ParkJurassic WorldAmerican Sniper di Clint Eastwood e il tanto discusso Cinquanta sfumature di Grigio.

 

 

Serie tv. Per quanto riguarda il seguitissimo mondo delle serie televisive continua la partnership con la Warner Bros, con la nona stagione di The Big Bang Theory. Questa serie viene trasmessa in prima visione a pagamento dalla piattaforma Mediaset Premium dal 19 gennaio 2008, anno in cui la commedia ha fatto il suo ingresso sulla tv italiana. Entra nei palinsesti del biscione anche la terza stagione di Orange is the new black che Il 19 giugno dello scorso hanno è stata una delle serie più premiate ai Critics' Choice Television Awards 2014, vincendo il premio come Migliore serie TV commedia, Miglior attrice non protagonista in una serie TV commedia e Miglior guest star in una serie TV commedia. Seguono poi The Mentalist, The Flash, Arrow, Suits e Chicago Fire. Debutteranno invece per la prima non solo sui canali di Mediaset Premium ma anche sulla televisione italiana diverse serie televisive mandate in onda dalla Nbc: State of Affairs, The mysteries of Laura, Odyssey e Constantine.