Tendenze
oriocenter

"Miss Magia" a Oriocenter: idee brillanti e moda personalizzata

Cristina Valentini, di Dalmine, è la ideatrice e titolare dell’attività. Qui è possibile customizzare ogni accessorio con cristalli, borchie, ricami

"Miss Magia" a Oriocenter: idee brillanti e moda personalizzata
Tendenze Bergamo, 30 Marzo 2022 ore 18:31

Da quattro anni illumina con cristalli “Preciosa” scarpe, accessori, ma anche bottiglie e qualsiasi cosa possa essere personalizzata, nel suo showroom a Oriocenter: lei è Cristina Valentini, di Dalmine, ideatrice e titolare del marchio Miss Magia.

Cristina, il suo è un progetto molto particolare e interessante: in cosa consiste di preciso?

«Il nostro è un brand completamente legato alla personalizzazione: i clienti ci portano i loro capi e accessori e noi li personalizziamo con cristalli, borchie, tessuti in ecopelle, dipinti a mano e ricami. A volte facciamo personalizzazioni live direttamente in showroom. Oltre ai loro capi i clienti possono acquistare articoli brandizzati Miss Magia».

Su una delle pareti del suo showroom c’è scritto che: «Miss Magia ha scelto Seddys Custom». Cosa significa?

«Si tratta di un’altra azienda bergamasca che si occupa principalmente di customizzazione di sneakers. Siamo assolutamente complementari: Miss Magia personalizza con i cristalli, mentre loro lo fanno con borchie, tessuti e dipinti a mano. Questo ci ha permesso di ampliare non soltanto la clientela privata, ma anche il retail: attualmente serviamo circa trecento negozi in tutta Italia e Europa. In generale per noi le collaborazioni sono molto importanti, ci percepiamo innanzitutto come un incremento del servizio a disposizione dei clienti, e quindi possiamo collaborare con tante realtà diverse senza entrare in concorrenza».

Che altre collaborazioni attive avete in questo momento?

«Innanzitutto il fatto stesso di essere a Oriocenter significa che il cliente ha la possibilità di fare acquisti in tutti gli altri negozi del Centro e poi di portarli poi al nostro corner per renderli unici ed esclusivi attraverso la personalizzazione. Per quanto riguarda collaborazioni più specifiche su Orio lavoriamo con Divani & Divani, che nel suo negozio propone una collezione di cuscini personalizzati e di accessori per la casa».

Cristina, titolare di Miss Magia a Oriocenter

Com’è arrivata a questo mestiere così particolare?

«Questa idea è nata ormai dieci anni fa, quando ancora lavoravo in banca, in occasione dei quarant’anni di mio marito: lui è un grande appassionato di orologi e avevo deciso di far realizzare per lui delle t-shirt con un disegno ideato da me, realizzato con borchie e cristalli. Mi ha appassionato molto questo mondo e con il tempo sono riuscita a lasciare la banca e dedicarmi a questo lavoro a tempo pieno».

Ha dei progetti per il futuro?

«Adesso, in collaborazione con Seddys abbiamo lanciato una linea luxury di Sneakers di cui siamo molto orgogliosi. Si tratta di una scarpa rivestita con circa 10.000 cristalli, che ha attirato tra l’altro l’attenzione di “Sneakers” un’importante rivista del settore. Speriamo entrare al più presto in prestigiose boutique italiane ed estere».

Una curiosità: quali sono le richieste più frequenti? E le persone tornano spesso da voi? Se sì, secondo te perché?

«La cosa che vendiamo di più a Orio sono le bottiglie personalizzabili in 150 colori di cristalli, su cui decoriamo tutto quello che il cliente vuole al fine di renderle esclusive e regali pensati per chi li riceve . Questa è la “formula magica” che più attrae i nostri clienti facendo si che pensino a Miss Magia per le occasioni importanti o regali particolari».

Quanto costa personalizzare un accessorio?

«I costi dipendono da cosa si vuole customizzare, si va dai quindici euro per cose semplici come le iniziali sulle scarpe di una bimba fino a diverse centinaia di euro per rivestire completamente delle Nike».

Qual è la cosa più strana che vi è stata chiesta?

«Ne ho fatte tante, i clienti chiedono davvero qualsiasi cosa e noi siamo sempre pronti a soddisfarli. Mi è capitato ad esempio di fare diverse scritte assurde o di rivestire oggetti che mai avrei pensato qualcuno potessere voler customizzare. Per esempio ho rivestito le mascherine che per il riposo notturno».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter