Scordatevi il passato

Non statevene lì col cuore spezzato Ecco che cosa fare quando è finita

Non statevene lì col cuore spezzato Ecco che cosa fare quando è finita
Tendenze 02 Marzo 2017 ore 09:30

La vita è fatta di alti e bassi: alle volte si vince, altre volte non resta altro che ammettere la sconfitta e imparare ad andare avanti, voltando definitivamente pagina. Questa è una regola che vale soprattutto nel campo delle relazioni sentimentali: sono infatti rarissime le volte in cui si incontra un partner e si vive una magia destinata a durare per sempre, senza momenti difficili o di momentanea separazione. Anzi: il più delle volte tale separazione è inevitabile e definitiva, e quella che sembrava una storia da anime gemelle altro non diventa che una delle tante collezionate negli anni. Ma non prima di aver lottato per averne la conferma definitiva. È davvero finita? Vediamo cosa fare quando una relazione sembra o è seriamente giunta al suo termine.

 

 

Se c'è ancora qualcosa da fare. Non sempre una brusca interruzione corrisponde alla fine di un rapporto amoroso: alle volte capita che una delle due parti in causa decida di prendersi un momento per riflettere, così da verificare se l’effettiva mancanza del partner solleva un sentimento che pareva sopito. Anche voi pensate che sia questo il vostro caso, e che comunque non sia il momento per gettare alle ortiche la speranza di un rapporto duraturo? Allora vi farà piacere sapere che esistono tanti modi per tentare un piano B, e che online è possibile trovare ottimi consigli su come riconquistare una ex ragazza: portali come questo, ad esempio, forniscono anche articoli, idee e informazioni molto utili per essere sicuri di aver fatto di tutto per tentare di rimettere in piedi la vostra storia.

Se tutto è perduto. Ci sono casi però in cui il sentimento in gioco rende valido il tentativo di riprovarci, e altri in cui invece tale sentimento si è affievolito, al punto da essere scomparso quasi del tutto. Ed è in questi momenti che dovrete capire che la fine di un rapporto farà bene a entrambi, e darà a tutti e due l’occasione per ricominciare una vita più felice di quella precedente. In questo caso, però, la separazione non è mai morbida, perché in una coppia che si lascia c’è sempre una parte che rimane più scottata dell’altra. Come fare, dunque, per andare avanti?

 

 

Cancellare il passato: questo è l’unico modo per andare avanti e tagliare i ponti sentimentali che ancora ci legano ad un ex. Ma come fare? Uno dei modi migliori è eliminare contatti, numeri di telefono e amicizie sui social: inoltre, sarebbe anche il caso di evitare di frequentare gli stessi giri di persone o gli stessi locali dell’ex, per aggirare eventuali ritorni di fiamma che potrebbero vanificare tutta la fatica che avete fatto per dimenticare. Questo significa chiudersi in casa? Assolutamente no, anzi: un’altra regola fondamentale è uscire, divertirsi, conoscere nuove persone e accorgersi che, tutto sommato, l’ex non era certo l’unica persona sulla faccia della terra a meritare il vostro amore. Ma solo se ve la sentite, perché alle volte il cuore ha semplicemente bisogno di un po’ di solitudine per rimarginare le sue ferite.